Tenerife – mappa, attrazioni, programma turistico, gite, i posti più belli

Veduta di Masca a Tenerife

L'isola del mistero

Se ti piace scoprire posti nuovi, Tenerife soddisferà il tuo appetito. L'isola offre numerose opportunità e attività ed è estremamente varia e interessante. Viene spesso chiamata "La Terra in poche parole" perché allo stesso tempo in luoghi diversi possono esserci condizioni atmosferiche estremamente diverse, che ricordano le quattro stagioni. Lo scenario può variare da estremamente secco e desertico a umido, persino bagnato con una fitta vegetazione. L'isola è abbastanza piccola da poter visitare tutte le zone in un giorno, anche se non lo consiglio. Vale la pena spendere più di un attimo in ciascuno di questi luoghi.
Tenerife deve la sua diversità all'enorme vulcano Teide. È il punto centrale dell'isola e quando guidi per Tenerife praticamente lo giri intorno. Il potente cono sovrasta l'intera isola, guardando con orgoglio il suo lavoro, perché Tenerife è stata creata ed esiste principalmente grazie alla sua attività. È anche la principale fonte e causa della diversità climatica dell'isola. Uno dei fenomeni può essere osservato senza troppi sforzi. Viaggiando per Tenerife noterai sicuramente che il vulcano alto 3715 metri crea un'enorme barriera tra le nuvole. Le nuvole che pendono molto più in basso non riescono a passare dal lato settentrionale a quello meridionale dell'isola. Si raccolgono e si accumulano quindi sul versante settentrionale del vulcano e, addossati al suo cono, spesso creano uno strato spesso ed esteso. Così, mentre al nord è nuvoloso, cupo e anche piovoso, a sud del vulcano il cielo è limpido, azzurro e quasi costantemente soleggiato. Quando c'è umidità nel nord, potrebbe esserci una lunga siccità a diverse decine di chilometri di distanza sull'altro lato del vulcano. Ciò ha conseguenze significative sul turismo.

Due metà di Tenerife

Le attrazioni di Tenerife possono essere divise in due gruppi principali e questa non è la divisione più comunemente utilizzata in: belle e leggermente più brutte. La linea di demarcazione corre da qualche parte completamente diversa. Qui è opportuno fare una divisione: attrazioni molto popolari e attrazioni meno frequentate. A prima vista può sembrare che in fondo sia la stessa cosa, perché le attrazioni belle vengono sempre visitate più volentieri, e quelle un po' più brutte sono meno frequentate, ma a Tenerife non è così. Qui la popolarità delle attrazioni è strettamente legata al tempo e alla linea di demarcazione climatica generata dal vulcano e dalle nuvole ad esso associate. I più frequentati e frequentati sono quelli del sud, dell'ovest (dove solitamente splende il sole) e del centro, dove si trova il vulcano Teide. La parte settentrionale dell'isola, e soprattutto quella nord-orientale, è incomparabilmente meno frequentata.

Divisione convenzionale di Tenerife in:
– la parte settentrionale – fresca e umida
– parte meridionale – calda e secca

È giusto? Non ci sono attrazioni interessanti nel nord e nell'est? Certo che lo sono! Anzi! Si tratta di attrazioni che spesso vengono ricordate con maggiore emozione e gioia rispetto a quelle del sud.
Tuttavia, la maggior parte dei turisti si reca a Tenerife in cerca di sole, quindi rinunciano a visitare la parte orientale e settentrionale dell'isola. La maggior parte degli hotel e dei resort turistici si trovano sulla costa meridionale di Tenerife. Ciò crea un'ulteriore difficoltà, perché per vedere le attrazioni dell'est bisogna attraversare l'intera isola. Le attrazioni nel nord e nell'est dell'isola sono chiaramente meno popolari (principalmente il Parque Rural de Anaga, o nella traduzione precisa Parco Rurale di Anaga).
Questo potrebbe preoccupare te, ma non me! Devi solo guardarlo in modo leggermente diverso. Per chi è alla ricerca di luoghi unici dove godersi pace e tranquillità ammirando paesaggi straordinari, la parte nord-orientale di Tenerife è un vero paradiso. A volte puoi persino sentirti un esploratore qui. Questo è un valore sottovalutato che l'isola offre, regalandoci un paese delle meraviglie geografico privo di folla, quanto più selvaggio possibile oggi.
In questa guida, oltre alle attrazioni più famose e visitate di Tenerife, troverai anche tanti posti che la maggior parte delle persone non visita o consiglia. Non ho dubbi che visitarli vi darà molto piacere e soddisfazione. È possibile che anche tu ti innamorerai di questa parte dell'isola.

Tenerife – informazioni di base

Politicamente, Tenerife fa parte della Spagna e una delle isole dell'Oceano Atlantico appartenenti all'arcipelago delle Isole Canarie. La lingua ufficiale è lo spagnolo e la moneta è l'euro.
Le strade guidano a destra e i prezzi di beni e servizi sono moderati, tipici della maggior parte dei paesi europei.

Dov'è Tenerife?

L'arcipelago delle Isole Canarie si trova a ovest della costa dell'Africa nord-occidentale e (cosa che spesso sorprende i turisti), ogni anno il vento che soffia dall'Africa porta grandi masse di sabbia direttamente dal Sahara a Tenerife, granello dopo granello. Analizzando la posizione di Tenerife, è molto più semplice vederla tutta sulla mappa.

La posizione di Tenerife e dell'arcipelago delle Isole Canarie rispetto all'Europa e all'Africa

L'arcipelago delle Isole Canarie è composto da 7 isole grandi e 6 piccole.
Isole grandi:
– Tenerife (superficie: 2034,38 km²)
– Fuerteventura (1659,0 km²)
– Gran Canaria (1560,10 km²)
– Lanzarote (845,94 km²)
– La Palma (708,32 km²)
– La Gomera (369,76 km²)
– El Hierro (268,71 km²)

Piccole isole:
– Graciosa (29,05 km²)
–Alegranza (10,3 km²)
– Lobos (4,58 km²)
– Montana Clara (2,7 km²)
– Roque del Este (6,45 ha)
– Roque del Oeste (1,589 ettari)

Tra le piccole isole, solo una (Graciosa) è considerata abitata dal 2018.

Dimensioni dell'isola e comunicazione

Tenerife non è un’isola piccola, ma non è nemmeno grande. Si può dire che ha una grande dimensione che rende un piacere viaggiare. Sulla mappa qui sotto ho indicato le sue dimensioni in linea retta e ho segnato con punti rossi la strada principale che porta intorno all'isola. L'intero giro è lungo 180 km e, secondo la navigazione di Google, l'intero giro può essere completato in 2 ore e 30 minuti.

Tenerife – dimensioni dell'isola e percorso della principale strada di transito

La maggior parte dell'anello è una comoda strada a due corsie (142 km in totale), una parte è una strada a doppio senso facile e non troppo tortuosa (23 km in totale) e solo in un breve tratto approssimativamente tra Santiago del Teide ed El Tanque assume il carattere di una tortuosa strada di montagna (in totale circa 15 km).
Se ti stai chiedendo se è possibile attraversare il centro dell'isola fino al lato opposto, la mia risposta è: è possibile! Tuttavia, ricorda che al centro dell'isola c'è un grande vulcano e qui corrono solo strade di montagna molto tortuose. Percorrerle ti richiederà sicuramente più tempo che guidare sulla strada principale che circonda l'isola.

esempio:
Ci vorranno circa 25 ore per percorrere uno stretto pezzo di terra da Fasania a Puerto de la Cruz (questi due luoghi distano 2 km in linea retta) attraversando il centro dell'isola.

Lunghezza del percorso e tempo di percorrenza da Fasania a Puerto de la Cruz, attraversando il centro dell'isola

Lo stesso tragitto sulla strada principale durerà solo 55 minuti.

Lunghezza del percorso e tempo di percorrenza da Fasania a Puerto de la Cruz, percorrendo l'isola

Come visitare Tenerife?

Sull'isola non ci sono linee ferroviarie, quindi questo metodo di viaggio è completamente fuori questione. Qui c'è una rete di autobus abbastanza sviluppata e, se ha senso, includo i numeri delle linee nelle descrizioni di alcune attrazioni. Se però decidi di optare per questo mezzo di trasporto, devi tenere conto del fatto che in questa guida troverai anche attrazioni che non possono essere raggiunte con l'autobus. Semplicemente non arrivano ovunque. Inoltre, tieni presente che viaggiare in autobus richiederà molto più tempo, quindi dovrai rinunciare a molte attrazioni per mancanza di tempo.
Se vuoi sfruttare al massimo il tuo soggiorno e ridurre al minimo la quantità di tempo sprecato nei viaggi tecnici da un luogo all'altro, noleggiare un'auto sembra essere l'unica opzione ragionevole. La maggior parte dei turisti giunge rapidamente a questa conclusione, quindi nessuno dovrebbe sorprendersi del fatto che la rete di noleggio auto sull'isola è molto ben sviluppata e quindi i prezzi sono molto convenienti.
Noleggiare un'auto può sembrare difficile, ma in pratica non deve esserlo. Ho preparato una guida solida e chiara su questo argomento, nella quale troverai un insieme di informazioni che ti permetteranno di evitare facilmente gli errori più comuni e noleggiare un'auto a Tenerife in modo economico e sicuro: Tenerife – guida al noleggio auto – [clicca]

Hotel e alloggi

Gli alloggi a Tenerife sono numerosi e diversificati. Anche la fascia di prezzo è ampia, quindi ognuno troverà qualcosa per se stesso.
Di seguito troverete alcuni suggerimenti. Si prega di non utilizzarli come indicazione specifica degli hotel che consiglio. Trattateli come un buon inizio per ulteriori esplorazioni. I link che ho postato utilizzano il meccanismo del motore di ricerca che, accanto ad un determinato hotel, propone sempre altre offerte simili, spesso più interessanti nel prezzo.
Ti incoraggio a utilizzare questi collegamenti perché semplificano la ricerca e fanno risparmiare tempo.

Tenerife Sur Habitación de Lujo – [clicca]

Pensión Playa – [clicca]

Hotel Andrea´s – [clicca]

Clima e meteo a Tenerife

Ho solo buone notizie in questo paragrafo :)
Tenerife è una destinazione di vacanza perfetta tutto l'anno. La parte costiera dell'isola ha un clima subtropicale, mentre nell'entroterra diventa mediterraneo. Le temperature diurne sulla costa raramente scendono sotto i 20 gradi Celsius in inverno, mentre in estate le temperature possono avvicinarsi ai 30 gradi Celsius.
Di notte, la temperatura varia solitamente da 15 gradi Celsius (in inverno) a 23 gradi Celsius (in estate).
Piove meno nei mesi di maggio, giugno, luglio, agosto e settembre (statisticamente 1 giorno con precipitazioni al mese, e la precipitazione può durare solo un attimo). Nei restanti mesi, statisticamente, il numero di giorni in cui può verificarsi qualche pioggia non supera i 5. Il mese più piovoso è dicembre. Quindi cadono 43 mm di acqua al mese. Per fare un confronto, in Polonia a luglio cadono circa 100 mm di pioggia.

Informazioni più dettagliate sul tempo a Tenerife si trovano in una voce separata: Tenerife - tempo a lungo termine: temperatura dell'aria e dell'acqua, clima, tempo di vacanza e di vacanza.

ATTENZIONE!
Ricorda che salendo verso il vulcano Teide e verso nord e nord-est dovrai aspettarti un clima leggermente più fresco. Il vulcano è alto oltre 3700 m e per ogni 100 m di aumento di altezza la temperatura diminuisce di 0,6 gradi Celsius. Nella parte superiore del vulcano (rispetto alla costa), la temperatura dovrebbe essere inferiore di oltre 22 gradi.

Una breve storia di Tenerife

Secondo la leggenda, quando cammini a Tenerife, cammini tra i resti di Atlantide. Tuttavia, se torniamo ai fatti, vale la pena sapere che gli scopritori dell'isola (1402), cioè gli spagnoli, trovarono abitanti dalla carnagione chiara, capelli chiari e occhi azzurri. Abitata dai Guanci (perché questo è il nome che conosciamo oggi, e questo nome gli fu dato dagli spagnoli), l'isola fu poi divisa in 10 regni. Gli spagnoli conquistarono finalmente l'isola nel 1495. I Guanci furono in parte assassinati e in parte trasportati come schiavi in ​​Europa. I pochi Guanci sopravvissuti si assimilarono agli spagnoli e la loro lingua e cultura scomparvero completamente.
La prima capitale dell'isola fu una città fondata dagli spagnoli La Laguna (Attualmente San Cristóbal de La Laguna), che attualmente è nella lista del patrimonio culturale dell'UNESCO.
Per molto tempo le isole dell'arcipelago si svilupparono rapidamente, fungendo da porto intermedio per le crociere verso le Americhe, ma col tempo iniziarono a perdere la loro importanza. Il momento peggiore nella storia delle isole si verificò durante il governo del generale Franco, durante il quale l'impoverimento fu così profondo che molti abitanti fuggirono in Venezuela in cerca di una sorte migliore. La situazione cominciò a migliorare negli anni '60, quando Tenerife si trasformò in una zona turistica, di cui, fortunatamente per noi e per l'isola, possiamo godere ancora oggi.

Mappa delle attrazioni di Tenerife

È ora di iniziare a pianificare la tua visita a Tenerife. Innanzitutto vale la pena soffermarsi un attimo ad analizzare la mappa delle attrazioni di Tenerife che ho preparato. Ho incluso tutte le attrazioni importanti dell'isola e i percorsi delle strade principali che sicuramente utilizzerai. La mappa qui sotto sarà il tuo strumento principale quando pianificherai la tua visita a Tenerife.

Tenerife – mappa delle attrazioni dell'isola

Naturalmente, quando visiti l'isola, puoi cercare altri collegamenti stradali e considerare questo viaggio come un'avventura aggiuntiva, ma prima di decidere di prendere un percorso diverso, controlla prima il tempo di viaggio previsto nella navigazione. Ciò che a volte sembra incoraggiante sulla mappa può, in pratica, essere difficile da implementare e richiedere molto tempo.

Ogni attrazione segnata sulla mappa ha il proprio numero. Più avanti nel testo sotto questo numero troverai ulteriori informazioni relative a una determinata attrazione. Si tratterà principalmente di una breve descrizione e di alcune informazioni importanti (se necessarie).
Solitamente accanto ad ogni attrazione metto le coordinate GPS del parcheggio più vicino e (se necessario) coordinate aggiuntive di punti chiave che ti aiuteranno ad arrivare nel posto giusto.
Usa questi dati! Sono molto semplici da usare. Basta fare clic sul collegamento accanto a loroe la navigazione si avvierà automaticamente e calcolerà il percorso verso la destinazione (non dimenticare di cambiare la navigazione dalla modalità guida alla modalità camminata o viceversa).

Molte attrazioni, oltre alla breve descrizione inclusa in questo piano, hanno anche studi separati e più dettagliati. Se esistono, troverai i collegamenti ad essi nelle descrizioni. Vale la pena visitarli perché contengono un'enorme quantità di informazioni utili, consigli pratici, foto aggiuntive, mappe dettagliate delle attrazioni, ecc.

Piano turistico di Tenerife

Non esiste un piano migliore per visitare Tenerife, perché le nostre esigenze sono diverse. Puoi però provare a creare un piano che sia flessibile e universale, così da poterlo adattare alle tue esigenze. Di seguito troverai proprio una proposta del genere per visitare tutte le attrazioni più interessanti dell'isola.
Il sistema di comunicazione stradale di Tenerife, compresa la strada principale che circonda l'isola, permette di suddividere la visita in diverse zone situate vicino a questo anello. Questo è quello che ho fatto. Ho diviso l'isola in zone e ho raggruppato le attrazioni presenti in interessanti gite di un giorno. Quindi ottieni un piano già pronto che puoi implementare in qualsiasi ordine, sotto forma di viaggi di un giorno. Quindi fai quello che vuoi e come vuoi. Semplice e conveniente!
Puoi modificare i tuoi programmi anche all'ultimo minuto, a seconda, ad esempio, del tempo (questo è particolarmente importante quando visiti la parte nord-orientale dell'isola, dove il tempo può essere capriccioso).
Secondo la mia idea, il tour di Tenerife è stato abilmente suddiviso in cinque giorni. Ogni giornata è ben riempita, ma non eccessivamente sovraccarica, quindi dovrebbe essere possibile attuare il piano anche nei mesi invernali quando le giornate sono più brevi.
Ora dai un'occhiata alla mappa qui sotto. Anche se sembra semplice, permette di capire in modo semplice e veloce come è organizzata l'esplorazione dell'isola.

Tenerife è divisa in zone, ognuna delle quali può essere visitata in un giorno.

Per favore, prenditi un momento per familiarizzare con questa mappa. La base alberghiera principale di Tenerife si trova nel sud dell'isola: Costa Adeje. La maggior parte dei turisti viene qui e trascorre il tempo libero, quindi è un punto di partenza naturale per le gite. Se vivi altrove sull'isola, non avrà molta importanza poiché ogni zona può essere raggiunta rapidamente tramite la strada principale.
I percorsi che ho calcolato per tutti e cinque i giorni forniscono distanze e tempi di percorrenza dallo stesso punto di partenza, ovvero Costa Adeje. Quindi se, ad esempio, il terzo giorno, la lunghezza del percorso è di 200 km e il tempo di percorrenza è di 3 h 30 min, significa che nel calcolo è compresa la partenza da Costa Adeje, arrivo e percorrenza dell'intero percorso e ritorno a Costa Adeje. I tempi di viaggio non includono il tempo di attrazione.
Sulla mappa puoi vedere gli indicatori numerati delle attrazioni che già conosci, la posizione delle zone che ho selezionato per ogni giorno di visita, il percorso delle principali strade dell'isola (una comoda e veloce intorno all'isola, e una molto altro difficile, stretta e tortuosa verso il vulcano Teide).

La maggior parte dei turisti viene sull'isola per una settimana, ma in pratica hanno sei giorni a disposizione. Ho sviluppato un piano per cinque giorni. Questo giorno teoricamente libero è molto importante. L'ho lasciato a disposizione di chi volesse fare un'escursione attraverso la Valle di Masca. La passeggiata in sé dura diverse ore e occupa praticamente l'intera giornata, quindi non è cumulabile con la visita di altre attrazioni. Quindi, se hai intenzione di percorrere la Valle di Masca, questa giornata libera ti sarà molto utile.

Giorno 1 – Los Gigantes, Masca e Punta de Teno

Partiamo forte. Le attrazioni del primo giorno saranno davvero spettacolari: enormi scogliere Los Gigantes, brillante vista sul paese e sulla gola di Masca e la bellissima costa a Punto Teno. Il tragitto è breve, ma molto impegnativo. Per la maggior parte del tempo viaggerai lungo strade di montagna ripide e tortuose e di tanto in tanto (tra i punti principali del viaggio) ti fermerai ai punti panoramici. Ce ne sono molti e probabilmente non ti mancheranno. Ho fornito le loro esatte coordinate GPS in voci separate. Partendo dal presupposto che la sosta in ogni punto panoramico e nelle principali attrazioni richiederà un po' di tempo, si può tranquillamente supporre che il viaggio durerà l'intera giornata.
Vorrei ricordarvi che in questo giorno non ha senso programmare una passeggiata attraverso la gola di Masca. La camminata è lunga (il tempo totale di andata e ritorno è di circa 8 ore) e fisicamente impegnativa, maggiori dettagli a riguardo può essere trovato in una voce separata – [clicca]

Attrazioni lungo il percorso: Los Gigantes (2) – Masca (3) – Punta de Teno (4)
Lunghezza del percorso: 130 km (ipotizzando la partenza e il ritorno a Costa Adeje)
Tempo di viaggio: 3 ore e 15 minuti (non include il tempo per visitare le attrazioni)

Giorno 1 – mappa delle attrazioni
Giorno 2 – Parco Nazionale del Teide

Il secondo giorno visiteremo le attrazioni situate nella zona Parco Nazionale del Teide. Tutte le attrazioni sono incentrate attorno al vulcano. Questa giornata ha due punti chiave legati alla disponibilità dei biglietti d'ingresso. Il primo (più facile) questi sono i biglietti per la funivia – [clicca], che ci porterà sulla vetta del vulcano Teide. Vale la pena prendersene cura in anticipo, perché la funivia ha una capacità limitata e i biglietti spariscono rapidamente. Dopo essere arrivati ​​a destinazione, potrebbe succedere che manchino solo poche ore al prossimo biglietto d'ingresso disponibile e che non sarà possibile utilizzare l'attrazione più importante. Il secondo problema è legato alla salita sulla cima del vulcano. Dalla stazione a monte della funivia alla vetta sono solo poche centinaia di metri, ma il numero di persone che possono arrivarci è strettamente limitato. Il biglietto della funivia non dà diritto alla salita in cima. È necessario richiedere questo diritto in anticipo prenotando un orario e un giorno specifici di ingresso a proprio nome (la prenotazione è gratuita).
Entrambe le cose (cioè i biglietti per la funivia e il diritto di salire in cima) possono essere organizzate online, e le indicazioni per siti specifici sono fornite più avanti nel testo e in voce separata sul Teide – [clicca]
I restanti punti del percorso del tour includono un punto panoramico e paesaggistico con fantasiose rocce vulcaniche (Mirador de la Ruleta), un'area del paesaggio marziano dove vengono testati veicoli spaziali (Minas de San José) e il terzo osservatorio astronomico più grande del mondo per l'osservazione del sole.

Attrazioni lungo il percorso: Mirador de la Ruleta (5) – funivia per il vulcano Teide (6) – Minas de San Jose (7) – Osservatorio Astronomico del Teide (8)
Lunghezza del percorso: 180 km (ipotizzando la partenza e il ritorno a Costa Adeje)
Tempo di viaggio: 3 ore (non include il tempo per visitare le attrazioni)

Giorno 2 – mappa delle attrazioni
Giorno 3 – città coloniali del nord di Tenerife

Il terzo giorno di visite turistiche si concentra sulla costa settentrionale dell'isola. Vedremo qualcosa di unico al mondo Dragon Tree (a Icod de los Vinos) e accoglienti e affascinanti città coloniali: Garachico, La Orotava. Se sei fortunato e il tempo è abbastanza brutto (sì, sì!), sulla costa di Garachico e in Puerto de la Cruz vedrai onde gigantesche, alte molti metri, che si infrangono sulle coste rocciose dell'isola con un enorme fragore (il solo ricordo mi fa venire la pelle d'oca).

Attrazioni lungo il percorso: Garachico (9) – Icod de los Vinos (10) – La Orotava (11) – Puerto de la Cruz (12)
Lunghezza del percorso: 200 km (ipotizzando la partenza e il ritorno a Costa Adeje)
Tempo di viaggio: 3 ore e 30 minuti (non include il tempo per visitare le attrazioni)

Giorno 3 – mappa delle attrazioni
Giorno 4 – Parco naturale e montagne di Anaga

Il quarto giorno visiteremo San Cristóbal de la Laguna (13), la prima capitale di Tenerife, inserita nella lista dell'UNESCO, e poi entreremo nel parco paesaggistico e nella catena montuosa anaga (14). Guidare attraverso i Monti Anaga sarà impegnativo per i conducenti a causa dei tratti in forte pendenza e tortuosi. Sii preparato a questo, sii paziente, concentrato e non correre da nessuna parte!
I restanti punti del percorso che ho previsto sono la città Punta del Hidalgo (15) con una spiaggia vicina (Playa de los Troches), quindi fantastica Tunnel de las Hadas (16) e poi una vetta facilmente accessibile Pico del Inglés (17) con vista sui Monti Anaga. Alla fine, torneremo attraverso un percorso leggermente tortuoso ma pittoresco Sperone del diavolo (18).
La maggior parte del percorso attraverso i Monti Anaga quel giorno sarà su strada TF-12. Questo è il percorso più interessante e paesaggisticamente attraente di queste montagne.

Attrazioni lungo il percorso: San Cristóbal de la Laguna (13) – Parco Naturale di Anaga (14) – Punta del Hidalgo (15) – Túnel de las Hadas (16) – Pico del Ingles (17) – Roccia dello Sperone del Diavolo (18)
Lunghezza del percorso: 230 km (ipotizzando la partenza e il ritorno a Costa Adeje)
Tempo di viaggio: 3 ore e 45 minuti (non include il tempo per visitare le attrazioni e potrebbe essere più lungo)

Giorno 4 – mappa delle attrazioni
Giorno 5 – Monti Anaga, la capitale dell'isola e la più grande spiaggia sabbiosa

È molto probabile che il tuo primo giorno sui Monti Anaga ti innamorerai di questo posto e non ne rimarrai soddisfatto. Se ciò accade, ho in programma per te un secondo giorno sulle stesse montagne, ma in luoghi leggermente diversi. Sarà una città pittoresca Taganana (19) e due straordinarie spiagge: Almaciga (20) i bacio (21). Tuttavia, se decidi di aver bisogno di riposo, puoi limitare la tua visita alla capitale dell'isola Santa Cruz de Tenerife (23) e sull'unica spiaggia sabbiosa dell'isola Playa de las Teresitas (22), derivante dalla sabbia proveniente dal Sahara.

Attrazioni lungo il percorso: Taganana (19) – Almaciga (20) – Benijo (21) – Playa de las Teresitas (22) – Santa Cruz de Tenerife (23)
Lunghezza del percorso: 215 km (ipotizzando la partenza e il ritorno a Costa Adeje)
Tempo di viaggio: 3 ore e 30 minuti (non include il tempo per visitare le attrazioni)

Giorno 5 – mappa delle attrazioni

Descrizioni delle attrazioni di Tenerife

Di seguito troverete delle brevissime descrizioni di tutte le attrazioni visibili sulla mappa. Nelle descrizioni includo le coordinate GPS dei punti chiave, compresi i parcheggi che ti consentono di stare vicino alle attrazioni. Ti incoraggio a usarli. Ogni automobilista apprezzerà questa comodità: fai clic con il dito, la navigazione si avvia automaticamente e il gioco è fatto!

1.Costa Adeje
Un frammento della costa di Costa Adeje

Costa Adeje è il nome della zona della costa meridionale di Tenerife, che comprende diverse località dove trovano alloggio la maggior parte dei turisti che arrivano sull'isola. Tutte le città insieme formano un enorme centro turistico che opera sotto un unico nome comunemente noto.
Costa Adeje comprende le seguenti località: Playa de las Américas, San Eugenio, Torviscas, Playa Fañabé, El Beril, Playa del Duque, La Caleta, El Puertito, Playa Paraíso, Callao Salvaje.
In questa parte dell'isola le temperature medie annuali sono: 24°C. In inverno la temperatura è di 23°C e in estate 28°C.
Ho inserito Costa Adeje nel piano turistico per avere un punto di riferimento per calcolare la lunghezza dei percorsi e i tempi di visita. La maggior parte di voi partirà per esplorare l'isola da questo luogo.

2. Los Gigantes
Scogliere di Los Gigantes, Tenerife

Enormi scogliere rocciose, la cui immensità spesso fa venire la pelle d'oca. Le monumentali pareti di roccia fanno una grande impressione. Maggiori dettagli sulla visita a Los Gigantes possono essere trovati in una voce separata: Los Gigantes – scogliere, spiaggia, crociere

Punto panoramico all'uscita per la località di Los Gigantes, coordinate GPS:
28°14’25.1″N 16°50’12.4″W
28.240305, -16.836768 - fare clic e instradare
Un attraente punto panoramico situato proprio accanto alla strada. Vale la pena fermarsi perché è davvero ben posizionato. Il parcheggio avviene sul lato della strada. Le coordinate fornite si trovano alla fine del parcheggio, quindi cerca un parcheggio circa 100 metri prima quando la linea sulla corsia d'emergenza cambia da continua a tratteggiata alla tua destra.

Uno dei punti di vista più interessanti su Los Gigantes, Coordinate GPS:
28°14’56.1″N 16°50’17.7″W
28.248903, -16.838243 - fare clic e instradare
Per arrivare al punto bisogna percorrere circa 100 - 150 m lungo un sentiero sterrato. Devi lasciare l'auto per un po' da qualche parte in una strada stretta. La strada è un vicolo cieco e alla fine ci sono alcuni parcheggi (forse sarai fortunato). Di seguito sono riportate le coordinate GPS del punto in cui bisogna lasciare la strada e immettersi sul sentiero sterrato.

Scendere dalla strada su un sentiero sterrato al punto di vista, coordinate GPS:
28°14’52.7″N 16°50’17.1″W
28.247983, -16.838090 - fare clic e instradare

3. Masticare
Vista della gola di Masca, Tenerife

Molti turisti vengono sull'isola proprio per questo panorama (e per quelli disponibili sulla strada per Masca). Arrivo e visita al villaggio e alla gola di Masca L’ho descritto in dettaglio in una voce separata – [clicca], quindi non lo ripeterò qui. Ti darò solo le coordinate di un piccolo parcheggio nel paese, perché è il posto principale dove devi andare.

Parcheggio a Masca (per turisti), GPS:
28°18’19.2″N 16°50’22.2″W lub
28.305330, -16.839490 - fare clic e instradare

4. Punta di Teno
Sentiero verso Punta de Teno, Tenerife

La penisola di Punta de Teno è una vera delizia per i viaggiatori. Ha tutto ciò che quasi ogni vagabondo probabilmente desidera, e sicuramente lo desidera almeno per un momento durante ogni viaggio: silenzio, pace rilassante, natura meravigliosa e splendide viste sulle rocce circostanti, montagne, scogliere ... Un puro mix di natura e alienazione, da qualche parte alla fine del paese. Balsamo per persone impegnate e stanche.

Punta de Teno è la parte più occidentale del territorio e non è facile da raggiungere. È vero che qui conduce una strada stretta e di buona qualità ed è possibile viaggiare comodamente in macchina, ma non sempre è possibile. La gente del posto è molto severa nel preservare il carattere naturale della penisola e ha limitato le possibilità di viaggiare in auto:
– durante la stagione estiva (da aprile a settembre) la corsa è chiusa dalle 9:00 alle 20:00.
– al di fuori della stagione estiva (da ottobre a marzo), la corsa è chiusa dalle 10:00 alle 19:00.

Quando i cancelli sono chiusi è possibile utilizzare l'autobus locale (di questo ne parlerò più avanti, più avanti).
Al di fuori di questa fascia oraria il cancello che blocca il passaggio è aperto ed è possibile raggiungere in auto l'estremità della penisola. Sorge però la domanda: se oltrepassi il cancello, ad esempio prima delle 9:00, potrai uscire di nuovo dopo le 9:00? Purtroppo non l'ho testato personalmente, ma la gente del posto dice che se non riesci a tornare dalla penisola prima che i cancelli chiudano la mattina alle 9:00, dovrai aspettare la riapertura, cioè fino alle 20. :00 🙂

Accesso alla penisola in autobus
Se vuoi raggiungere la penisola quando i cancelli sono chiusi, puoi percorrere a piedi l'ultimo tratto dai cancelli (devi percorrere 6,5 km e ci vuole circa 1 ora e 40 minuti) o fare il pendolare autobus urbano numero 369.
Il primo autobus dalla fermata alle porte parte intorno alle 10:20 (la fermata iniziale della linea è nella vicina città di Buenavista del Norte e porta lo stesso nome, l'autobus parte alle 10:10). Poi l'autobus circola una volta ogni ora fino all'ultima partenza alle 18:15 (dai cancelli) o alle 18:05 dalla fermata di partenza Buenavista del Norte.
Un biglietto dell'autobus costa 1 EUR (prezzo 2023).
Il tempo di percorrenza dell'intero percorso (dal centro di Buenavista del Norte) non supera i 30 minuti, e dai cancelli circa 15 minuti.
Per chi fosse interessato (e per verificare autonomamente gli orari di partenza), ecco il link alla mappa del percorso e delle linee sul sito del vettore: linea 369 Buenavista del Norte – Punta de Teno – [clicca]

ATTENZIONE:
Prima delle 20:00, ai cancelli d'ingresso si forma una breve coda di auto che vogliono entrare nella penisola dopo le 20:00 per ammirare il tramonto. Per ammirare il tramonto è necessario arrivare più tardi a:
– aprile: 23:30
- Maggio: 20:45
- Giugno: 21:00
- Luglio: 21:00
- Agosto: 20:40
– Settembre alle: 20:09
Il viaggio dai cancelli alla penisola durerà circa 10 minuti, quindi a settembre probabilmente non riuscirete ad arrivare in tempo per il tramonto (a meno che la gente del posto, conoscendo il problema, non apra il cancello qualche minuto prima).

IMPORTANTE:
Non ci sono infrastrutture turistiche a Punta de Teno. Niente bar, ristoranti, camion di cibo o negozi di souvenir. Inoltre non ci sono servizi igienici. È necessario provvedere in anticipo alle cose e ai bisogni necessari e avere con sé una scorta di cibo e bevande!

Piccolo parcheggio e fermata dell'autobus 369 (nome fermata: Camino El Risco) davanti ai cancelli che bloccano la prosecuzione del viaggio, coordinate:
28°21’39.7″N 16°52’15.1″W
28.361034, -16.870847 - fare clic e instradare

Parcheggio all'estremità della penisola disponibile con cancelli aperti, coordinate GPS:
28°20’35.2″N 16°55’11.4″W
28.343112, -16.919831 - fare clic e instradare

5. Mirador de la Ruleta
Mirador de La Ruleta, Tenerife

Se vai in un negozio di souvenir e calamite a Tenerife, la maggior parte di loro avrà sopra una foto delle caratteristiche rocce del Mirador de la Ruleta. Anch'io ero proprietario di una tazza del genere, ma... dopo tre cicli di lavaggio in lavastoviglie, l'impronta è scomparsa e ora ho una versione anonima della tazza di Tenerife. Lo adoro! Ha una bella forma e la capienza perfetta per me, ma... l'impronta delle rocce del Mirador de la Ruleta è solo un ricordo.
C'è un comodo sentiero pedonale tra le rocce, e proprio accanto c'è un ampio parcheggio, che... spesso è completamente pieno. Il giro delle rocce non dura molto a lungo, quindi il turnover nel parcheggio è piuttosto rapido. Probabilmente dovrai solo aspettare un po' e qualcosa sarà disponibile.

Parcheggio al Mirador de La Ruleta e Roques de García:
28°13’23.9″N 16°37’49.2″W
28.223310, -16.630338 - fare clic e instradare

6. Vulcano Teide
Vulcano Teide, Tenerife

Probabilmente puoi vederlo da ogni posto dell'isola. Il potente vulcano a cui l'isola deve la sua esistenza è una delle attrazioni più importanti e allo stesso tempo più difficili da raggiungere dell'isola. L'ingresso al Teide è molto limitato e se pensi di salire con la funivia e visitare la cima del vulcano, assicurati di leggere l'articolo che ho preparato appositamente per te: Teide - funivia, biglietti, sentieri, permesso d'ingresso, meteo. Parco Nazionale del Teide - attrazioni, escursioni.
Troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno e tanti consigli che ti aiuteranno ad organizzare la tua ascesa alla vetta più alta della Spagna.

scorciatoie per gli impazienti:
- biglietti: funivia del Teide – [clicca]
- prenotazione: accesso diretto alla cima del vulcano Teide – [clicca]

Teide – Parcheggio alla stazione a valle della funivia, GPS:
28°15’21.4″N 16°37’28.1″W lub
28.255939, -16.624462 - fare clic e instradare

7. Minas de San José
Paesaggio marziano a Tenerife

Visitare Minas de San Jose ti farà risparmiare molto tempo e denaro, perché per vedere un paesaggio simile dovresti andare... su Marte. Questo luogo è comunemente conosciuto come il "paesaggio marziano di Tenerife" e questa opinione non è in alcun modo esagerata. È qui che vengono effettuati i test sui veicoli marziani prima che vengano inviati nello spazio. Se vuoi saperne di più ti invito e ti consiglio questo frammento dell'articolo: Teide dallo spazio – [clicca]

Parcheggio sull'altopiano lunare-marziano, GPS:
28°15’57.1″N 16°35’19.1″W lub
28.265859, -16.588645 - fare clic e instradare

8. Osservatorio astronomico
Osservatorio

Se siete molto interessati allo spazio, una visita all'osservatorio astronomico, costituito da un folto gruppo di grandi telescopi di osservazione, sarà sicuramente per voi una grande attrazione. La presenza di un osservatorio così vasto in questo luogo, ovviamente, non è casuale. Ci sono ottime condizioni per l'osservazione sul pendio del vulcano spento Teide. La posizione elevata sopra il livello del mare rende l'atmosfera che ci separa dal vuoto dello spazio molto più sottile, e quindi le distorsioni dell'immagine causate dall'aria sono molto minori. A ciò si aggiungono il basso inquinamento atmosferico e un gran numero di giorni senza nuvole e disponiamo di un'ottima posizione per osservare il cielo.
L'osservatorio di Tenerife è specializzato in osservazioni solari ed è il terzo più grande impianto di questo tipo al mondo.

Osservatorio Astronomico del Teide, Coordinate GPS:
28°17’52.4″N 16°30’34.9″W
28.297879, -16.509688 - fare clic e instradare

9. Garachico
Garachico, Tenerife

Garachico è una cittadina pittoresca. Paradossalmente il suo fascino deve gran parte del suo fascino al disastro che ne portò quasi la completa distruzione. Fondata alla fine del XV secolo da un banchiere spagnolo (Cristobal de Ponte), si sviluppò in modo dinamico, beneficiando di un porto convenientemente situato e molto frequentato. Purtroppo in breve tempo la città fu colpita da tre catastrofi:
– epidemie ricorrenti (probabilmente arrivate sulle navi ancorate nel porto),
– un’enorme frana (che fece molte vittime e distrusse diverse navi),
– e infine (nel 1706) l’eruzione del Teide, durante la quale la lava che scorreva lungo i pendii distrusse gran parte della città e la principale fonte di prosperità, il porto.
Da allora, la città ha smesso di svilupparsi e addirittura si è rimpicciolita, pur conservando il fascino dei suoi edifici coloniali.
La città è piccola, quindi probabilmente non avrai bisogno di una guida speciale. Di seguito le coordinate dei punti principali:

Parque de la Puerta de Tierra, ovvero i resti dell'antica porta che conduceva al porto, coordinate GPS:
28°22’19.4″N 16°45’55.2″W
28.372058, -16.765331 - fare clic e instradare

La piazza principale, Plaza de la Libertad con edifici coloniali, coordinate GPS:
28°22’23.5″N 16°45’51.6″W
28.373204, -16.764321 - fare clic e instradare

Parcheggio presso le piscine naturali vulcaniche di El Caleton e il castello Castillo de San Miguel, coordinate GPS:
28°22’25.0″N 16°45’56.7″W
28.373602, -16.765757 - fare clic e instradare

Un punto che domina la città, in una delle strade di accesso, coordinate GPS:
28°22’14.6″N 16°46’15.3″W
28.370719, -16.770905 - fare clic e instradare
Purtroppo qui non ci si può fermare e bisogna stare a circa 150 metri di distanza, oppure è meglio salire più in alto, tra gli edifici.

Parcheggio a 150 mt dal punto panoramico del paese, Coordinate GPS:
28°22’15.9″N 16°46’19.1″W
28.371083, -16.771965 - fare clic e instradare

10. Icod de los Vinos
L'albero del drago, Tenerife

La città di Icod de los Vinos è famosa per due cose: innanzitutto per la sua Dracena millenaria, conosciuta anche come l'Albero del Drago, e in secondo luogo per i suoi edifici coloniali. Perché la dracaena è così popolare e importante? Perché è la pianta di questo tipo più antica conosciuta al mondo, e allo stesso tempo è enorme e bella. In breve: unico al mondo.
Ammirare gli edifici coloniali della città non è complicato, ma per facilitarti la visita a Icod de los Vinos, ho preparato una voce speciale: Albero del drago di Icod de los Vinos - un simbolo vivente di Tenerife

Parcheggio vicino all'Albero del Drago, Coordinate GPS:
28°22’04.6″N 16°43’12.6″W
28.367936, -16.720177 - fare clic e instradare

11. La Orotava
Una delle strade di La Orotava, Tenerife

Molti dicono che La Orotava è la città più bella di Tenerife. Puoi essere d'accordo o no, ma è sicuramente un meraviglioso esempio di architettura coloniale e in determinate festività, quando gli abitanti decorano ulteriormente la città, può davvero deliziare. È sicuramente un posto che vale la pena visitare e dedicarci un po' di tempo. Quasi per caso, sul mio blog troverai una voce separata dedicata alla visita di La Orotawa. Ti invito a leggerlo: La Orotava - Tenerife: attrazioni, mappa, giri turistici e viaggi nel tempo fino ai tempi coloniali.

Parcheggio nel centro di La Orotava, GPS:
28°23’18.0″N 16°31’35.3″W
28.388326, -16.526470 - fare clic e instradare

12. Porto della Croce
Onde vicino a Puerto de la Cruz, Tenerife

Può sorprendere un po' che Puerto de la Cruz, situata nella parte settentrionale dell'isola (cioè quella peggiore), sia principalmente una cittadina turistica. Hotel, un'ampia scelta di alloggi, bar, ristoranti, una passeggiata per i turisti, un vecchio molo, un complesso di iconiche piscine con acqua di mare e un parco divertimenti per famiglie estremamente popolare ZOO Loro Parque con pappagalli di fama mondiale e un sacco di altri animali... immagino che tutto parli da solo.
ZOO Loro Parque È molto popolare, soprattutto in estate, ma per fortuna i biglietti possono essere acquistati online – [clicca]. A proposito, una galleria fotografica del parco è disponibile al link.

Siamo venuti a Puerto de la Cruz per vedere le enormi onde dell'oceano e lo abbiamo fatto! Siamo stati molto fortunati perché le onde erano davvero potenti. Le masse carnose dell'acqua che si sollevavano alte si schiantavano furiosamente contro la riva rocciosa, facendo tremare la terra sotto i nostri piedi. L'enorme scoppio che lo accompagnò non fece altro che intensificare così tanto l'impressione che provo ancora un brivido quando ricordo quei momenti. Forza mostruosa!
Il fenomeno è stato senza dubbio facilitato dal fatto che si è verificato nel mese di febbraio, quando è maggiore la possibilità che si verifichino tali onde.

NOTA
Se ti piacciono i parchi divertimento per famiglie, c'è un altro parco a Tenerife: Siam Park. Si concentra sull'intrattenimento acquatico per famiglie: piscine, scivoli, luoghi di relax vario. E' possibile acquistare ad un prezzo vantaggioso biglietto combinato per entrambi i parchi: Siam Park e Loro Parque ZOO – [clicca]

L'edificio più antico della città: Casa de la Aduana, Coordinate GPS:
28°25’04.8″N 16°33’00.3″W
28.417991, -16.550085 - fare clic e instradare

Centro storico e piazza principale con ristoranti, Coordinate GPS:
28°25’00.7″N 16°32’55.3″W
28.416857, -16.548680 - fare clic e instradare

Piscine e lungomare, Coordinate GPS:
28°25’09.4″N 16°32’36.6″W
28.419285, -16.543487 - fare clic e instradare

Enorme parcheggio a Puerto de la Cruz, Coordinate GPS:
28°25’06.6″N 16°33’06.4″W
28.418492, -16.551768 - fare clic e instradare

13. San Cristóbal de la Laguna
Una delle strade di San Cristóbal de la Laguna, Tenerife

E così siamo arrivati ​​alla prima capitale di Tenerife, e allo stesso tempo città iscritta nella lista del patrimonio dell'UNESCO. Il bellissimo centro storico coloniale ha mantenuto la sua struttura originale del XVI secolo e sostanzialmente non è cambiato da quando è stato costruito.
Dal momento della sua fondazione, San Cristobal fu il principale punto di partenza per l'ulteriore conquista dell'isola. Divenne rapidamente un luogo centrale che riuniva le istituzioni e i gruppi sociali più importanti. Fu allora che venne fondata l'università che opera qui ancora oggi.

L'asse principale della visita della città può essere lo schema rapido che ho proposto, secondo il quale si parte dal parcheggio principale, dirigendosi verso una delle vie principali/pedonali. Calle San Agustin. Camminando lungo questa strada verso le rovine della chiesa Convento di San Agostino passeremo accanto ad alcuni dei monumenti più importanti per poi dirigerci verso la chiesa Chiesa della Concepción. Ritorniamo dalla chiesa lungo la strada Vescovo Rey Redondo accanto all'unica cattedrale della città e più avanti alla piazza Piazza dell'Adelantado da qui mancano pochi passi al parcheggio dove abbiamo iniziato la nostra passeggiata.
Naturalmente l'intero percorso è fiancheggiato da molti edifici storici interessanti.
Le coordinate GPS dei punti chiave che ho menzionato sopra sono incluse nell'ordine corretto di seguito:

L'inizio di Calle de San Agustin, Coordinate GPS:
28°29’20.3″N 16°18’49.6″W
28.488970, -16.313769 - fare clic e instradare

Rovine della chiesa del Convento di San Agustín, Coordinate GPS:
28°29’25.9″N 16°19’03.4″W
28.490536, -16.317606 - fare clic e instradare

Chiesa della Concezione, Coordinate GPS:
28°29’25.0″N 16°19’14.6″W
28.490273, -16.320730 - fare clic e instradare

Via Obispo Rey Redondo, Coordinate GPS:
28°29’21.8″N 16°19’04.8″W
28.489401, -16.318011 - fare clic e instradare

Cattedrale della Laguna, Coordinate GPS:
28°29’20.4″N 16°18’59.2″W
28.488995, -16.316447 - fare clic e instradare

Piazza dell'Adelantado, Coordinate GPS:
28°29’15.2″N 16°18’48.5″W
28.487568, -16.313463 - fare clic e instradare

Il parcheggio più comodo si trova vicino al centro storico della città, Coordinate GPS:
28°29’17.5″N 16°18’45.3″W
28.488189, -16.312586 - fare clic e instradare

Prenotare il parcheggio, a 200m dal precedente, coordinate GPS:
28°29’12.3″N 16°18’44.8″W
28.486739, -16.312450 - fare clic e instradare

14. Parco Rurale di Anaga (Parque Rural de Anaga)
Atmosfera nebbiosa del parco e delle montagne di Anaga, Tenerife

In realtà ho incluso questo punto sulla mappa di viaggio solo per metterci sotto alcune informazioni che trovo molto utili. Parco Rurale di Anaga, a cui sicuramente si adatta meglio il nome Parco Paesaggistico di Anaga, è un vero tesoro di Tenerife. Si trova sulla punta nord-orientale dell'isola, un luogo dove il clima è spesso peggiore. Nuvole spesse e pioggia non sono rare qui, e temperature inferiori a 20 gradi Celsius sono normali. Inoltre spesso appare la nebbia, o meglio le nuvole rotolano sulle montagne, sospese così basse che il loro ventre strofina le montagne, che noi vediamo come una fitta nebbia. Grazie a questo clima, i Monti Anaga sono liberi dalla folla di turisti e sono ricoperti da una vegetazione favolosamente rigogliosa. Le condizioni qui sono quasi ideali per la flora e la fauna, che ne approfittano volentieri. Sembra che la specie che meno nota i vantaggi di quest'area sia l'uomo. Inutile dire che questa situazione crea uno spazio meraviglioso per una piacevole esplorazione. Negli ultimi anni sempre più persone hanno iniziato a notare il Parco Naturale dei Monti Anaga e sempre più turisti vengono qui, ma è ancora difficile dire che sia affollato.
Una descrizione delle possibilità turistiche offerte dalla zona dei Monti Anaga è materiale per un articolo separato e molto ampio, e purtroppo non c'è spazio per questo qui. Cercherò quindi di condensare ciò che potrei poi sviluppare in un testo più lungo.
Per cominciare ho scelto alcuni luoghi da inserire nel mio programma di visite, dividendolo in due giorni (giorno 4 e giorno 5), ma Anaga offre molto di più.
Per tutti coloro che si innamorano di quest'area e la visitano su mio suggerimento, fornisco alcune informazioni aggiuntive che li aiuteranno ad espandere ed espandere la loro esplorazione di quest'area. Puoi esplorare Anaga non solo in auto, ma anche a piedi. L'intera zona è coperta da una rete di sentieri escursionistici appositamente segnalati e incredibilmente belli. I sentieri hanno diverse lunghezze, diversi livelli di difficoltà e vari scopi. Ci sono quelli su cui si può camminare, ma ci sono anche quelli adatti e adattati appositamente per il ciclismo e le sedie a rotelle! SÌ! Esistono sentieri di questo tipo (informazioni sull'adattamento del sentiero si trovano nell'elenco dei sentieri qui sotto)!

- Mappa dei sentieri del Parque Rural de Anaga

Innanzitutto la cosa più importante, una mappa dei sentieri. Se guardi attentamente, troverai tantissime mappe diverse su Internet, ma quella più utile sembra essere quella che ho scaricato dal sito ufficiale di Tenerife: www.tenerife.es. Mama è in formato PDF e si ridimensiona perfettamente senza grandi perdite di qualità. Potrai quindi ingrandirlo notevolmente mantenendo un'ottima leggibilità e analizzare l'andamento del percorso che ti interessa.

scaricamento: mappa del Parque Rural de Anaga – [clicca]

— Elenco dei sentieri escursionistici nei Monti Anaga
Sentieri nelle montagne di Anaga, Tenerife

Per cominciare, sulla base dei dati pubblicati sul sito ufficiale di Tenerife (tenerife.es), ho preparato un elenco di sentieri il cui accesso è illimitato e non richiede permessi speciali. Puoi trovare la posizione dei sentieri sulla mappa linkata sopra.
Accanto alle descrizioni troverai anche i numeri delle linee bus che ti portano all'inizio e alla fine del percorso.

PR-TF 01 Las Mercedes – Cruz del Carmen
lunghezza del percorso (solo andata): 2,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1h 20 min
accesso al sentiero: autobus per Las Mercedes dall'Intercambiador La Laguna – linea 270
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Cruz del Carmen al bivio di La Laguna - linea 273
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 02 Taborno – Pico del Inglés – Valleseco
lunghezza del percorso (solo andata): 10 km
tempo di percorrenza (solo andata): 4h 30 min
accesso al sentiero: autobus per Taborno dal bivio di La Laguna - linea 275
ritorno dal sentiero: bus andata e ritorno da Valleseco al bivio di Santa Cruz - linea 917
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 02.1 Sentiero che collega PR TF 02 con PR-TF 09 (via El Frontón)
lunghezza del percorso (solo andata): 0,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 20 min
accesso al sentiero: autobus per Taborno dal bivio di La Laguna - linea 275
ritorno dal sentiero: bus andata e ritorno da Valleseco al bivio di Santa Cruz - linea 917
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 03 Casas de la Cumbre – Valle Brosque – Casa Forestal
lunghezza del percorso (solo andata): 6,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 3 ore 45 min
accesso al sentiero: autobus per Casas de la Cumbre dal bivio di La Laguna – linea 076
ritorno dal sentiero: bus andata e ritorno da Casa Forestal al bivio di La Laguna – linea 076
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 04 El Bailadero – Taganana
lunghezza del percorso (solo andata): 3 km
tempo di percorrenza (solo andata): 2 h
accesso al sentiero: autobus per El Bailadero dal bivio di La Laguna – linea 077
ritorno dal sentiero: autobus di ritorno da Taganana al bivio di Santa Cruz – linea 946
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 04.1 Amogoje – Belvedere di Almáciga
lunghezza del percorso (solo andata): 2,6 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1 ore 30 min
accesso al sentiero: autobus per il belvedere di Amogoje dal bivio di Santa Cruz - linea 946
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Almáciga al bivio di Santa Cruz – linea 946
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 05 Chamorga – Igueste de San Andrés
lunghezza del percorso (solo andata): 10 km
tempo di percorrenza (solo andata): 2 h
accesso al sentiero: autobus per Chamorga dal bivio di Santa Cruz - linea 947
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Igueste de San Andrés al bivio di Santa Cruz - linea 945
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 05.1 Igueste de San Andrés – Semaforo
lunghezza del percorso (solo andata): 2,2 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1 ore 25 min
accesso al sentiero: autobus per Igueste de San Andrés dal bivio di Santa Cruz - linea 945
ritorno dal sentiero: autobus di ritorno dal semaforo al bivio di Santa Cruz - linea 945
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 06 El Draguillo – Chamorga – Faro di Anaga
lunghezza del percorso (solo andata): 7 km
tempo di percorrenza (solo andata): 4 ore 40 min
accesso al sentiero: autobus per Chamorga dal bivio di Santa Cruz - linea 947
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Chamorga al bivio di Santa Cruz - linea 947
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 06.1 Chamorga – Case Tafada – Faro di Anaga
lunghezza del percorso (solo andata): 2,8 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1 ore 40 min
accesso al sentiero: autobus per Chamorga dal bivio di Santa Cruz - linea 947
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Chamorga al bivio di Santa Cruz - linea 947 o ritorno da Almáciga al bivio di Santa Cruz - linea 946
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 06.2 Roque de Las Bodegas – Almáciga – Benijo – El Draguillo
lunghezza del percorso (solo andata): 4,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 2 h
accesso al sentiero: autobus per El Draguillo dall'incrocio di Santa Cruz - linea 946
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da El Roque de Las Bodegas al punto di trasferimento di Santa Cruz - linea 946
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 06.3 Benijo – Cruz del Draguillo
lunghezza del percorso (solo andata): 2,2 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1 ore 50 min
accesso al sentiero: autobus per Benijo dall'incrocio di Santa Cruz - linea 946
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Cruz del Draguillo al punto di trasferimento di Santa Cruz - linea 947
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 08 Afur – Taganana – Afur
lunghezza del percorso (solo andata): 14,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 9 h
accesso al sentiero: bus per Afur dal bivio di La Laguna – linea 076
ritorno dal sentiero: bus andata e ritorno da Afur al bivio di La Laguna – linea 076
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 09 Afur – Las Carboneras
lunghezza del percorso (solo andata): 5,7 km
tempo di percorrenza (solo andata): 3 ore 30 min
accesso al sentiero: bus per Afur dal bivio di La Laguna – linea 076
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Las Carboneras al bivio di La Laguna – linea 275
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 10 Cruz del Carmen – Punta del Hidalgo [2023 – Sentiero in costruzione – possibile tangenziale temporanea]
lunghezza del percorso (solo andata): 10 km
tempo di percorrenza (solo andata): 4 ore 30 min
accesso al sentiero: autobus per Cruz del Carmen dal bivio di La Laguna - linea 273
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Punta del Hidalgo al bivio di La Laguna - linea 105
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 10.1 Degollada Las Escaleras – Las Carboneras – Chinamada
lunghezza del percorso (solo andata): 3,2 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1 ore 30 min
accesso al sentiero: autobus per Las Escaleras dal bivio di La Laguna - linea 275
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Las Carboneras al bivio di La Laguna – linea 275
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 11 Cruz del Carmen – El Batán – Punta del Hidalgo [2023 – Sentiero temporaneamente chiuso per manutenzione nel tratto tra Lomo de Los Dragos e Batán de Abajo]
lunghezza del percorso (solo andata): 11,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 5 h
accesso al sentiero: autobus per Cruz del Carmen dal bivio di La Laguna - linea 273
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Punta del Hidalgo al bivio di La Laguna - linea 105
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 12 Cruz del Carmen – Bajamar
lunghezza del percorso (solo andata): 10,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 4 ore 15 min
accesso al sentiero: autobus per Cruz del Carmen dal bivio di La Laguna - linea 273
ritorno dal sentiero: bus andata e ritorno da Bajamar al bivio di La Laguna - linea 105
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 12.1 Accesso a Tegueste (dal percorso PR TF 12)
lunghezza del percorso (solo andata): 5,3 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1 ore 40 min
accesso al sentiero: autobus per Cruz del Carmen dal bivio di La Laguna - linea 273
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Tegueste al bivio di La Laguna – linea 050
vedi: maggiori informazioni

PR-TF 12.2 Accesso a Pedro Álvarez (dal sentiero PR TF 12)
lunghezza del percorso (solo andata): 3,5 km
tempo di percorrenza (solo andata): 1 ore 10 min
accesso al sentiero: autobus per Cruz del Carmen dal bivio di La Laguna - linea 273
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Pedro Álvarez al bivio di La Laguna – linea 050
vedi: maggiori informazioni

— Elenco dei sentieri accessibili in sedia a rotelle e dei sentieri per famiglie nei Monti Anaga

Il percorso dei sensi

La prima parte del sentiero "Il Sentiero dei Sensi" è accessibile ai disabili

Il sentiero è diviso in tre parti, di cui solo la 1 è completamente accessibile ai passeggini, le restanti due parti dovrebbero essere trattate come non adatte ai passeggini, ma fornirò i dati per tutte e tre le sezioni perché i percorsi per famiglie funzioneranno bene.

accesso al sentiero: autobus per Cruz del Carmen dal bivio di La Laguna - linea 273
ritorno dal sentiero: autobus di andata e ritorno da Cruz del Carmen al bivio di La Laguna - linea 273

Sentiero dei sensi – percorso 1 (solo parte 1): “Risveglia i tuoi sensi”
lunghezza del percorso (solo andata): 0,2 km - il sentiero è praticamente pianeggiante e si snoda su una piattaforma in legno
vedi: maggiori informazioni

Sentiero dei sensi – percorso 2 (parte 1+2): “Lasciatevi sorprendere”
lunghezza del percorso (solo andata): 0,9 km - solo la parte 1 è percorribile con passeggino
vedi: maggiori informazioni

Percorso Sensoriale – Percorso 3 (Parte 1+2+3): “Cosa contiene Monteverde”
lunghezza del percorso (solo andata): 1,3 km - solo la parte 1 è percorribile con passeggino
vedi: maggiori informazioni

Pista de las Hiedras
lunghezza del percorso (solo andata): 4,4 km - solo una parte del percorso (il primo chilometro) è percorribile con i passeggini
vedi: maggiori informazioni

15. Punta del Hidalgo

Una città pittorescamente situata al confine tra le montagne e l'oceano. un altro posto perfetto per sedersi e guardare. Nella stessa Punta del Hidalgo puoi mangiare ottimi frutti di mare in uno scenario splendido. Forse sarai qui in un momento opportuno della giornata per un pasto?
Da qui partono i sentieri PR-TF 10 e PR-TF 11.

Punto panoramico a Punta del Hidalgo, Coordinate GPS:
28°34’16.8″N 16°19’04.2″W
28.571324, -16.317825 - fare clic e instradare

Vedere: panorama dal punto di vista – [clicca]

E qui puoi fermarti così vicino all'oceano che semplicemente non puoi avvicinarti di più, coordinate GPS:
28°34’23.5″N 16°19’52.2″W
28.573205, -16.331155 - fare clic e instradare

16. Tunnel de las Hadas
Tunnel de las Hadas, Tenerife
foto: Regös Környei

Un tunnel roccioso particolare, unico e spettacolare, chiuso in alto da una volta costituita da chiome di alberi. Le foto più belle si scattano qui quando nel tunnel c'è una fitta nebbia. L’atmosfera allora diventa doppiamente sorprendente.

Tunnel de las Hadas, coordinate GPS;
28°32’06.2″N 16°16’06.1″W
28.535049, -16.268361 - fare clic e instradare

Non è possibile fermarsi all'ingresso del Tunel de las Hadas, quindi proseguire per 150 m, dove si trova una piccola baia, Coordinate GPS:
28°32’04.2″N 16°16’01.7″W
28.534500, -16.267139 - fare clic e instradare

17. Pico del Inglés

Come suggerisce il nome, Pico del Ingles è un picco di montagna. Dato che è una delle vette più alte in questa parte dell'isola e la sua posizione ha una vista molto favorevole, ci sono pochi posti da cui si può vedere un panorama delle montagne più bello. A meno che non ci sia nebbia, i panorami saranno incredibili.
Il sentiero PR-TF2 inizia a Pico de Ingles.

Punto di vista sul Pico del Inglés, Coordinate GPS:
28°31’57.2″N 16°15’49.7″W
28.532550, -16.263792 - fare clic e instradare

Parcheggio sul Pico del Inglés, Coordinate GPS:
28°31’59.2″N 16°15’50.5″W
28.533113, -16.264023 - fare clic e instradare

18. Roccia dello Sperone del Diavolo

Devil's Spur Rock è un caratteristico frammento permanente con una strada che corre lungo il bordo. La vista appare davanti a noi così inaspettatamente che molto spesso non abbiamo tempo per reagire. Quindi se volete dare un'occhiata a questa interessante simbiosi tra roccia e strada, rallentate un attimo prima di arrivare.

Roccia dello Sperone del Diavolo, Coordinate GPS:
28°32’47.7″N 16°12’52.0″W
28.546590, -16.214444 - fare clic e instradare

19. Taganana
Tanangana
foto: Maria Bobrova

Taganana è un paradiso per gli amanti dei panorami meravigliosi, ma un incubo per gli automobilisti. Raggiungere questa cittadina non è semplice, ma i panorami ripagano di tutto. Potresti sentire il clacson durante la guida. La strada è così stretta e le curve così strette che gli automobilisti segnalano la loro presenza quando si avvicinano a una svolta. Questo aiuta a prevenire situazioni pericolose sulla strada.
Ci sono diversi punti panoramici lungo il percorso (ci sono baie speciali), ma ce ne sono anche alcuni che richiedono la guida e la strada di accesso sarà ancora più difficile. Tienilo in considerazione e non sopravvalutare le tue capacità e capacità.

Punto di vista del Mirador Túnel de Anaga (sulla strada per Taganan), coordinate GPS:
28°32’51.3″N 16°12’11.2″W
28.547575, -16.203098 - fare clic e instradare

Punto di vista Mirador Risco Amogoje (sulla strada per Taganan), coordinate GPS:
28°33’29.7″N 16°12’20.4″W
28.558242, -16.205678 - fare clic e instradare

Da questo punto di vista (Piedra Rajada) conduce ad un ingresso leggermente a rotta di collo, coordinate GPS:
28°33’40.5″N 16°13’23.5″W
28.561261, -16.223205 - fare clic e instradare

Parcheggio fronte oceano, dove l'autista può riposarsi un po', coordinate GPS:
28°34’01.0″N 16°12’48.7″W
28.566938, -16.213526 - fare clic e instradare

20. Spiaggia di Almaciga
Percorso vicino a Playa de Almaciga, Tenerife

Almaciga è una delle spiagge nere e ne troverai molte altre a Tenerife. Si trova vicino al punto precedente e vale la pena visitarlo allo stesso tempo. Ciò che la distingue dalle altre spiagge sono le circostanze e l'ambiente in cui si trova. C'è qualcos'altro che ti impressionerà dopo un'intera giornata piena di splendidi panorami?

Spiaggia di Almaciga – breve tratto stradale con possibilità di parcheggio, coordinate GPS:
28°34’14.7″N 16°12’13.1″W
28.570750, -16.203639 - fare clic e instradare

21. Benjo
Benijo, Tenerife
foto: Julian Hanslmaier

La spiaggia di Benijo è sempre tra le spiagge più belle di Tenerife, grazie alle pittoresche rocce sulla sua riva. È difficile negare il suo fascino ed è difficile discutere con la bellezza delle sculture naturali rupestri costiere. Non proverò nemmeno a descriverli. Vai, siediti e goditi il ​​panorama.
Le parabole PR-TF 6.2 e PR-TF 6.3 corrispondono alla spiaggia di Benijo, che sono poi collegate al PR-TF 6.

Un piccolo parcheggio vicino all'ingresso della spiaggia di Benijo, Coordinate GPS:
28°34’28.6″N 16°11’18.0″W
28.574621, -16.188325 - fare clic e instradare

22. Playa de las Teresitas
Playa de las Teresitas, Tenerife

La più grande spiaggia sabbiosa dell'isola. Il cane della spiaggia arriva direttamente dal Sahara africano. Nelle vicinanze della spiaggia si trova una completa ed estesa struttura ristorativa e sanitaria.

Parcheggio sulla spiaggia di Playa de las Teresitas, Coordinate GPS:
28°30’28.9″N 16°11’17.5″W
28.508017, -16.188194 - fare clic e instradare

23. Santa Cruz di Tenerife
Santa Cruz de Tenerife

Santa Cruz de Tenerife è la città più grande di Tenerife e la seconda città più grande (dopo Las Palmas a Gran Canaria) dell'arcipelago delle Isole Canarie. Insieme a Las Palmas, funge da capitale dell'autonomia locale. Attualmente a Santa Cruz de Tenerife vivono più di 220 persone. persone.
Il modo più semplice per esplorare Santa Cruz de Tenerife è concentrarsi su alcune delle piazze e dei luoghi più importanti. Possono essere facilmente disposti in un anello nel seguente ordine (le coordinate di tutti i punti sono riportate di seguito):
1. Castello di Castillo de San Cristobal
2. Piazza di Spagna
3. Piazza del Principe delle Asturie
4. Parco Garcia Sanabria
5. Piazza Weyler
6. ritorno al Castillo de San Cristobal

Puoi lasciare l'auto nel parcheggio vicino a Plaza de Espana (coordinate GPS sotto).

Ingresso al parcheggio pubblico di Plaza de Espana, Coordinate GPS:
28°28’02.8″N 16°14’47.6″W
28.467434, -16.246556 - fare clic e instradare

Plaza de Espana e Castillo de San Cristobal (i frammenti sono visibili nella galleria sotterranea), coordinate GPS:
28°28’00.9″N 16°14’48.8″W
28.466905, -16.246900 - fare clic e instradare

Piazza del Principe delle Asturie, Coordinate GPS:
28°28’05.9″N 16°15’01.4″W
28.468309, -16.250387 - fare clic e instradare

Parco Garcia Sanabria, Coordinate GPS:
28°28’18.7″N 16°15’13.4″W
28.471867, -16.253724 - fare clic e instradare

Piazza Weyler, Coordinate GPS:
28°28’03.6″N 16°15’20.5″W
28.467655, -16.255682 - fare clic e instradare

Chi è interessato può fare una breve passeggiata nei pressi del caratteristico edificio Auditorium di Tenerife, accanto al quale si trova una fortezza rotonda sull'acqua Castello di San Giovanni Battista, un complesso di piscine ricreative e relax Parco Marittimo César Manrique e Palmeto, un famoso giardino con centinaia di specie di palme.
Tutte le strutture sono esattamente una accanto all'altra, una accanto all'altra, e proprio accanto c'è un enorme parcheggio.

Parcheggio presso il complesso di piscine, Coordinate GPS:
28°27’16.8″N 16°15’18.8″W
28.454671, -16.255234 - fare clic e instradare

Auditorio de Tenerife e Castello di San Giovanni Battista, Coordinate GPS:
28°27’20.9″N 16°15’07.4″W
28.455816, -16.252043 - fare clic e instradare

Complesso di piscine, Coordinate GPS:
28°27’14.7″N 16°15’15.9″W
28.454090, -16.254414 - fare clic e instradare

Punto di vista a Palmetum, Coordinate GPS:
28°27’09.4″N 16°15’16.8″W
28.452611, -16.254667 - fare clic e instradare

Al termine potrete ancora raggiungere il belvedere dal quale potrete ammirare un vasto panorama della città.

Punto panoramico con vista sul panorama di Santa Cruz de Tenerife, Coordinate GPS:
28°28’31.5″N 16°15’38.0″W
28.475419, -16.260549 - fare clic e instradare

24. El Medano
Da qualche parte sulla spiaggia vicino a El Medano, Tenerife

El Medano è uno dei più grandi centri turistici e alberghieri vicino a Costa Adeje con comode spiagge. Lo segnalo sulla mappa perché alcuni di voi potrebbero avere qui la propria base, quindi avere questo punto sulla mappa renderà più semplice pianificare la vostra visita.

Parcheggio sulla spiaggia di El Medano, Coordinate GPS:
28°02’45.7″N 16°32’03.2″W
28.046013, -16.534211 - fare clic e instradare

5/5 - (275 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo accetterà volentieri qualsiasi follower a cui piace.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




30 commenti su "Tenerife – mappa, attrazioni, programma turistico, gite, i posti più belli"

      • o
        Collegamento diretto

        La descrizione migliore e completa delle attrazioni con dati sulla posizione. Comodità perfetta per il turismo indipendente! Questo dovrebbe essere lo standard per tutti coloro che descrivono le attrazioni turistiche. Grande rispetto per il lavoro reale e competente. Un vero esempio di lavoro reale!

        rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Questo articolo è così ben costruito che non so nemmeno cosa scrivere. Tanto di cappello per la qualità e la formazione, descrizioni dettagliate dei luoghi e dei dettagli... grazie. Sarà il mio principale aiutante nella pianificazione del viaggio.

      rispondere
      • o
        Collegamento diretto

        Una guida super preparata di Tenerife. Soprattutto per chi non vuole cercare luoghi interessanti e indicazioni su come arrivarci o dove parcheggiare la propria auto. Nel mio caso, molto utile. Grazie e lo consiglio.

        rispondere
      • o
        Collegamento diretto

        La qualità di questa guida mi ha lasciato senza fiato. Era da molto tempo che non vedevo su Internet un lavoro così bello, rifinito fin nei minimi dettagli. Puoi vedere quanto lavoro fai. Ti ringrazio per questo!

        rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Brillante!! Come si direbbe in spagnolo! Ci sono già stata una volta, ma ora so cosa non ho avuto il tempo di vedere e so anche esattamente come arrivarci in 10 giorni :) Grande GRAZIE! per questo articolo

    rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Tanto di cappello, grazie al tuo lavoro possiamo risparmiare molto tempo.
      Grazie mille, guida fantastica, ottimo lavoro.

      rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ciao, la descrizione MIGLIORE, più accurata e completa di Tenerife. Ammiro la quantità di lavoro e complimenti per un blog del genere. Lo consiglierò, perché le guide "brandizzate" sono deboli rispetto ad essa.
    Pozdrawiam

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Contenuti ricchi, sviluppi di argomenti collegati! Colpo!
    Mi è piaciuto su Facebook e forse viaggerò più spesso con i tuoi consigli di viaggio!
    Ti mando i miei saluti e ti auguro buona fortuna!

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Tenerife in 1 giorno? 🙂 cosa scegliere quando si tratta di visitare la città? Sarò grato per il tuo consiglio :)

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Petardo! Questo dovrebbe essere pubblicato come un libro! Non solo è una buona lettura, ma è anche piena di cose utili! Grazie mille soprattutto per aver dedicato del tempo a farlo!

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Grazie per l'articolo molto informativo e stimolante! Sarà sicuramente la base per programmare il nostro soggiorno sull'isola <3

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    La migliore guida a Trenyf che abbia mai incontrato - un enorme vantaggio per le coordinate fornite, i collegamenti e i suggerimenti relativi ai parcheggi, nonché un raggruppamento ben ponderato di opzioni turistiche - la useremo sicuramente e grazie! 👍

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Classe! Tutto ciò di cui hai bisogno in un unico posto. Rispetto per l'ottimo lavoro, tutti hanno bisogno di un po' di lavoro!

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ho passato alcuni giorni a preparare un itinerario di 10 giorni. Vorrei aver guardato qui prima. Nel mio caso, trascorrerò 2 giorni in ognuno di questi bellissimi posti con mia moglie, risparmiando tempo di viaggio da una località all'altra. Materiale meravigliosamente preparato. Gatolo.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ottimo materiale, lo useremo!
    Abbiamo comprato i biglietti e stavo cercando una guida su dove iniziare a visitare la città e quali cose interessanti possiamo vedere in pochi giorni a Tenerife. Sono arrivato nel posto perfetto, grazie per l'ottima guida.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ho usato il tuo articolo sull'Islanda, è stato molto utile. Quindi ora leggo di Tenerife. Voglio davvero andare nella sua parte settentrionale. Grazie per l'ispirazione

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Sono un accompagnatore turistico e questo è il miglior testo che abbia mai letto su Tenerife :) Informazioni molto utili. Grazie per l'ispirazione e i migliori saluti

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    OH! Ed è tutto davanti a me. Testo fantastico, molte informazioni utili. 🙂 Cercherò altre guide. E proprio come il signor Jacek, anche a me dà fastidio cercare parcheggio. Molte grazie, non ho trovato TALE introduzione e descrizione su altri siti web.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Testo super utile. Attualmente sto programmando un viaggio a Tenerife e mi sto emozionando leggendo questo testo :) è fantastico che siano indicate le coordinate. Grazie

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Utilizzo questa voce mentre sono a Tenerife. Materiale molto sostanziale e sistematico, grazie, userò i collegamenti.

    rispondere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *