Toscana – mappa, attrazioni, programma delle visite turistiche, gite, i luoghi più belli

Tipico paesaggio toscano

Il paesaggio più bello del mondo

Queste sono le parole che vi accoglieranno nel sito ufficiale della Val d'Orcia in Toscana, iscritta nella lista UNESCO per i suoi valori paesaggistici: il paesaggio più bello del mondo. Indubbiamente in Toscana troverai tantissimi paesaggi meravigliosi e più di una volta, quando li vedrai, dovrai sospirare di gioia o fermarti un attimo a guardare ancora un po', per conservare un attimo fuggente nella tua memoria. Ma questo è solo l'inizio!

In Toscana vigneti e uliveti sono ovunque

Tra i paesaggi toscani ci sono piccoli borghi medievali dall'atmosfera brillante, vigneti, frantoi e sentieri millenari che un tempo venivano percorsi da viaggiatori e mercanti, e oggi possono essere percorsi dai turisti. Qui scoprirete anche centri più grandi di cultura, arte e scienza con università secolari, dove sono state gettate le basi della nostra conoscenza moderna e di opere che oggi sono considerate le più grandi conquiste umane. Tutto questo è supervisionato dal capoluogo della regione: Firenze. Una città che brilla e trasuda potere, brio e bellezza seducente. Ancora oggi è il più grande centro mondiale per il commercio di oro e pietre preziose. È qui che grandi capitali si incontrano e attraversano le principali rotte per concludere affari nel commercio di beni di lusso. Ecco com'è la Toscana!

Girasoli in Toscana: probabilmente li incontrerai sulla tua strada

La migliore guida al mondo

Senza esagerare! Questa non sarà sicuramente la migliore guida del mondo alla Toscana. Sarà però molto pratico e, spero, davvero utile.
Visitare la Toscana solitamente si riduce ad una scelta molto difficile: cosa vedere? Sfortunatamente non puoi vedere tutto in una volta! Devi scegliere. Questa voce ti renderà sicuramente la vita molto più semplice. Contiene solo le maggiori attrazioni di questa regione. Ti avverto però che spostandoti tra i luoghi che ho selezionato, incontrerai decine di altri posti altrettanto interessanti. La strada sarà ricca di splendidi panorami, innumerevoli vigneti, uliveti, frantoi e aziende agricole che vendono i propri prodotti (pasta brillante, olive e aceti balsamici). Se qualcosa attira la tua attenzione mentre viaggi tra i punti successivi dell'itinerario, non esitare a modificare i tuoi piani. La libertà di esplorare e soddisfare la tua curiosità in Toscana è la cosa migliore che puoi fare. Fermati, prova, testa e assaggia.
Ho preparato questa guida in modo tale da lasciarti molto spazio per le tue esperienze e modifiche. Penso che questo sia il modo migliore per vivere appieno questa straordinaria regione d'Italia.

Dov'è la Toscana?

L’Italia è divisa in 20 regioni, una delle quali è la Toscana. Le mappe allegate di seguito presentano la posizione della Toscana sullo sfondo della mappa dell'Europa e della mappa dell'Italia.

Posizione della Toscana sulla mappa dell'Europa
La Toscana sulla mappa dell'Italia

Osservando le mappe si nota subito la posizione molto favorevole della Toscana per i turisti. È facilmente raggiungibile via terra dalla maggior parte dei paesi europei e chi arriva in aereo ha a disposizione l'aeroporto di Firenze Peterola e diversi aeroporti situati a breve distanza da Firenze, serviti da compagnie aeree low cost:
– Aeroporto Galileo Galilei di Pisa (70 km da Firenze),
– Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna (85 km da Firenze),
– Aeroporto di Rimini Miramare (112 km da Firenze).

Statisticamente la Toscana è una delle regioni più grandi d’Italia. Per dimensioni è al quinto posto, seconda solo a Sicilia, Piemonte, Sardegna e Lombardia.
Ciò non significa, però, che viaggiare in Toscana comporterà lunghi tragitti.

Mappa dimensionale della Toscana

In generale, le regioni italiane sono di piccole dimensioni, e anche la Toscana, che è abbastanza grande per le condizioni italiane, è in pratica una dimensione perfetta per visitare la città.
Un piano progettato in modo sensato ti consentirà di ridurre significativamente la durata dei viaggi necessari e di lasciare molto spazio ai piaceri del turismo attivo. Saranno rari i giorni in cui dovrai percorrere più di 150-200 km.

Come visitare la Toscana?

Per dirla in breve e concretamente, ci sono fondamentalmente due modi sensati per esplorare la Toscana: i trasporti pubblici o un'auto a noleggio (o la propria).

Trasporto pubblico

La Toscana è ben collegata, quindi spostarsi tra i centri principali non dovrebbe essere un grosso problema o sfida. Naturalmente richiederà più tempo e introdurrà diverse restrizioni, legate soprattutto alla necessità di adattare le vostre attività agli orari, ma vi permetterà di raggiungere i luoghi più importanti.
In questa guida non mi concentrerò sulla descrizione delle connessioni pubbliche perché non le ho utilizzate personalmente. Quindi non parlerò di qualcosa che non ho testato nella pratica.
Il sito web può facilitare notevolmente l'organizzazione dei viaggi per le persone interessate a questa forma di viaggio Omio – [clicca], che permette di verificare orari, collegamenti di autobus, treni, aerei e traghetti.

Propria macchina

Se possibile, noleggio sempre un'auto. Apprezzo la libertà e l'indipendenza che mi garantisce avere un mezzo di trasporto proprio. Grazie a questo, non mi limito alla ricerca di un alloggio vicino agli snodi dei trasporti o all'orario in cui devo tornare in albergo per prendere, ad esempio, l'ultima coincidenza.
A volte scelgo la sistemazione fuori porta in agriturismo, che a prezzi convenienti può darmi una comodità decisamente maggiore. Allo stesso tempo, essendo leggermente lontano dal traffico turistico principale, è molto più facile respirare l'atmosfera locale. Adoro sedermi in un posto in campagna, cenare con vista sulle colline su cui il sole sta tramontando e sorseggiare tranquillamente il vino locale.

La libertà di avere un'auto propria o a noleggio in Toscana ti permette di scrutare ogni angolo. È bella!

Quindi consiglio vivamente di avere un proprio mezzo di trasporto. Se vivi così lontano che non puoi arrivare qui in macchina, noleggia un'auto all'aeroporto. Ho preparato un articolo speciale sul noleggio di un'auto in Italia guida – [clicca]. Con la mia guida noleggiare un'auto non è difficile né complicato, e allo stesso tempo è molto sicuro (questione di scelta dell'assicurazione). Devi solo sapere come fare! Ti incoraggio a leggerlo: Italia – noleggio auto senza deposito cauzionale e carta di credito [GUIDA]

Toscana – mappa delle attrazioni

Il punto di partenza principale per costruire un tour della Toscana dovrebbe essere la mappa della Toscana qui sotto, sulla quale ho segnato la posizione di tutte le attrazioni.
Vale la pena dedicare un po' di tempo a guardarlo e verificare la posizione dei luoghi che ti interessano di più. Se clicchi sulla mappa si aprirà un'immagine a risoluzione più alta con maggiori dettagli (percorsi, nomi delle città vicine, ecc.)

Toscana – mappa delle attrazioni
Elenco delle attrazioni turistiche sulla mappa:
1. Firenze
2.Vinci
3.Lucca
4. Pizza
5. Calafuria
6.Volterra
7. San Gimignano
8. Monteriggioni
9. Siena
10.Arezzo
11. Val d'Orcia
12.Montepulciano
13. Pienza
14. Bagni San Filippo
15.Pitigliano
16. Terme di Saturnia
17.MonteArgentario
18. Baia di Baratti
19.Marina di Castagneto Carducci
20.Marina di Cecina

Ogni attrazione ha il suo numero univoco. Troverai questo numero anche nel sommario all'inizio della guida e nei titoli dei capitoli relativi alla descrizione più ampia delle attrazioni. Ogni attrazione che ho citato ha una sua descrizione, contenente maggiori dettagli, fatti interessanti e molto utili Coordinate GPS di luoghi e parcheggi importanti, rendendo molto facile raggiungerli. Usa questi dati! Sono molto semplici da usare. Basta fare clic sul collegamento accanto a loro, a la navigazione sul telefono si avvierà automaticamente e calcolerà il percorso verso la tua destinazione (non dimenticare di cambiare la navigazione dalla modalità camminata alla modalità guida o viceversa).

Ad alcune attrazioni, oltre alle brevi informazioni contenute in questa voce, sono dedicati articoli propri, contenenti una grande quantità di dati e consigli. I collegamenti ad essi (se esistono voci estese) possono essere trovati nelle brevi descrizioni allegate più avanti nella guida.
Il lavoro sulle descrizioni estese è ancora in corso, quindi il numero di collegamenti aumenterà.

Piano turistico della Toscana

Quando ho lavorato al programma del tour in Toscana, ho cercato di prepararlo in modo tale che potesse essere utile a quante più persone possibile. Mi piacerebbe potesse essere utilizzato anche dai neofiti che si recano in questa zona per la prima volta nella loro vita, ma volevo che fosse utile anche a chi della Toscana ha già visto qualcosa.
Questo ha creato un concetto che più ci pensavo, più mi piaceva. Perché? Perché, oltre ad essere adatto a persone con diversi livelli di progresso nella visita della Toscana, consente anche di adattare in modo flessibile la durata del viaggio alla durata della vacanza.
Allora qual è il mio piano? Divisa la Toscana in diverse comode aree da esplorare! Vi verrà spiegato tutto nel prossimo capitolo.

Aree di visita

Guarda la mappa qui sotto. Questa è esattamente la stessa mappa delle attrazioni che già conosciamo da questo articolo, ma ad essa ho applicato una maschera specifica, separando diverse aree contrassegnate da lettere: A, B, C, D i E.

Mappa della Toscana divisa per zone da visitare

È facile nominare ciascuna area direttamente dopo le attrazioni più importanti della sua zona. Quindi abbiamo:

zona A – nei dintorni di Firenze e Pisa
zona B – nei dintorni di San Gimignano e Siena
zona C – Val d'Orcia (valle del fiume Orcia) e Crete Senesi (zona deserta)
zona D – sud della Toscana
zona E – Costa toscana

Le aree comprendono aree che non si sovrappongono tra loro, ma hanno tutte una caratteristica comune e molto importante: Per visitarli ciascuno bastano due giorni, o ancora più precisamente, due notti.
Affrontando la questione in questo modo, programmare una visita diventa molto semplice. Basta scegliere le zone che più ti interessano e, sapendo che in ognuna di esse è necessario trascorrere almeno due giorni, scegline il numero in base alla durata della tua vacanza. Pronto!

Tuttavia, prima di decidere quali aree scegliere, leggi qualche parola sui contenuti che ciascuna di esse offre!

Zona A – intorno a Firenze e Pisa

Tutte le attrazioni della zona: (1) Firenze – (2) Vinci – (3) Lucca – (4) Pisa
Lunghezza totale del percorso: circa 120 km
Saccordo sul tempo di viaggio (senza orario di visita): 2 h 30 min

Mappa delle attrazioni del territorio di Firenze e Pisa

Solo poche frasi prima avevo ottimisticamente pensato che due giorni sarebbero stati sufficienti per visitare ogni zona, ma all'improvviso... zona A compaiono i primi problemi. È vero che qui sono previste solo quattro location, ma cosa!!! Non ho bisogno di presentare Firenze. La città ti porterà sicuramente tutto il giorno ad esplorare. Se decidete di pernottare in una delle altre località (noi abbiamo alloggiato nei pressi di Vinci, precisamente nella piccola località di San Baronto, dove abbiamo Hotel Monti economico ma confortevole, dove torniamo con entusiasmo da anni, ho segnato la sua posizione con un pittogramma verde con la lettera H), poi il giorno dopo potrete iniziare a visitare in mattinata Vinci (2), dove è nato e vissuto Leonardo da Vinci. Poi Lucca (3) con i suoi fantastici edifici, il mercato ovale e la torre di osservazione, e la sera raggiungerai la leggendaria Pisa (4) per vedere quanto è snella la torre famosa in tutto il mondo. Se programmate un pernottamento a Pisa (4), avrete la possibilità di vederla sia di giorno che di notte, sotto la luce dell'illuminazione artificiale. Come puoi facilmente intuire, questa è un'ulteriore attrazione. Sto considerando questa idea.
La maggior parte dei viaggi in quest'area si svolgeranno su strade veloci, quindi sarà difficile ottenere splendidi panorami dall'auto, ma ci sarà tempo per farlo.

Zona B – intorno a San Gimignano e Siena

Tutte le attrazioni della zona: (4) Pisa – (6) Volterra – (7) San Gimignano – (8) Monteriggioni – (9) Siena
Lunghezza totale del percorso: circa 150 km
Tempo di viaggio totale (senza tempo di visita): 3 h

Mappa del territorio di San Gimignano e Siena

La seconda zona è la quintessenza della Toscana, dove inizierete a scoprire successivi paesi che appariranno inaspettatamente tra le dolci colline toscane, circondati da vigneti e uliveti. Di tanto in tanto vedrete cartelli che invitano a visitare i vigneti successivi per degustare e acquistare prodotti selezionati. Non abbiate paura di visitare vigneti e frantoi. I padroni di casa saranno felici di accogliervi e talvolta di mostrarvi il loro regno, tra grandi botti di vino in fermentazione e maturazione. L'esperienza è meravigliosa e un souvenir sotto forma di vini acquistati è perfetto quando, al ritorno a casa, in una sera d'autunno o d'inverno, è il momento di ricordare il viaggio. Il gusto del vino originale aiuta perfettamente a rievocare ricordi soleggiati.
Tra i vigneti incontrerete borghi medievali le cui deliziose stradine vi condurranno per mano. San Gimignano, Volterra, Monteriggioni e infine la assolutamente brillante Siena. Difficile immaginare un set più bello!
A proposito, vorrei ricordarti che quando viaggi da un'attrazione all'altra non devi scegliere il percorso più breve o quello più veloce!

Nel retro di uno dei vigneti della Toscana
Ai proprietari dei vigneti piace mettere in mostra i loro tesori. Si dice che in queste botti venga invecchiata un'annata unica!
Zona C – Val d'Orcia e Crete Senesi

Tutte le attrazioni della zona: (9) Siena – (10) Arezzo – (11) Val d'Orcia (12) – Montepulciano – (13) Pienza – (14) Bagni San Filippo
Lunghezza totale del percorso: circa 210 km (senza esplorare la Val d'Orcia)
Tempo di viaggio totale (senza tempo di visita): 3 h 45 min (senza tempo di esplorazione in Val d'Orcia)

Zona della Val d'Orcia (Valle del fiume Orcia) e Crete Senesi, Toscana

La terza area è la tappa successiva per conoscere la diversità che la Toscana ci offre. Una vera montagna russa nella natura!
Oltre alle città interessanti, ci concentreremo sui paesaggi che tutti conosciamo dalle cartoline di eccezionale bellezza, che presentano vaste colline dolcemente ondulate illuminate dal sole che sorge o tramonta. Cercheremo le formazioni di cipressi e i viali tipici di questo paesaggio famosi in tutto il mondo, ma prima attraverseremo la zona delle Crete Senesi, che è l'unica zona italiana... deserto! Viaggeremo dall'aspro deserto toscano al verde toscano di vigneti e uliveti.
Infine, raggiungeremo le prime sorgenti termali e sorgenti termali lungo il percorso di questo viaggio, creando cascate colorate.

Suggerisco di dedicare uno dei due giorni previsti per la visita di questa zona ad una passeggiata di un'intera giornata per la valle. Val d'Orcia. La tua immaginazione, la volontà di guardare letteralmente ovunque e la guida su strade non collegate alla navigazione saranno particolarmente importanti qui :)

Zona D – sud della Toscana

Tutte le attrazioni della zona: (14) Bagni San Filippo – (15) Pitigliano – (16) Terme di Saturnia – (17) Monte Argentario
Lunghezza totale del percorso: circa 140 km
Tempo di viaggio totale (senza tempo di visita): 3 h

Zona della Toscana meridionale

Questa volta visiteremo un'altra città molto accattivante e magnificamente situata, e più avanti potremo rilassarci nelle famose terme di Saturnia (puoi utilizzare un resort di alta qualità con piscine o semplicemente goderti l'incredibile, piscine naturali). Al termine del viaggio raggiungeremo la costa toscana, in particolare l'interessante penisola del Monte Argentario, che un tempo... era un'isola! Qui inizia la parte un po' più pigra del viaggio :)

Zona E – Costa toscana

Tutte le attrazioni della zona: (17) Monte Argentario – (18) Populonia e Golfo di Baratti – (19) Marina di Castagneto Carducci – (20) Marina di Cecina – (5) Calafuria
Lunghezza totale del percorso: circa 210 km
Tempo di viaggio totale (senza orario di visita): 3 h 20 min

Zona costiera toscana

Nel caso dell'ultima zona è difficile parlare di visite turistiche, sebbene ci siano anche luoghi del genere (ad esempio l'interessantissima Populonia). Dovrebbe essere considerato piuttosto come un'opportunità per un breve riposo dopo una lunga e intensa visita turistica e prima di tornare a casa. Se qualcuno ha uno spirito inquieto può considerare le spiagge che ho suggerito come punti di escursione che sono una scusa per conoscere la costa toscana. Un tratto di costa frastagliata particolarmente interessante, sul quale è possibile fare anche una breve passeggiata, si trova tra Quercianella e Calafuria (5).
Immagino che alcune persone, contrariamente a me, collocheranno questa zona non alla fine, ma proprio all'inizio del viaggio e... non la lasceranno da nessuna parte 😀
Questo è possibile, e anche molto probabile, soprattutto perché alcune delle attrazioni delle zone A, B e D sono raggiungibili con gite di un giorno dalla costa toscana.
Si si!!! So che un progetto si sta già formando nella tua testa: perché non sdraiarti in riva al mare e andare ogni tanto nell'entroterra per vedere qualcosa? Anche questa potrebbe essere una proposta interessante e grazie a questo articolo sarai in grado di sviluppare un piano del genere da solo in modo rapido e senza troppi sforzi!
Ti incoraggio a sperimentare da solo! Come puoi vedere le possibilità sono tante e non esiste il piano migliore per visitare la Toscana nel mondo... come ho lealmente accennato all'inizio.

Descrizioni delle attrazioni della Toscana

Di seguito troverete delle brevissime descrizioni di tutte le attrazioni visibili sulla mappa della Toscana. Nelle descrizioni includo le coordinate GPS dei punti chiave, compresi i parcheggi che ti consentono di stare vicino alle attrazioni. Ti incoraggio a usarli. Ogni guidatore apprezzerà tale comodità. Fai clic con il dito, la navigazione si avvia automaticamente e sei sulla buona strada.

Per ogni attrazione includo anche un link all'alloggio. I collegamenti forniti contengono i filtri che ho preparato. Impediscono la visualizzazione di offerte che potrebbero ingombrare inutilmente i risultati della ricerca e restringono opportunamente l'area di ricerca all'area che ci interessa. Quindi non devi farlo manualmente ogni volta. Consiglio di utilizzare questi collegamenti perché semplificano la ricerca e fanno risparmiare tempo.
Per alcune località includerò anche collegamenti agli hotel. Non trattarli come una raccomandazione di un hotel specifico. Quando inserisco un link ad un hotel utilizzo il meccanismo del motore di ricerca che, accanto all'hotel selezionato, suggerisce sempre diverse sistemazioni alternative con parametri simili (posizione, qualità e spesso un prezzo più interessante, ecc.). Quindi trattali come un modo molto semplice per cercare e confrontare molte offerte da un unico posto con un clic. Intelligente ed efficace.

1. Firenze
Veduta di Firenze dal belvedere di Piazza Michelangelo (1.9)

Firenze è bella, accattivante e piena di storie straordinarie che hanno influenzato e plasmato in modo significativo il destino del mondo intero. Passeggiando per le strade di Firenze, puoi letteralmente toccare con mano questa storia e provare l'emozione di essere così vicino a qualcosa di straordinario e unico al mondo... ma attenzione! Firenze è anche kitsch, rumorosa, affollata, dannatamente costosa e insidiosa. Questo volto diverso e meno gradevole di Firenze è il risultato della modernità e della popolarità della città, assolutamente utilizzata per fare soldi facili. Le strade della città sono piene di tonnellate di schifezze che si fingono souvenir e di commercianti (o meglio truffatori) che vagano in cerca di opportunità per fare soldi facili.
Ma se sai cosa ti aspetta e ignori consapevolmente questo aspetto un po' meno gradevole (è possibile e anche abbastanza facile) senza prestargli troppa attenzione (anche se vale sempre la pena guardarsi dai ladruncoli), Firenze ti affascinerà. La città ti ripagherà con una potente carica di gusto rinascimentale, splendore, pensieri aperti alle cose impossibili e catturerà per sempre i tuoi ricordi!
A Firenze ho dedicato una guida a parte – [clicca], perché non può essere descritto in una breve nota. Qui includerò solo alcune delle informazioni più importanti che ti permetteranno di organizzarti velocemente ed esplorare la città in modo efficiente.

Innanzitutto parcheggiare l'auto. Non è così semplice ed evidente. Tutto il centro di Firenze è coperto Zona a traffico limitato auto, contrassegnate come ZTL (Zona a traffico limitato). Puoi inserirlo solo se disponi delle autorizzazioni appropriate. I turisti non hanno tali diritti perché la zona è stata creata per limitare il traffico che generano. Non è consentito nemmeno entrare nel parcheggio, che si trova in zona ZTL. Possono parcheggiarvi solo i veicoli autorizzati a sostare nella zona ZTL. L'ingresso non autorizzato nella zona ZTL comporta una multa salata. Non c'è bisogno di farsi prendere. L'area è monitorata e il monitoraggio viene analizzato regolarmente, quindi non consiglio alcuna combinazione.
L'ingresso accidentale nella zona ZTL è praticamente impossibile, perché ogni ingresso è chiaramente segnalato con cartelli e semafori (non mi aspetto che qualcuno passi con il semaforo rosso senza leggere il cartello).
Ci sono periodi del giorno e della notte in cui non vige la zona ZTL e ci si può muovere liberamente al suo interno, ma è inutile fornire qui questa informazione. Quando l'ingresso nella zona è consentito, la luce passa da rossa a verde e questo chiude la pratica. Di seguito comunque sono riportate le indicazioni per alcuni parcheggi ufficiali a disposizione dei turisti, situati in una zona sicura proprio accanto al confine della zona.
Questi parcheggi sono vicini alle attrazioni più importanti e non si avvicineranno mai più.

Per orientarvi meglio e più velocemente, ho preparato una semplice mappa che mostra l'ubicazione dei parcheggi e di alcune delle attrazioni più importanti e imperdibili della città.


Mappa della zona ZTL di Firenze e ubicazione delle principali attrazioni turistiche:
1.1 Cattedrale di Santa Maria del Fiore (Cattedrale di Santa Maria del Fiore)
1.2 Campanile di Giotto (Campanile di Giotto)
1.3 Piazza della Signoria
1.4Palazzo Vecchio
1.5 Galleria degli Uffizi (Galleria degli Uffizi)
1.6 Ponte Vecchio (Ponte Vecchio)
1.7 Fiume Arno
1.8 Palazzo Pitti
1.9 Piazza Michelangelo con vista panoramica su Firenze (Piazzale Michelangelo)
1.10 Chiesa di Santa Croce

check out: alloggio Firenze – [clicca]

Hotel: La casa di Rebecca Firenze – [clicca]

Parcheggi a disposizione di tutti i turisti (fuori zona ZTL):

P1 – Parcheggio sotterraneo: Parcheggio Beccaria, coordinate GPS:
43°46’10.7″N 11°16’15.3″E
43.769627, 11.270909 - fare clic e instradare

P2 – Parcheggio multipiano: Firenze Parcheggi – Parterre, coordinate GPS:
43°47’07.9″N 11°15’44.7″E
43.785527, 11.262414 - fare clic e instradare

P3 – Parcheggio scoperto: Parcheggio Vittorio Veneto, coordinate GPS:
43°46’31.7″N 11°14’09.8″E
43.775473, 11.236048 - fare clic e instradare

P4 – parcheggio al belvedere di Firenze: Parcheggio Viale Michelangiolo, coordinate GPS:
43°45’45.6″N 11°15’53.0″E
43.762671, 11.264726 - fare clic e instradare

P5 – parcheggio sotterraneo: Parcheggio Stazione Fortezza Fiera, coordinate GPS:
43°46’57.6″N 11°14’44.9″E
43.782656, 11.245808 - fare clic e instradare

P6 – parcheggio sotterraneo: Parcheggio Sant'Ambrogio Firenze, coordinate GPS:
43°46’12.9″N 11°16’06.7″E
43.770246, 11.268524 - fare clic e instradare
la strada che porta a questo parcheggio non appartiene alla ZTL, ma tutto oltre la strada di accesso è già zona ZTL

2.Vinci
Un deltaplano in legno disegnato da Leonardo da Vinci

Vinci è un piccolo paese situato da qualche parte tra le colline toscane. Qui è dove è nato Leonardo. Un uomo che, come pochi altri, ha influenzato la storia del mondo, della scienza e della tecnologia. Secondo la regola un tempo comune, quando al nome di una persona veniva aggiunto il nome della città da cui proveniva (ad esempio Zbyszko di Bogdaniec), Leonardo nato qui si chiamava Leonardo da Vinci (cioè Leonardo da Vinci).
Se sei interessato a Leonardo da Vinci, assicurati di visitare Vinci. Qui c'è un museo molto interessante, dove si possono vedere macchine funzionanti e altre invenzioni realizzate rigorosamente secondo i disegni di Leonardo. Vedrai anche copie degli affreschi e dei dipinti più famosi del pittore. Secondo me questo è il miglior museo Leonardo da Vinci che abbia mai visto.
A meno di tre chilometri dal museo è possibile visitare la casa dove Leonardo visse fin da bambino, qui ancora esistente. L'esposizione qui è molto modesta (interessanti sono le proiezioni olografiche e tridimensionali di figure, tra cui lo stesso Leonardo, che raccontano la storia del luogo). A me bastava il solo fatto di visitare la casa di Leonardo.

check out: alloggio Vinci – [clicca]

Museo Leonardo da Vinci (biglietteria e ingresso museo), coordinate GPS:
43°47’14.1″N 10°55’35.6″E
43.787241, 10.926567 - fare clic e instradare

Parcheggio presso la casa di Leonardo da Vinci, Coordinate GPS:
43°47’59.7″N 10°56’20.8″E
43.799923, 10.939100 - fare clic e instradare

La casa di Leonardo da Vinci, coordinate GPS;
43°47’57.0″N 10°56’17.3″E
43.799177, 10.938125 - fare clic e instradare

il mio hotel consigliato:
Durante il viaggio in Toscana, ci è piaciuto hotel Monti – [clicca] nel comune di San Baronto. Ha tutto ciò di cui abbiamo bisogno e il prezzo è sempre stato interessante.

3.Lucca
Lucca - vista dalla Torre Guinigi

Non devi perderti Lucca. La città è davvero bella. Conserva in gran parte l'impianto architettonico della città romana del I secolo aC ed è interamente circondato da una cinta muraria difensiva. La natura compatta della città la rende molto piacevole da visitare. Le strade strette fanno sì che anche nelle giornate calde e soleggiate si possa sempre trovare un po' d'ombra.
I punti chiave sono l'ovale Piazza dell'Anfiteatro, costruita sul sito di un precedente anfiteatro romano (da cui la forma e il nome), la bellissima Piazza San Michele, dove sorge la caratteristica chiesa di San Michele, e la Cattedrale di San Martino. . Vale la pena salire anche in cima alla caratteristica Torre Guinigi. Puoi riconoscerlo facilmente perché ci sono degli alberi che crescono sulla sua sommità :) Salire in cima garantisce viste fantastiche sulla città e sulle terre toscane circostanti.
Parcheggiare in un posto comodo potrebbe essere un problema minore. Consiglio vivamente di utilizzare il parcheggio sotterraneo a pagamento del Parcheggio Mazzini. Il fatto stesso che sia pagato (anche se non costoso) rende più facile trovare un posto lì. Se non c'è posto nel parcheggio indicato, vi conviene cercare un posto vicino ad una delle porte d'ingresso alla città. Accanto ad essi si trovano piazzali di varie dimensioni, con appositi parcheggi a pagamento. Uno dei più grandi è il Parcheggio di Via del Pallone, il che non significa che qui troverete posto al 100%.

check out: alloggio Lucca – [clicca]

Parcheggio sotterraneo multipiano, Parcheggio Mazzini, Coordinate GPS:
43°50’46.3″N 10°30’49.3″E
43.846205, 10.513698 - fare clic e instradare

Parcheggio in strada, Parcheggio di Via del Pallone, Coordinate GPS:
43°50’31.1″N 10°29’47.0″E
43.841983, 10.496380 - fare clic e instradare

4. Pizza
Pisa

Tutti probabilmente conoscono il simbolo dell'Italia e l'icona della Toscana, la Torre Pendente di Pisa. Non riesco a immaginare di esplorare la Toscana senza vedere la Torre Pendente con i miei occhi. Questo è semplicemente impossibile.
La Torre Pendente di Pisa, situata in Piazza dei Miracoli, continua ad essere estremamente popolare ed è diventata così popolare da mettere in ombra gli altri monumenti di Pisa. Quindi se avete intenzione di venire a Pisa non dimenticate che oltre alla torre c'è un bellissimo centro storico e il lungofiume dell'Arno circondato da palazzi.
Dalla Torre Pendente raggiungerete Piazza dei Cavalieri in 10 minuti (600 m), e l'ulteriore passeggiata fino alla riva del fiume Arno vicino al Ponte di Mezzo richiederà altri 6 minuti (450 m)

check out: alloggi Pisa – [clicca]

Ampio parcheggio vicino alla Torre Pendente, Coordinate GPS:
43°43’25.4″N 10°23’30.5″E
43.723726, 10.391800 - fare clic e instradare

Torre pendente di Pisa, Coordinate GPS:
43°43’22.7″N 10°23’47.6″E
43.722978, 10.396557 - fare clic e instradare

Piazza dei Cavalieri nel centro di Pisa, Coordinate GPS:
43°43’09.8″N 10°24’00.5″E
43.719396, 10.400149 - fare clic e instradare

Le sponde del fiume Arno nei pressi del Ponte di Mezzo, Coordinate GPS:
43°42’58.6″N 10°24’07.8″E
43.716266, 10.402164 - fare clic e instradare

5. Calafuria
Costa vicino a Calafuria, Toscana

Una parte interessante della costa toscana, soprattutto per chi è interessato a brevi passeggiate, si trova tra i comuni di Calafuria e Quercianella. In questo tratto la costa è alta, rocciosa e frastagliata. Certo, non è adatta per prendere comodamente il sole, ma offre bei panorami e la possibilità di fare una brevissima ma piacevole passeggiata. Fai attenzione quando cammini, perché qui non ci sono sentieri adeguatamente preparati, solo sentieri selvaggiamente calpestati.

check out: alloggi Calafuria e Quercianella – [clicca]

Uno dei luoghi della parte centrale della costa dove è possibile sostare e passeggiare sugli scogli, coordinate GPS:
43°28’10.3″N 10°20’11.3″E
43.469535, 10.336479 - fare clic e instradare

6.Volterra
Volterra

Volterra è una città che può essere facilmente classificata come piccola, medievale e bella :)
Questa è una di quelle città in cui praticamente puoi passeggiare senza guida, perché per qualche motivo troverai da solo tutti i luoghi più interessanti: la piazza principale Piazza dei Priori e il palazzo del municipio Palazzo dei Priori che si trova accanto ad essa, le rovine del teatro romano, il castello, innumerevoli negozi di prodotti in alabastro, un arco di trionfo e poche altre attrazioni. Tutto questo lo vedrai camminando liberamente e guardando qua e là. Probabilmente non c'è alcuna possibilità di perdere la strada.

check out: alloggio Volterra – [clicca]

Parcheggio sotterraneo vicino al centro storico di Volterra, Coordinate GPS:
43°24’02.1″N 10°51’33.8″E
43.400578, 10.859388 - fare clic e instradare

A seconda della direzione da cui si arriva a Volterra, lungo il percorso si può oltrepassare un parcheggio comodamente situato in prossimità dei ruderi del teatro romano, segnalato Parcheggio per RESIDENTI. Pur essendo ampio e confortevole, è destinato solo ai residenti (come suggerisce il nome). I turisti non sono autorizzati a parcheggiare lì.

7. San Gimignano
Pozzo medievale nella piazza principale di San Gimignano

San Gimignano appartiene alla stessa categoria di città di Volterra (cioè: piccola, medievale e bella), anche se molti diranno sicuramente che è ancora più bella. Sicuramente è altrettanto facile e piacevole da visitare.
A proposito, vorrei aggiungere che San Gimignano è uno di quei posti in cui posso tornare all'infinito. Adoro questa città e adoro il tragitto per raggiungerla. Ci sono strade strette e tipiche toscane che conducono qui tra dolci colline, e San Gimignano, grazie alle sue alte torri medievali, è visibile da lontano. Ad ogni chilometro le torri sembrano diventare sempre più alte e ne vediamo sempre di più, come se la città fosse composta solo da grattacieli di mattoni. Questa combinazione della forma assolutamente moderna della città vista da lontano (come se fosse costituita da grattacieli) con l'effettiva origine medievale in mattoni degli edifici fa una grande impressione.
Quando si visita San Gimignano, vale la pena prendersi del tempo extra per fare la fila. Per che cosa? Per gelato!
Per qualche motivo, proprio qui, sulla piazza principale e sulla via principale della città, ci sono gelaterie che competono costantemente tra loro. La competizione è così intensa che ha portato diverse gelaterie (probabilmente tre) a vincere i titoli di campioni del mondo di gelato in anni diversi! Li riconoscerete dal fatto che ci sono code davanti a loro. Ogni gelateria ha i suoi estimatori che apprezzano i loro prodotti e li sostengono nei prossimi campionati.
Raccomando! Il miglior gelato del mondo, mangiato sui gradini di un pozzo medievale nella piazza principale (Piazza della Cisterna) di San Gimignano, ha un sapore delizioso!

Di seguito le indicazioni per i tre parcheggi. Secondo me, il parcheggio più comodo è il P2 (all'ingresso principale della città - Saint John's Gate - e all'inizio della strada pedonale principale - Saint John Street). Il secondo più conveniente è P3 e al terzo posto sceglierei P1. Dal parcheggio P1 è necessario camminare per circa 500 m (7 minuti) fino alla porta della città.

check out: alloggio San Gimignano – [clicca]

Parcheggio Montemaggio (P2) per i turisti, coordinate GPS:
43°27’52.6″N 11°02’29.1″E
43.464613, 11.041418 - fare clic e instradare

Parcheggio Bagnaia Superiore (P3) per i turisti, coordinate GPS:
43°28’15.7″N 11°02’41.4″E
43.471020, 11.044830 - fare clic e instradare

Parcheggio Giubileo (P1) per i turisti, coordinate GPS:
43°27’40.2″N 11°02’21.7″E
43.461156, 11.039360 - fare clic e instradare

8. Monteriggioni
Monteriggioni vista dall'alto (vista da Google Maps) rende bene l'idea delle dimensioni del paese

Monteriggioni è una cittadina piccola, quasi tascabile. E' situato sulla sommità di una delle dolci colline toscane e circondato su tutti i lati dal verde, da vigneti e uliveti. È così piccola che il muro che la circonda ha una lunghezza totale di poco più di 500 m Ogni appassionato di matematica calcolerà immediatamente il diametro della città (suggerisco: diametro d = Circonferenza / Pi greco). Per chi non ama contare, ve lo dico subito: il diametro è piccolissimo :)
Visitare Monteriggioni vi porterà via poco tempo e una sosta qui vale la pena trattarla soprattutto come una curiosità e un'occasione per sgranchirvi le gambe per qualche minuto.

check out: alloggio Monteriggioni – [clicca]

Parcheggio per turisti a Monteriggioni, Coordinate GPS:
43°23’17.2″N 11°13’29.7″E
43.388101, 11.224928 - fare clic e instradare

9. Siena
Siena

Per dirla in breve: Siena mi ha rubato il cuore. Ho trascorso molto più tempo qui di quanto inizialmente mi aspettassi. E non è che ho pianificato male il tour. Anzi. Tutto era ben pensato e non dovevo correre da nessuna parte. Ho visto tutto quello che volevo, e poi... poi ho sentito il bisogno di restare qui più a lungo. Così ho fatto. Rimasi più a lungo, ma mi dispiaceva comunque lasciare Siena. Mi sono ripromesso che sarei tornato qui quante più volte possibile. Quindi forse sarò parziale nel valutare Siena, ma d'altra parte è difficile sopravvalutare questa città.
Siena, come altre città, è situata su una collina piuttosto ripida e gran parte del suo territorio è collegato a questa collina. Si estende ampiamente oltre la cima relativamente dolce della collina, il che significa che gran parte della città si arrampica ripidamente in salita o cade a una velocità vertiginosa. Quindi abbiamo molte strade strette e molto ripide e innumerevoli scale. La città si appiattisce un po' verso le piazze più importanti, ma da nessuna parte è completamente piatta. Penso che includerò di più su Siena in una descrizione separata e in una guida a questa città.

Ci sono due informazioni che sono più importanti in questa voce. Il primo è il parcheggio, il secondo è come arrivare al centro. La conformazione di Siena e gli edifici stretti rendono praticamente impossibile girare per la città. È molto difficile e molto limitato anche per i residenti. Ai turisti è vietato l'ingresso in città. Pertanto vi consigliamo di lasciare l'auto in un parcheggio fuori dal centro di Siena e di proseguire a piedi fino al centro.
Ciò che può spaventare un po' è il fatto che dal parcheggio al centro storico, ovvero Piazza del Campo e Piazza del Duomo, la salita è davvero ripida! Non preoccuparti però! Ci hanno pensato le autorità cittadine. Uscendo dal parcheggio, dopo aver superato la porta della città, cercare le indicazioni che conducono alle scale mobili. SÌ! Puoi prendere diverse sezioni di scale mobili quasi dalla porta della città fino alla cima della collina! Bello, vero?
A meno che tu non abbia voglia di fare un po' di esercizio fisico? Puoi salire attraverso le strade e le scale regolari. Siena vi aspetta e vi invita!

check out: alloggio Siena – [clicca]

Ingresso al parcheggio antistante la porta della città di Siena, Coordinate GPS:
43°19’02.1″N 11°19’26.7″E
43.317241, 11.324073 - fare clic e instradare

Direzione per la scala mobile per il centro di Siena, Coordinate GPS:
43°19’06.0″N 11°19’37.0″E
43.318334, 11.326939 - fare clic e instradare

Piazza antistante il Duomo di Siena (Piazza del Duomo), coordinate GPS;
43°19’02.4″N 11°19’43.0″E
43.317323, 11.328596 - fare clic e instradare

Piazza antistante il Municipio di Siena (Piazza del Campo), Coordinate GPS:
43°19’06.3″N 11°19’54.2″E
43.318424, 11.331720 - fare clic e instradare

10.Arezzo
Arezzo

Arezzo è un po’ fuori dai sentieri battuti nel nostro itinerario. È una città le cui dimensioni superano decisamente i piccoli centri a cui siamo abituati in Toscana. Le sue maggiori attrazioni (ad esempio Santa Maria della Pieve, Palazzo Pretorio, Cattedrale di San Pietro e San Donato) si trovano vicino alla piazza principale, Piazza Grande, e le persone vengono in città principalmente per questi monumenti.
In generale, Arezzo si trova fuori dai principali itinerari turistici della Toscana e se stai cercando un posto dove il traffico turistico è molto più basso, questa potrebbe essere una proposta interessante (prezzi più bassi per hotel e gastronomia).

check out: Alloggi Arezzo – [clicca]

Ampio parcheggio nei pressi di Piazza Grande ad Arezzo, Coordinate GPS:
43°28’10.2″N 11°53’03.7″E
43.469500, 11.884351 - fare clic e instradare

La piazza principale (Piazza Grande) di Arezzo, Coordinate GPS:
43°27’53.2″N 11°53’03.4″E
43.464788, 11.884288 - fare clic e instradare

11. Val d'Orcia e Crete Senesi
Val d'Orcia, Toscana

La Val d'Orcia e le Crete Senesi non sono punti specifici. Questi due nomi coprono due aree separate. Ognuna di queste zone copre gran parte della Toscana. Segnare queste due zone sulla mappa (Val d'Orcia e Crete Senesi) sotto un unico numero può essere considerato un po' un abuso, ed in effetti lo è. Tuttavia, l'ho fatto apposta.
In pratica non sono visitabili separatamente perché parzialmente intrecciati. I comuni che si trovano al confine tra le due aree appartengono praticamente ad entrambe. Inoltre, anche se coprono una zona significativa della Toscana, quando si viaggia in auto dobbiamo coprire distanze che rappresentano una grande sfida. Senza eccessiva fatica, si possono superare in una giornata (o in bici o a piedi).
Tuttavia, l'argomento più importante è che molte delle foto che attirano i turisti in queste zone, anche se sono state scattate, ad esempio, nelle Crete Senesi, vengono descritte come scattate in Val d'Orcia (raramente avviene il contrario ). Tale imprecisione può trarre in inganno, ma fortunatamente non ce lo impedisce in alcun modo. Devi solo essere pronto a girovagare per entrambe le zone alla ricerca dei migliori punti di vista.

Come sempre, il miglior strumento di pianificazione sarà una mappa. Non sono riuscito a trovare una mappa su Internet che presentasse la questione in modo sufficientemente chiaro, quindi ho dovuto crearla io stesso, basandomi su una base cartografica di openstreetmap.org. Naturalmente, ciò non riflette l’andamento preciso dei confini amministrativi, ma riflette molto bene la portata e l’ubicazione delle aree che ci interessano.

Aree della Val d'Orcia e delle Crete Senesi sulla mappa della Toscana

La mappa qui sopra mostra la zona della Toscana che già conosci. Su di esso ho segnato la posizione di Siena. A sud di Siena inizia la zona delle Crete Senesi circondata dalla linea blu, e andando ancora più a sud raggiungeremo la valle del fiume Orcia, chiamata Val d'Orcia in italiano.

Per coloro che organizzeranno le proprie gite outdoor alla ricerca degli scenari più belli della Toscana, ho preparato una voce separata con descrizioni e coordinate GPS dettagliate di alcuni dei punti panoramici più famosi: Val d'Orcia (mappa) – i punti panoramici più belli della Toscana. È così esteso e contiene così tante informazioni che ho deciso di separarlo da questa voce e di pubblicarlo in un testo separato.

12.Montepulciano
Montepulciano, Toscana

Montepulciano è un posto da cartolina. Situato in collina, ha il tipico carattere medievale, stretto, di piacevoli stradine. La natura perfettamente conservata degli edifici (a Montepulciano è stato a lungo severamente vietato modificare qualsiasi cosa da soli) fa sì che alcuni considerino la città come esemplare sotto ogni aspetto.
Visitare Montepulciano non è eccessivamente complicato perché il paese è piuttosto piccolo. Vale la pena fare una passeggiata tipica: le vie principali e laterali, la piazza principale e la cattedrale. Fondamentalmente, arriverai ovunque seguendo il tuo intuito. Da segnalare i punti panoramici sulla Val d'Orcia (coordinate GPS sotto), perché Montepulciano, grazie alla sua posizione relativamente elevata, offre uno dei panorami più belli ed estesi di questa valle.
La città ha predisposto 10 parcheggi per i turisti (tutti a pagamento), ma la maggior parte di essi sono parcheggi davvero piccoli o semplicemente una fila di posti sulla strada. Nella maggior parte di essi potrebbe esserci un problema con i posti liberi. Quindi suggerisco di iniziare dal parcheggio P1, situato vicino alla porta d'ingresso alla città. Se non ci riuscite potete provare al parcheggio situato a poche centinaia di passi P5. È il più grande di tutti e anche le possibilità di parcheggio qui sono le più alte.

check out: alloggio Montepulciano – [clicca]

Parcheggio P1 a Montepulciano, Coordinate GPS:
43°05’52.3″N 11°47’06.0″E
43.097864, 11.784992 - fare clic e instradare

Parcheggio P5 a Montepulciano, Coordinate GPS:
43°05’45.3″N 11°47’14.4″E
43.095907, 11.787322 - fare clic e instradare

Punto panoramico sulla Val d'Orcia, Coordinate GPS:
43°05’39.9″N 11°46’51.0″E
43.094427, 11.780833 - fare clic e instradare

13. Pienza
Vista da Pienza, Toscana

Pienza si trova nella Val d'Orcia che, come si può facilmente intuire, garantisce bellissimi panorami dal paese alla valle. Basta salire sulle mura che circondano la città e fare una passeggiata attorno ad esse. Tutti troveranno qui il punto di vista più bello. Certamente.
Il centro storico di Pienza è davvero tascabile, quindi non aspettatevi una lunga passeggiata. Concentrati invece su una passeggiata tranquilla e trascorri un po' di tempo godendoti il ​​panorama della pittoresca Val d'Orcia. Siediti, bevi un caffè, mangia qualcosa, prenditi il ​​tuo tempo. Una strada principale, diverse brevi strade secondarie, la piazza principale, la cattedrale, le mura della città. Stretto e carino 🙂

check out: alloggio Pienza – [clicca]

Parcheggio vicino al centro storico di Pienza, Coordinate GPS:
43°04’41.6″N 11°40’49.5″E
43.078207, 11.680414 - fare clic e instradare

14. Bagni San Filippo

In Toscana si possono trovare numerose sorgenti termali, che creano piscine naturali, ruscelli caldi e corsi d'acqua. L'acqua ricca di minerali ha creato in molti luoghi strutture minerali pittoresche e colorate che attirano non solo gli amanti del bagno, ma anche gli amanti delle meraviglie naturali.
Bagni San Filippo è diventata nel tempo una popolare località balneabile (il che generalmente non è stata una buona cosa per questo posto), ma attira ancora molte persone con le sue strutture minerali estremamente interessanti.
L'area non è grande, quindi si riempie rapidamente di gente. È meglio venire qui fuori dalla stagione estiva. Tuttavia, se non puoi scegliere una data del genere e sarai qui in estate, ti consiglio di arrivare fuori dal fine settimana e possibilmente la mattina presto.

check out: alloggio Bagni San Filippo – [clicca]

Bagni San Filippo, pittoresche strutture minerali di stalattiti, coordinate GPS:
42°55’44.7″N 11°42’11.3″E
42.929085, 11.703145 - fare clic e instradare

Corsia di parcheggio sulla strada per Bagni San Filippo, Coordinate GPS:
42°55’43.2″N 11°42’09.7″E
42.928671, 11.7027025 - fare clic e instradare
La corsia di parcheggio termina approssimativamente nella posizione indicata dalle coordinate GPS che ho fornito. Quindi prova a parcheggiare prima di arrivare a questo punto.

15.Pitigliano
Pitigliano, Toscana

Grazie alla sua posizione, Pitigliano divenne rapidamente un luogo ampiamente riconoscibile. La città fu costruita da una roccia identica a quella su cui sorge. Gli edifici sembrano quindi nascere direttamente dalla roccia come se facessero ancora parte dell'aspra collina su cui si trovano. L'impressione è sorprendente, soprattutto quando la facciata della montagna e le facciate degli edifici ad essa collegati sono inondate dalla calda luce del dolce sole mattutino. Quindi se vuoi vedere Pitigliano nella sua versione più bella, devi arrivare al belvedere all'alba.
Vale la pena iniziare la visita nel centro storico di Pitigliano… trovando un parcheggio. La parte vecchia della città non offre parcheggio e bisogna cercare un posto altrove. Ti suggerisco di iniziare la tua visita visitando un punto panoramico che domina la collina e il centro storico. Lungo la strada di accesso al punto panoramico è presente una corsia di parcheggio. Se sei fortunato, troverai un posto qui. In caso contrario, proseguite lentamente verso il prossimo parcheggio di cui ho parlato (in Piazza del Mercato). La corsia di parcheggio correrà lungo il tuo percorso, quindi utilizza il primo spazio disponibile. Se non c'è nulla di libero lungo il percorso, la tua ultima speranza è in Piazza del Mercato, dove dovresti trovare qualcosa.
Pitigliano si visita in modo intuitivo. Due strade parallele percorrono tutta la lunghezza del colle (Via Roma e Via Zuccarelli). Ne segui uno fino alla fine e poi torni indietro con l'altro. Lungo il percorso, le strade prima si dividono, ma alla fine si uniscono.
Più ti addentri nella città, più diventa stretta e interessante. Vale la pena cercare ovunque. Un vicolo pittoresco potrebbe nascondersi dietro ogni angolo. Ecco l'intero programma turistico :)

check out: alloggio Pitigliano – [clicca]

Punto panoramico del centro storico di Pitigliano e parcheggi lungo la strada, coordinate GPS:
42°38’00.1″N 11°40’15.0″E
42.633360, 11.670823 - fare clic e instradare

Un po' più di parcheggio in Piazza del Mercato, coordinate GPS:
42°38’01.0″N 11°40’26.6″E
42.633602, 11.674041 - fare clic e instradare

16. Terme di Saturnia
Cascate del Mulino di Saturnia

Nel caso delle Terme di Saturnia potrebbero interessarti due località. La prima di queste sono le Cascate del Mulino di Saturnia, ovvero piscine calcaree all'aperto eccezionalmente fotogeniche da cui sgorga calda acqua termale. Il secondo è l'hotel Terme di Saturnia con sorgenti termali e un'ulteriore infrastruttura per le piscine. È stato costruito direttamente su queste fonti e offre un'ampia gamma di trattamenti, bagni e servizi SPA.
Se stai cercando relax e riposo in buone condizioni (ma non necessariamente economiche), questa potrebbe essere una buona opzione per una breve pausa nel tuo viaggio.
Di seguito sono riportate le posizioni di entrambi i luoghi.

check out: alloggio Saturnia – [clicca]

Terme di Saturnia (hotel con SPA presso sorgente termale), coordinate GPS:
42°39’25.6″N 11°30’57.9″E
42.657110, 11.516078 - fare clic e instradare

Cascate del Mulino di Saturnia (piscine termali naturali), coordinate GPS:
42°38’53.4″N 11°30’45.5″E
42.648152, 11.512651 - fare clic e instradare

Parcheggio vicino alle Cascate del Mulino di Saturnia, Coordinate GPS:
42°39’05.5″N 11°30’40.9″E
42.651517, 11.511354 - fare clic e instradare

Un belvedere sulle Cascatelle del Mulino, situato lungo la strada, Coordinate GPS:
42°38’44.5″N 11°30’45.2″E
42.645682, 11.512561 - fare clic e instradare

17. Penisola dell'Argentario
Penisola dell'Argentario

La maggior parte delle guide della Toscana non offrono suggerimenti per visitare il promontorio dell'Argentario. Onestamente mi chiedo perché? Quando si parla della parte costiera della Toscana, il promontorio dell'Argentario è sicuramente un'attrazione che vale la pena consigliare in particolare. Mare perfetto e cristallino, spiagge fantastiche, valli di cipressi, colline verdi, pittoresche baie marine, cibo eccellente (compresi ottimi frutti di mare). È tutto qui! Allora perché dovremmo mancare?
Cosa non è? Non sono presenti vigneti e uliveti tipici toscani. Ma dopo tanti giorni trascorsi tra vigneti e uliveti infiniti, non sarà piacevole un cambiamento del genere? Naturalmente lo farà! Piacevole e rinfrescante.

La penisola dell'Argentario era un tempo un'isola, ma era collegata artificialmente alla terraferma, il che ne migliorò notevolmente l'accessibilità. Puoi arrivarci facilmente (tramite una strada rialzata artificiale) in auto.

Un'attrazione che ha sempre deliziato e continua a deliziare i turisti del Penisola dell'Argentario è la possibilità di navigare in autonomia su una piccola imbarcazione a motore lungo il litorale della penisola, di baia in baia. Ciò non richiede autorizzazioni o competenze speciali. Le barche sono sicure (di solito per 2-4 persone) e i motori installati al loro interno hanno una potenza limitata (per sicurezza). Noleggiate una barca per l'intera giornata e durante questo tempo navigherete tra baie pittoresche, conoscendo l'isola dall'acqua a modo vostro.
L'avventura è fantastica e quando il tempo finisce è un peccato tornare indietro.

Due città principali dell'isola sono le migliori per l'alloggio e una base:

– più piccolo e più intimo: Porto Ercole - controlla i prezzi dell'alloggio [clicca]

– un po’ più grande e un po’ più rumoroso: Porto Santo Stefano - controlla i prezzi dell'alloggio [clicca]

Parcheggio vicino al porto turistico di Porto Ercole, Coordinate GPS:
42°24’10.2″N 11°12’15.7″E
42.402819, 11.204364 - fare clic e instradare

Parcheggio vicino al porto turistico di Porto Santo Stefano, Coordinate GPS:
42°26’01.6″N 11°07’25.7″E
42.433781, 11.123793 - fare clic e instradare

18. Populonia e il Golfo di Baratti
Populonia, Toscana

Questo punto del programma unisce l'utile al dilettevole. Abbiamo una bellissima spiaggia qui nella Baia di Baratti, che invita a oziare un po', ma proprio accanto ad essa (solo 1,5 km in linea retta), ci guarda dall'alto di una collina costiera. Populonia: il più antico porto italiano! Nell'antichità era una delle città più grandi e importanti del Mar Mediterraneo e un centro di fusione del rame (la città aveva lo status di capitale vescovile già nel VI secolo). Si stima che nell'età del Ferro Populonia potesse essere pari 40 abitanti (Roma raggiunse queste dimensioni circa 300 anni dopo Populonia).

Dopo quasi 1000 anni di attività, Populonia perse la sua importanza e fu abbandonata. Nel 2009, ufficialmente... vivevano qui 17 persone. Oggi Populonia è una meta prevalentemente turistica. Consiglio di visitare Populonia come pausa dalla spiaggia!

check out: alloggi Baia di Baratti – [clicca]

Parcheggio davanti alla porta della città di Populonia, Coordinate GPS:
42°59’20.9″N 10°29’25.1″E
42.989147, 10.490296 - fare clic e instradare

Parcheggio n°1 vicino alla spiaggia nel Golfo di Baratti, coordinate GPS:
42°59’46.0″N 10°31’06.3″E
42.996101, 10.518411 - fare clic e instradare

Parcheggio n°2 vicino alla spiaggia nel Golfo di Baratti, coordinate GPS:
42°59’37.3″N 10°30’51.8″E
42.993694, 10.514380 - fare clic e instradare

Parcheggio n°3 vicino alla spiaggia nel Golfo di Baratti, coordinate GPS:
42°59’27.9″N 10°30’40.8″E
42.991072, 10.511323 - fare clic e instradare

19.Marina di Castagneto Carducci
Ehhh…

Nella mia guida non ci sono molti suggerimenti relativi alle spiagge. Tuttavia, quelli disponibili sono stati selezionati sulla base di un rigoroso processo di selezione. Non volevo suggerire molti posti simili. Ho deciso di scegliere e proporre solo quelli più interessanti.
Marina di Castagneto Carducci ha molti vantaggi. Prima di tutto, non è ancora affollato e probabilmente non lo sarà per molto tempo. La spiaggia qui è lunga e larga e il villaggio accanto è piccolo. Il villaggio, a sua volta, è diviso in due parti: la parte turistica con basse costruzioni alberghiere e la seconda parte, un po' più distante dalla spiaggia e abitata da residenti stabili. Questa divisione fa sì che la parte turistica e quella balneare vivano una propria vita vacanziera, e questo è bello.
Inoltre, basta aggiungere che la spiaggia e l'acqua del mare sono mantenute in un alto livello di pulizia e ... abbiamo una ricetta per una vacanza di successo in un luogo tranquillo, per le condizioni italiane!

check out: alloggi Marina di Castagneto Carducci – [clicca]

Parcheggio sulla spiaggia a Marina di Castagneto Carducci, Coordinate GPS:
43°10’51.2″N 10°32’18.8″E
43.180898, 10.538546 - fare clic e instradare

20.Marina di Cecina

Questa volta qualcosa per gli amanti delle località turistiche un po' più grandi. Marina di Cecina ha tutto ciò che un resort del genere dovrebbe avere. La giusta dimensione per creare un'atmosfera di vita serale e notturna e per garantire un'ampia offerta ristorativa e alberghiera.

check out: prezzi alloggio a Marina di Cecina – [clicca]

Ci sono vari tipi di ristoranti, bar, gelaterie e negozi con tutto quello che serve durante la vacanza. Ci sono spiagge a pagamento con ombrelloni e spiagge libere, parchi giochi per bambini, giostrine, un vivace lungomare, concerti all'aperto, spettacoli di strada e un bel porticciolo... tra cui scegliere.
Chi gli piacerà sarà contento!

Piccolo parcheggio vicino alla spiaggia di Marina di Cecina, Coordinate GPS:
43°18’03.0″N 10°29’29.3″E
43.300824, 10.491480 - fare clic e instradare

4.9/5 - (55 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo è stato appena creato, quindi per ora sta morendo di famea causa della mancanza di follower. È felice di ricevere qualsiasi osservatore che lo nutre con il suo amore.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




2 commenti su "Toscana – mappa, attrazioni, programma delle visite turistiche, gite, i luoghi più belli"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *