S. George a Lisbona - visite turistiche, fatti interessanti, biglietti, mappa

Le mura del castello di S. Giorgio a Lisbona

Olisipa

Castello di San Giorgio (Castelo de São Jorge) può essere visto praticamente da qualsiasi punto di Lisbona. Grandi edifici, che si estendono quasi su tutta la collina, dominano la città da oltre 1000 anni. Furono costruite le mura che oggi possiamo ammirare qui X secoloalzato dalle mani Mori. Dopo aver conquistato la città, i Mori decisero di fortificarla fortemente per facilitare il loro dominio indiviso e lungo su questa zona. Conoscevano la storia di questo luogo e non volevano che si ripetesse. Olisipa (perché era il nome della città prima che i Mori venuti dal Nord Africa la conquistassero nell'VIII secolo), senza adeguate fortificazioni, era un facile bersaglio. Questo è probabilmente il motivo per cui è passato di mano così spesso.

Castello di S. George a Lisbona domina la città

I primi Celti che furono qui presenti persero il loro territorio a causa dei Fenici. Poi vennero i Greci, poi i Cartaginesi e poi (nel I secolo aC) i Romani. Questi ultimi decisero di erigere le prime fortificazioni, ma non erano molto imponenti. Così persero la città ai Suebi (una delle tribù germaniche), e questi, a loro volta, dovettero riconoscere il vantaggio dei Visigoti poco dopo. Poi apparvero i Mori. Presero Olisipo, gli diedero un nuovo nome Lishubna e nel X secolo iniziarono a costruire un castello e mura difensive. Fu allora che furono costruiti il ​​castello e le fortificazioni che formavano un anello chiuso, oggi noto come Cuori di Moura (traduzione gratis: Anello dei Mori).

Lishubna

Il dominio moresco durò circa 400 anni (dall'VIII al XII secolo). Finì nel 1147 quando Lisbona fu catturata dal re portoghese Alfonso I il Conquistatore.
Tuttavia, conquistare la città non è stato così facile. Alfonso Non sarei stato in grado di occuparmene da solo. Ha abilmente approfittato dell'opportunità unica che gli si presentava.

Le più grandi potenze d'Europa a quel tempo, preparando la seconda crociata, crearono un esercito comune. Consisteva in un totale di 13 crociati fiamminghi, frisoni, normanni, inglesi, scozzesi e tedeschi. Sulla strada dall'Inghilterra alla Terra Santa, l'esercito in nave si fermò sulla costa vicino a Lisbona e diede supporto ad Alfonso I.
13 crociati e 000 soldati di Alfonso I si precipitarono all'assalto della città. I Mori furono respinti e Lisbona catturata. Come si è scoperto in seguito, la cattura non pianificata di Lisbona fu il più grande successo della Seconda Crociata. Raggiunta la Terra Santa, la crociata non ebbe successo e si concluse con un completo fallimento.

Visione dell'Assedio di Lisbona nel 1147, durante la Seconda Crociata, dipinta da Alfredo Roque Gameiro nel 1917
fonte: Wikipedia di pubblico dominio

La nuova capitale del Portogallo

Cento anni dopo, la capitale portoghese si trasferì da Coimbra a Lisbona, e il castello divenne una cittadella e divenne la sede di Alfonso III. Nel tempo è stato ricostruito Palazzo Reale della Difesa ma i cambiamenti non sono finiti qui. Nel 1375, grazie all'azione del re Ferdinando I, il castello e la città si dotarono di nuove importanti fortificazioni. Il re ordinò la costruzione il secondo, questa volta molto più ampio anello di fortificazioni, coprendo anche gran parte della città. È stato costruito in soli due anni Cerca Nova (Nuovo Anello), chiamato anche Cerca Fernandina (Anello di Ferdinando). Parti della città precedentemente non protette erano protette da solide fortificazioni, costituite da una cinta muraria lunga 5,4 km, dotata di 77 torri e 46 porte.
Fino ad oggi sono sopravvissute alcune porte e frammenti di mura sotto forma di rovine più o meno distrutte.

Fatto interessante:
Sulla base dei materiali disponibili su Internet, ho potuto preparare una mappa che mostra il percorso delle fortificazioni e inserirla nella mappa del percorso del nostro viaggio. Forse mentre cammini per Lisbona ti imbatterai accidentalmente in frammenti conservati di fortificazioni.

La mappa seguente mostra due aree codificate a colori:
- zona rossa - è un'area di fortificazioni costruite dai Mori, cioè Anello dei Mori (Cerca Moura)
- area verde – è un'area coperta da fortificazioni costruite per ordine del re Ferdinando I, cioè Cerca Nova (Nuovo anello), detta anche Cerca Fernandina (Anello di Ferdinando)

Mappa delle mura della città di Lisbona, sovrapposta al piano turistico della città:
- zona rossa: Anello dei Mori
- area verde: Nuovo Anello

Crepuscolo di splendore

Quando, commissionato da Manuele I il Fortunato, fu costruito sulle rive del fiume Tago Palazzo Ribera, il re vi si trasferì insieme a tutta la corte e l'importanza del castello diminuì radicalmente. Il castello andò ai margini degli eventi e lentamente cadde in un abbandono sempre più profondo. La sua situazione peggiorò ancora di più durante il terremoto del 1531.
Una breve speranza per il ripristino dello splendore apparve durante il regno del re Sebastiano I, che commissionò la ricostruzione del castello, con l'intenzione di adibirlo a sua residenza ufficiale. Secondo le modifiche pianificate, una torre fu demolita, ma subito dopo il re Sebastiano I scomparve improvvisamente senza lasciare traccia. Il suo destino non è stato chiarito fino ad oggi. La versione più probabile degli eventi presume che sia morto inosservato in azione, durante la battaglia di Alcácer Quibir. La scomparsa del re fece sì che la ricostruzione del castello non fosse completata e contribuì solo all'approfondimento della rovina dell'edificio.
Nel 1755 si verificò un altro terremoto, ancora più grande. Il castello soffrì, ma non cadde in rovina. Tuttavia, il Palazzo Ribeira fu completamente distrutto, il che privò il castello della priorità per duecento anni. Il palazzo non era adatto alla ricostruzione e alla fine fu raso al suolo. E il castello? Il castello rimase e difese con insistenza la sua posizione sulla collina per i successivi 200 anni. Perseverò ostinatamente, lottando con le ultime forze contro il passare del tempo e la mancanza di interesse, fino all'arrivo del ventesimo secolo.

Cancello d'ingresso al castello di S. Giorgio, Lisbona

Riacquistato dignità

Il XNUMX° secolo ha portato una svolta. Il castello ha subito diversi restauri che lo hanno portato ad uno stato in cui non si trovava da secoli. Oggi piace felicemente ai nostri occhi, torreggiando con orgoglio su Lisbona.
Nonostante le circostanze sfavorevoli sopravvisse a due grandi terremoti ea centinaia di anni di sorte sfavorevole, rimanendo una delle più antiche testimonianze della secolare storia della città. Ha ritrovato il dovuto rispetto e gode del meritato interesse dei turisti.

Vista da S. Giorgio a Lisbona

Dati utili

S. Giorgio, Coordinate GPS:
38°42’44.3″N 9°07’58.9″W
38.712317, -9.133013 - fare clic e instradare

Ingresso a S. Giorgio, Coordinate GPS:
38°42’45.3″N 9°07’59.5″W
38.712580, -9.133202 - fare clic e instradare

Puoi acquistare i biglietti per il castello direttamente nella pagina del castello - [clic]. Se hai una carta Carta di Lisbona è possibile che tu abbia diritto a uno sconto sul biglietto, ma non può essere utilizzato per l'acquisto di un biglietto online. Lo sconto (se disponibile) può essere utilizzato solo acquistando i biglietti al botteghino del castello (di recente era uno sconto da 10 euro a 6 euro per un biglietto adulto).

Mappa turistica di Lisbona
numer 16 è il castello di S. Giorgio

Itinerario turistico di Lisbona

Questo post fa parte di un itinerario turistico di Lisbona molto dettagliato che ho sviluppato. Il piano è disponibile gratuitamente e puoi vederlo sul sito web: Piano turistico di Lisbona - mappa, attrazioni, monumenti, biglietti, alloggi, fatti interessanti

Sistemazione a Lisbona

Per facilitare la ricerca dell'alloggio, metto qui alcune interessanti (secondo me) proposte dal centro storico di Lisbona (Alfama). Non trattarli come "solo i migliori". Sono una proposta interessante e possono essere una buona scelta o un buon punto di partenza per ulteriori esplorazioni. Facendo clic su uno di questi hotel si accederà ai dettagli dell'offerta e (forse ancora più importante) a un elenco di offerte simili. Grazie a questo, avrai immediatamente accesso a un elenco di alloggi interessanti, che potrai poi filtrare e sfogliare in base alle tue preferenze.

Accogliente Alfama – [clicca]

Alfama - [clicca]

Alfama – Lisbona Lounge Suites – [clicca]

Piano turistico del Portogallo

Questa voce fa parte di una completa Piano turistico del Portogallo - [clicca]. La guida contiene piani, mappe e descrizioni di specifici percorsi turistici.
Per vedere tutte le descrizioni attualmente disponibili delle attrazioni in Portogallo, fare clic sul collegamento: Portogallo continentale - [clicca].

Guida al noleggio sicuro: Portogallo - noleggio auto senza carta di credito, senza deposito
4.9/5 - (31 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo è stato appena creato, quindi per ora sta morendo di famea causa della mancanza di follower. È felice di ricevere qualsiasi osservatore che lo nutre con il suo amore.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




Un commento su “S. George a Lisbona - visite turistiche, fatti interessanti, biglietti, mappa"

  • o
    Collegamento diretto

    Utilizzo gli studi quando viaggio in giro per l'Europa, ne sono molto soddisfatto. Lo consiglio perché è un lavoro valido.

    rispondere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *