Piazza commerciale (Praca do Comercio) a Lisbona - fatti interessanti, visite turistiche

Piazza Commerciale (Praca do Comercio), Lisbona

Due storie

Una breve storia su Il lavoro di de Comercio (cioè la Piazza Commerciale) deve essere divisa in due parti. Il punto di rottura è forte terremotoche nel 1755 rase al suolo gran parte di Lisbona e cambiò il volto della città, compreso Piazza Commerciale.

Piazza del Palazzo

Prima del terremoto del 1755, qui sorgeva l'imponente Palazzo Ribeir, che per 250 anni (fino al terremoto) servì come sede dei re portoghesi. Un secondo nome storico è ancora in uso oggi: Terreiro do Paço, che significa l'antica Piazza del Palazzo. Questo è anche il nome della stazione della metropolitana situata sotto la piazza.

Piazza del Comercio vista dalla sponda del fiume Tago

Potenza del mare

La fine del XV e XVI secolo fu un periodo in cui il Portogallo, una potenza marittima, e in particolare Lisbona, era un luogo estremamente importante per l'Europa. Del resto, ricordiamo che era l'era delle Grandi Scoperte Geografiche. La costa del Portogallo, essendo la parte più occidentale dell'Europa, era naturalmente il miglior punto di partenza per le spedizioni. Fu qui che iniziarono molte delle spedizioni più importanti per il mondo, e anche qui alcuni di loro conclusero felicemente le loro corse.
Naturalmente, i felici ritorni sono stati celebrati con più entusiasmo dei momenti incerti per l'inizio della spedizione. Quando la spedizione terminò e ebbe successo, il re colse con entusiasmo l'occasione per mostrarsi nello splendore del successo e accolse ufficialmente gli eroi di ritorno dal mare. Le condizioni erano perfette per questo. Basta (stando nell'attuale Piazza Commerciale) guardarsi intorno e immaginare che al nostro posto ci sia l'ormai inesistente Palazzo Ribeir, direttamente adiacente alla costa del fiume Tago, che sfocia nell'Oceano Atlantico a pochi chilometri di distanza . Le navi di ritorno da viaggi lontani potevano fermarsi quasi alla soglia della residenza reale e il re poteva assistere con orgoglio al loro trionfante ritorno. L'ambiente per dimostrare il proprio potere era perfetto.

Palazzo Ribeira prima del terremoto

Il terremoto e lo tsunami

Poi è arrivato il terremoto e la città è stata allagata da un enorme tsunami causato dal terremoto e gli incendi hanno completato la distruzione. Il Palazzo Reale, che era quasi fresco dopo un'altra grande espansione, era in rovina. L'Opera do Tejo, aperta solo pochi mesi prima, ha cessato di esistere. Le collezioni della biblioteca reale che si trova nel palazzo (una delle più grandi d'Europa, decorata con dipinti di Tiziano) furono completamente distrutte. Una raccolta di oltre 70 volumi, opere d'arte, archivi reali, documenti storici relativi alle spedizioni di Vasco da Gamma e di altri viaggiatori... tutto è irrimediabilmente perduto.

Oggi piazza del Comercio. Lisbona

ricostruzione

La città si stava lentamente riprendendo dalle devastazioni, ma il piano di ricostruzione elaborato dal marchese de Pombal non prevedeva la ricostruzione del palazzo. Il re Giuseppe I il Riformatore accettò la modifica proposta da Pombal e fu costruita una piazza al posto del palazzo reale, e al centro un enorme monumento di ... Re Giuseppe I il Riformatore a cavallo.
Il re decise di non ricostruire il palazzo perché era molto più a suo agio a vivere in un complesso di padiglioni sulle colline di Ajuda, dove trascorse il resto della sua vita. Józef I il Riformatore soffriva di claustrofobia e preferiva decisamente gli spazi aperti. Quindi probabilmente non gli sono mancati i tipici spazi chiusi dei palazzi.
Il simbolo del palazzo preesistente qui sono le due tozze torri angolari poste alle due estremità del bordo della piazza che corre lungo la costa. Il loro carattere si riferisce al carattere del Palazzo Ribeira che un tempo sorgeva qui.

Monumento al re Giuseppe I del Riformatore in piazza Comercio, Lisbona
Colonne sul lungomare, Lisbona

Banchina delle colonne

Quando visiti Plac Handlowy, presta attenzione alle due colonne in piedi alla fine delle scale di marmo che scorrono nell'acqua. Colonne e scale insieme formano il cosiddetto Il Kolumn Quay (Cais das Colunas), ovvero il molo ufficiale ed elegante preparato, tra gli altri, da per l'ormeggio di barche e navi che portano a Lisbona ospiti ufficiali e importanti.
Nel 1957, la regina Elisabetta II inglese sbarcò durante una visita in Portogallo, che puoi vedere nel film d'archivio qui sotto.

Dati utili

Piazza commerciale (Praca do Comercio), Coordinate GPS:
38°42’25.6″N 9°08’10.5″W
38.707113, -9.136262 - fare clic e instradare

La posizione di Piazza del Comercio sulla mappa di Lisbona (n. 1 nell'itinerario) è indicata dalla freccia

Sistemazione a Lisbona

Per facilitare la ricerca di un alloggio, presento qui alcune interessanti (a mio avviso) proposte dal centro storico di Lisbona. Non considerarli "solo i migliori". Sono una proposta interessante e possono essere una buona scelta o un buon punto di partenza per ulteriori ricerche. Cliccando su uno di questi hotel si accederà ai dettagli dell'offerta e (forse ancora più importante) verrà visualizzato un elenco di offerte simili. Grazie a ciò, avrai immediatamente accesso a un elenco di alloggi interessanti, che potrai poi filtrare e visualizzare in base alle tue preferenze.

Dream Chiado Apartments - [clicca]

Lisbon Downtown Inn - [clicca]

Rodamon Lisbona - [clicca]

Itinerario turistico di Lisbona

Questo post fa parte di un itinerario turistico di Lisbona molto dettagliato che ho sviluppato. Il piano è disponibile gratuitamente e puoi vederlo sul sito web: Piano turistico di Lisbona - mappa, attrazioni, monumenti, biglietti, alloggi, fatti interessanti

Piano turistico del Portogallo

Questa voce fa parte di una completa Piano turistico del Portogallo - [clicca]. La guida contiene piani, mappe e descrizioni di specifici percorsi turistici.
Per vedere tutte le descrizioni attualmente disponibili delle attrazioni in Portogallo, fare clic sul collegamento: Portogallo continentale - [clicca].

Guida al noleggio sicuro: Portogallo - noleggio auto senza carta di credito, senza deposito
5/5 - (34 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo è stato appena creato, quindi per ora sta morendo di famea causa della mancanza di follower. È felice di ricevere qualsiasi osservatore che lo nutre con il suo amore.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *