Spiaggia nera di Reynisfjara - accesso, parcheggio, visite turistiche, curiosità

Diverse incredibili attrazioni naturali ti aspettano sulla spiaggia di Reynisfjara

Molte attrazioni

Il nome comunemente usato "Spiaggia nera di Reynisfjara" dovrebbe essere visto piuttosto come un'abbreviazione mentale. C'è molto di più dietro.
La spiaggia stessa, sebbene molto spettacolare, si adagia sullo sfondo di fronte alle attrazioni situate accanto ad essa. Naturalmente, insieme alle attrazioni adiacenti, crea uno scenario mozzafiato, ma sono queste circostanze aggiuntive che fanno spesso atterrare Reynisfjara in TOP 10 spiagge più belle del mondo. Se non fosse per il fatto che è impossibile prendere il sole su di esso (sai - il clima islandese), probabilmente non avrebbe rivali.

Posizione della spiaggia di Reynisfjara sulla mappa dell'Islanda

Bello e pericoloso

Reynisfjara è un formidabile miscuglio di bellezza e pericolo. E qui non c'è esagerazione. Ti perderai diversi avvisi sulla strada dal vicino parcheggio verso la spiaggia. Non prendeteli come normali avvertimenti che abbondano ovunque. Il comportamento negligente sulla spiaggia di Reynisfjara può finire davvero tragicamente.

Vista dalla spiaggia di Reynisfjara verso la penisola di Dyrhólaey. La penisola è raggiungibile in auto
Onde subdole

Scommetto ogni somma di denaro che mentre visiti la spiaggia sarai testimone che qualcuno sarà inondato dall'acqua. Di tanto in tanto, letteralmente dal nulla, appare qui un'onda molto alta, che raggiunge lontano, anche diversi metri più in profondità nella terraferma. Il fatto che ti sommergerà fino alle ginocchia è il problema più piccolo. La spiaggia e il fondale costiero qui sono costituiti da piccoli ciottoli. Anche quando si cammina su di loro normalmente, i piedi sono leggermente cascanti. In combinazione con l'acqua, agiscono e attirano come sabbie mobili.
L'onda inaspettata è così energica che può rovesciare e portare con sé una persona, trascinando con sé lo strato superiore di pietre della spiaggia.
Situazioni pericolose accadono molto spesso qui. I segnali di pericolo non stanno qui per caso. Solo negli ultimi anni si sono verificati alcuni annegamenti e diverse decine (!!!) di casi di persone trascinate in acqua.

So che il fascino di questo posto attirerà la tua attenzione, ma per la tua sicurezza tieni d'occhio il mare.
L'imprevedibilità del mare a questo punto è ben presentata nel frammento della descrizione di uno dei tragici casi postato sul sito islandanews.is:

"L'uomo stava scattando foto su una colonna di basalto autoportante, a pochi metri dalla riva, quando un'onda lo ha scaraventato giù dalla colonna e lo ha trascinato in mare". … ”Come ha scoperto il portale visir.is, il tempo durante l'incidente è stato molto buono, il sole splendeva, l'oceano era piuttosto calmo. Di tanto in tanto c'erano onde più grandi".

Uno degli avvertimenti quando si entra in spiaggia
Afflusso

La pittoresca spiaggia si estende per diverse centinaia di metri lungo la scogliera. C'è una stretta linea di spiaggia a disposizione dei passeggini, che scompare praticamente del tutto con l'alta marea. Controlla la tavola delle maree prima di fare una lunga passeggiata lungo la parete rocciosa. Se vedi che non è rimasta molta spiaggia e la marea non è ancora finita, rilassati. Non ce la farai a tornare. Ancora una volta, non si tratta di bagnarsi. Una delle prossime onde più grandi ti trascinerà semplicemente in mare.

Una passeggiata lungo la parete rocciosa... è bellissima!
schegge di roccia

Di tanto in tanto, dalla parete rocciosa cadono frammenti di roccia. L'ultima, pericolosissima situazione si è verificata qui in uno dei giorni di agosto 2019, quando dalla rupe sono piovuti frammenti di roccia e diverse persone sono rimaste ferite. Era solo un'anteprima di quello che stava per accadere. Il giorno successivo un'ampia sezione del pendio è crollata. Una parte della spiaggia situata più a est è stata chiusa.
Sfortunatamente, la sicurezza è spesso danneggiata dall'acqua e i turisti trattano la frana come un'altra attrazione turistica, rischiando consapevolmente (o meno) la propria vita.
Quindi, se vedi avvisi o restrizioni mentre cammini, non superarli.

Le formazioni rocciose sono uniche. Si consiglia una distanza di sicurezza dalla parete, ma in compenso bisogna tenere d'occhio le onde del mare.

Tempo per il meglio

Se ti ho già spaventato abbastanza, è ora di passare alle cose piacevoli, ecco perché vieni a Reynisfjara.

Colonne di basalto

Li puoi vedere da lontano. Enormi pilastri poligonali regolari ricoprono quasi tutto il pendio della collina. Difficile credere che la natura possa essere così precisa, coerente e regolare. Raramente si vedono colpi di palo così grandi e belli. Come mai?

Le colonne di basalto possono essere viste da lontano. Sono enormi. Vista brillante!

Naturalmente sono il risultato di fenomeni di origine vulcanica, e più precisamente del raffreddamento specifico della lava. Quando si raffredda, si formano delle crepe che formano una maglia, dividendo l'ammasso roccioso in colonne regolari. Tuttavia, la regolarità delle cricche dipende dalla distanza dalla fonte eruttiva (cioè fonte di calore) e dalla superficie di raffreddamento. Quanto più vicine alla sorgente dell'eruzione e, allo stesso tempo, dalla superficie di raffreddamento, tanto più regolari sono le crepe.
In una parola, le crepe vicino alla superficie sono irregolari (le colonne sono indistinguibili), e più in profondità acquistano regolarità.
Qui sta la risposta alla nostra domanda, perché pali così belli si vedono così raramente? Sono semplicemente nascosti in profondità sotto uno strato di una massa incrinata molto più caotica. I pilastri che vediamo sulla spiaggia di Reynisfjara devono essere sorti un tempo nel profondo del flusso di lava in raffreddamento. Nel tempo lo strato superiore, a causa di vari fenomeni, è stato rimosso, rivelando ciò che c'era all'interno.

Colonne di basalto da vicino. Puoi scalarli.
Grotta Halsanefshellir

Mentre cammini lungo la spiaggia lungo il bordo della scogliera, passerai davanti a diverse grotte più piccole o più grandi. La più impressionante di queste è la grotta Halsanefshellir. È difficile non dirlo quando la vedi WOW! La scala nera, solidificata in forme regolari, crea forme geometriche folli. L'intera volta della grotta sembra un'opera intricata e l'opera della vita di un geniale artista-architetto. Quando la lava si è raffreddata, ha assunto forme regolari, che con il tempo sono state esposte da processi erosivi naturali. Qui vediamo i colpi di palo dal basso. Disposti ad angolo, sembrano sorgere sopra le nostre teste e scomparire nelle profondità della roccia.

La grotta di Halsanefshellir è davvero pazzesca.
Grotta di Halsanefshellir, Islanda
Le rocce costiere di Reynisdrangar

L'intero scenario favoloso è completato da singole rocce che sporgono per oltre 60 metri dall'acqua, chiamate Reynisdrangar. Ci sono varie leggende sulle loro origini. Tuttavia, non verranno citati in quanto non particolarmente interessanti.
Le rocce sono molto probabilmente valori anomali, il resto del massiccio più grande che era un tutt'uno con la scogliera costiera (Monte Reynisfjall).

Spiaggia, grotta e nell'ultimo piano le rocce costiere di Reynisdrangar

Parcheggio e accesso

La spiaggia dista 6 km dalla strada numero 1. Ad essa conduce strada n. 215che è ricoperta di asfalto per tutta la sua lunghezza, quindi non ci saranno problemi per arrivarci.
C'è un ristorante e servizi igienici accanto al parcheggio.

Parcheggio presso la spiaggia di Reynisfjara, Coordinate GPS:
63°24’15.7″N 19°02’43.4″W
63.404355, -19.045392 - fare clic e instradare

Posizione del parcheggio e principali attrazioni:
1 - Spiaggia di Reynisfjara
2 - rocce basaltiche e grotta Halsanefshellir
3 - Rocce di Reynisdrangar

Hotel vicino alla Spiaggia di Reynisfjara

Reynisfjara si trova vicino a una piccola città Vik. Grazie a questo, troverai delle belle sistemazioni nelle vicinanze. Puoi iniziare la tua ricerca con il link sottostante, che filtra i risultati per mostrare prima gli hotel più vicini alla spiaggia: alloggio vicino alla spiaggia di Reynisfjara - [clicca]
Di seguito, presento anche alcune proposte selezionate.

Affittacamere Carina - [clicca]

Agriturismo - [clicca]

Pensione Skammidalur - [clicca]

Itinerario turistico dell'Islanda

La voce che stai leggendo è un elemento preparato da me Programma turistico dell'Islanda. Molto probabilmente, tutto ciò di cui hai bisogno per prepararti per il tuo viaggio in Islanda può essere trovato in questa voce. Meteo, alloggio, noleggio auto, attrazioni turistiche e una mappa di un viaggio in Islanda ... tutto in un unico posto: Islanda - mappa e piano delle visite turistiche, attrazioni turistiche, escursioni, i luoghi più belli - [clicca]. Assicurati di leggere!
5/5 - (43 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo è stato appena creato, quindi per ora sta morendo di famea causa della mancanza di follower. È felice di ricevere qualsiasi osservatore che lo nutre con il suo amore.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




Un commento su “Spiaggia nera di Reynisfjara - accesso, parcheggio, visite turistiche, curiosità"

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *