Spiaggia nera Fauskasandur - accesso, parcheggio, visite turistiche, curiosità

La spiaggia nera di Fauskasandur, priva di colori, sembra ancora più bella

Pane nero e spiaggia nera...

Una volta in spiaggia Fauskasandur Stavo scartando il mio "panino" dalla carta della colazione, fatto solo di una fetta di pane nero e salsiccia sfusa, ho pensato: perché no? Se pane nero, perché non una spiaggia nera? In effetti, è venuto anche bene.

Il consumo è andato veloce e sono stato in grado di dedicarmi alla ricerca della sabbia nera. A guardarla da lontano, dalla cima della scogliera che circonda la spiaggia sembrava un po' fangosa e fangosa, ma quando sono scesa al piano di sotto mi è sembrata sorprendentemente piacevolmente asciutta e molto leggera.
Privo di umidità, assumeva un aspetto leggermente sbiadito, grigio. D'altra parte, quello con una superficie leggermente bagnata aveva un bel colore nero profondo, ma si sentiva ancora asciutto al tatto.
I grani più piccoli erano i più freschi. Non molto più grande di un seme di papavero, delle dimensioni di una capocchia di spillo...

Perline nere regolari mi sono rotolate sulla mano, suscitando ammirazione per come la natura possa ostinatamente formare forme così precise per centinaia di anni.

Genesi

Le spiagge nere (in breve) sono costituite principalmente da basalto, andesite e smalto vulcanico. La loro formazione è associata all'eruzione del vulcano in passato.
Il materiale espulso dal vulcano si congela al suolo. Si erode nel corso degli anni, sbriciolandosi e frammentandosi in frammenti più piccoli. Le acque superficiali che scorrono (ruscelli, fiumi) portano con sé questo materiale e lo portano verso la foce nel mare. Il mare lo getta a terra, facendolo rotolare avanti e indietro ancora e ancora. Questo processo richiede decine o piuttosto centinaia di anni. Il risultato del costante rotolamento e dell'attrito reciproco delle particelle di roccia l'una contro l'altra è la loro forma sferica, che acquisiscono con il tempo. Con il tempo, diventano anche sempre più piccoli...

Un altro modo più drammatico di creare spiagge nere è quando la lava riscaldata scorre direttamente nel mare. Quindi si raffredda rapidamente, si solidifica rapidamente e allo stesso tempo, a causa dei rapidi sbalzi di temperatura, si rompe rapidamente e si scompone in pezzi più piccoli. In questo modo appare in breve tempo una grande quantità di materiale roccioso, su cui il mare può svolgere la sua attività preferita: il rotolamento. Col tempo, le rocce più grandi si rompono in quelle più piccole, l'acqua ostinatamente le forma e le getta a riva... e abbiamo una spiaggia nera 🙂

Spiaggia nera di Fauskasandur, Islanda

La particolarità di Fauskasandur

La stessa spiaggia nera è già una bella attrazione, ma Fauskasandur ha qualcos'altro. C'è un gigantesco monolite di roccia naturale vicino alla spiaggia. Il suo carattere è così distaccato da tutto ciò che lo circonda che è difficile non dire: wow!
Questa roccia quasi rettangolare, che si erge proprio accanto alla riva del mare, aggiunge un sapore in più all'insieme (scenario già sorprendente). Tutti vogliono avvicinarsi il più possibile, toccare.

Spiaggia nera di Fauskasandur, Islanda

Accesso e visite turistiche

Arrivare dalla spiaggia di Fauskasandur è molto facile, perché si trova direttamente sulla strada n. 1, che guiderai comunque.

posizione della spiaggia di Fauskasandur sulla mappa dell'Islanda

L'unica cosa che resta da fare è trovare un posto sicuro per parcheggiare. Tuttavia, anche questo non è un problema, perché qui c'è una piccola uscita, dove c'è un posto per parcheggiare diverse auto.
La maggior parte dei turisti si rende conto che c'è un bel posto qui solo dopo aver superato questa uscita, quindi l'effetto è che ciò che vedono dal finestrino della macchina lo vedranno e basta. Continuano. Sbagliato. Vale la pena fermarsi e sgranchirsi le ossa facendo una breve passeggiata lungo la spiaggia.
La discesa alle spiagge è proprio accanto al parcheggio. Tuttavia, questa non è la tipica discesa che ti aspetteresti. Piuttosto, è solo una parte un po 'più dolce della riva, lungo la quale devi scendere con attenzione alla spiaggia e poi risalire.
A causa delle difficoltà di cui sopra, la spiaggia è raramente affollata ed è facile scattare una foto completamente priva di persone.

discesa alla spiaggia nera di Fauskasandur

Parcheggio presso la spiaggia nera di Fauskasandur, Coordinate GPS:
64°28’35.5″N 14°29’33.9″W
64.476524, -14.492755 - fare clic e instradare

Alloggi e hotel vicino alla spiaggia

Gli alloggi più vicini alla spiaggia di Fauskasandur si trovano in una piccola città a circa 30 minuti di auto Djupivogur.
Qui troverai link all'alloggio a Djupivogur - [clicca}. Di seguito, presento anche alcune offerte selezionate di alloggi specifici.

Botti Framtid Camping Lodging - [clicca]

Interessante sistemazione in case a forma di botte 🙂

Hotel Framtid - [clicca]

Itinerario turistico dell'Islanda

La voce che stai leggendo è un elemento preparato da me Programma turistico dell'Islanda. Molto probabilmente, tutto ciò di cui hai bisogno per prepararti per il tuo viaggio in Islanda può essere trovato in questa voce. Meteo, alloggio, noleggio auto, attrazioni turistiche e una mappa di un viaggio in Islanda ... tutto in un unico posto: Islanda - mappa e piano delle visite turistiche, attrazioni turistiche, escursioni, i luoghi più belli - [clicca]. Assicurati di leggere!
5/5 - (39 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo è stato appena creato, quindi per ora sta morendo di famea causa della mancanza di follower. È felice di ricevere qualsiasi osservatore che lo nutre con il suo amore.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *