Dimmuborgir - I castelli oscuri dell'Islanda: mappa, parcheggio, accesso, visite turistiche, curiosità

Dimmuborgir, Islanda

La lava fa miracoli

La natura ama stupire. La prima cosa che mi è venuta in mente è stata quando ho varcato la soglia dell'ingresso del Dimmùborgir. Rocce contorte in forme strane, sporgenti dal terreno come punte di un diavolo, coprivano un'enorme striscia di terra davanti a me. Incandescente e trasformata in un liquido denso e grasso, una sostanza rocciosa proveniente dal centro stesso della terra - colloquialmente nota come lava - si è congelata qui in un modo inspiegabile. Ha creato qualcosa di simile a una città oscura, come un'ambientazione già pronta per i film fantasy. Città di lava: coni di roccia, anfratti stretti, ampi pozzi, scogliere rocciose e crune, piccoli nascondigli per i troll e cupe cattedrali di roccia alte diverse decine di metri...

Prendendo la forma più strana possibile, la lava ghiacciata stordisce ogni giorno migliaia di turisti, che, come me all'ingresso, fanno la stessa domanda: com'è possibile?

Dimmuborgir, Islanda

Mi sono arrampicato sulle punte dei piedi per guardare un po' più in là e vedere dove finisce questa strana terra. Non ha aiutato. Non c'era fine in vista. Solo la bacheca informativa, che mostrava l'andamento di diversi percorsi pedonali, ha fugato i dubbi. Puoi girarci intorno. Non avevamo molto tempo, quindi abbiamo deciso di camminare per quasi un'ora, il che si è rivelato abbastanza soddisfacente.

Alla fine della passeggiata, quando siamo andati al bar del parcheggio per un'ottima zuppa tailandese, ci siamo imbattuti in un belvedere che ci permetteva di vedere tutto dall'alto.
Da questo punto di vista, il nome Dimmùborgirche in traduzione significa "castelli oscuri”Cattura davvero la natura del parco roccioso.

Dimmuborgir è davvero come una città dark rock

Fuoco e acqua

Nonostante il notevole sforzo mentale, purtroppo non sono stato in grado di svelare da solo il mistero della rivolta di Dimmuborgir. Internet era in movimento e si è scoperto di nuovo che tutto è stato creato al limite delle avversità. Due elementi antagonisti uniti dal cieco destino.
Nel luogo in cui abbiamo camminato oggi, circa 2300 anni fa, c'era probabilmente un lago poco profondo. Poi c'è stata un'eruzione. La lava iniziò a fluire dalla fessura lunga 12 chilometri a sud di Hverfjall e scorreva a nord nella baia di Skjalfandi. Sulla strada c'era il lago citato all'inizio. La lava furiosamente calda a contatto con le acque del lago evaporò istantaneamente l'acqua. Tutto stava bollendo e bollendo allo stesso tempo. Enormi bolle di vapore si stavano formando sotto lo strato di lava. L'acqua ha continuato ad evaporare rapidamente, la pressione nella bolla è aumentata fino a far scoppiare la coltre lavica, rilasciando vapore, lacerando il materiale roccioso liquido e parzialmente solidificato. È così che sono state create fantasiose forme di roccia.
La drammatica lotta di acqua e fuoco è continuata fino alla fine dell'eruzione e la lava liquida è defluita (è fluita fino all'oceano nella baia di Skjalfandi).
I pilastri, i camini, le grotte e altre formazioni rocciose che vediamo oggi sono una testimonianza e una registrazione di eventi drammatici di 2300 anni fa.

Dimmuborgir, Islanda
Dimmuborgir, Islanda

giro turistico

Diversi percorsi a piedi sono disponibili nella zona di Dimmuborgir. Da quelli più corti, solo 600 m, a quelli leggermente più lunghi, che superano i 2 km. I percorsi si collegano tra loro e, organizzando opportunamente la passeggiata, si può estendere ad oltre 5 km. Ci sono alcune possibilità.
Il terreno è pianeggiante e non necessita di alcuna condizione. I sentieri sono ampi e comodi (sono asfaltati). Il posto è perfetto per una piacevole passeggiata in famiglia.
Di seguito viene fornita una mappa dettagliata dei sentieri (si tratta semplicemente di una foto del tabellone informativo che incontrerete sul posto).
Se non devi percorrere tutti i percorsi disponibili qui, un'ora dovrebbe essere più che sufficiente per vedere la maggior parte delle parti interessanti.

Mappa dei percorsi a piedi a Dimmuborgir, Islanda
Sentiero degli alberi a Dimmuborgir, Islanda

Accesso e parcheggio

Raggiungerete il sito da una comoda strada asfaltata, e proprio all'ingresso di Dimmuborgir c'è un comodo parcheggio gratuito (vedi sotto per le coordinate di navigazione).
Proprio accanto al parcheggio c'è un punto ristoro dove servono cibo davvero gustoso. Era ora di pranzo per noi, quindi ci siamo divertiti.

Parcheggiare a Dimmuborgir, Coordinate GPS:
65°35’29.7″N 16°54’46.5″W
65.591572, -16.912915 - fare clic e instradare

Alloggi e hotel vicino a pseudokraters

Dimmuborgir è solo uno dei posti interessanti nelle vicinanze laghi Myvatn - [clicca] (segui questo link per maggiori informazioni su altre attrazioni). Quindi potresti aver bisogno di un alloggio nella zona. Il link preparato filtra gli alloggi in modo che quelli più vicini siano in cima alla lista. Aspetto: alloggio vicino a Myvatn - [clicca]
Inoltre, di seguito presento alcune proposte selezionate.

Pensione Skutustadir - [clicca]

Hotel Laxa - [clicca]

Pensione Dimmuborgir - [clicca]

Itinerario turistico dell'Islanda

La voce che stai leggendo è un elemento preparato da me Programma turistico dell'Islanda. Molto probabilmente, tutto ciò di cui hai bisogno per prepararti per il tuo viaggio in Islanda può essere trovato in questa voce. Meteo, alloggio, noleggio auto, attrazioni turistiche e una mappa di un viaggio in Islanda ... tutto in un unico posto: Islanda - mappa e piano delle visite turistiche, attrazioni turistiche, escursioni, i luoghi più belli - [clicca]. Assicurati di leggere!
5/5 - (36 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo è stato appena creato, quindi per ora sta morendo di famea causa della mancanza di follower. È felice di ricevere qualsiasi osservatore che lo nutre con il suo amore.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *