Piano turistico di Barcellona: mappa, biglietti, attrazioni, monumenti, alloggi, fatti interessanti

Barcellona - Vista dal Parco Guell

Barcellona colorata

Barcellona attrae come una calamita. La capitale della Catalogna ha un certo colore che fa venire voglia di tornarci ogni volta. Formata da secoli di cambiamenti, splendidamente situata, con accesso al mare e alla spiaggia, con una storia interessante e turbolenta, e la leggendaria squadra di calcio dell'FC Barcelona che attrae persone da tutto il mondo.
Si potrebbe dire che Barcellona ha tutto e non sorprende che tutti vogliano visitare e vedere questa città almeno una volta. Ho preparato questa guida principalmente per coloro che vengono a Barcellona per la prima volta o le loro precedenti visite sono state insoddisfacenti e vorrebbero recuperare il ritardo.

Un buon piano è essenziale!

La mia proposta è pensata in modo da poter vedere il più possibile durante una visita. Non giocherò con la storia che "è meglio passare una settimana o 10 giorni qui". Ovviamente ne vale la pena, ma la maggior parte delle persone non ha molto tempo e trascorre 2-3 giorni a visitare la città. Questi sono i fatti, e non li combatterò. Al contrario, ti farò ottenere il più possibile da questi 2-3 giorni per te stesso.
Il piano è davvero ben confezionato e dovrai impegnarti molto per completarlo. Dirò ancora di più: il piano è un po' esagerato. Come mai? Perché non a tutti interessa tutto ciò che descrivo. Anche dopo aver buttato fuori qualcosa dal tuo piano che ti interessa di meno, avrai comunque qualcosa da visitare. Ed è quello che intendevo! Preparare un piano dal quale ognuno prenderà qualcosa per sé e al ritorno a casa penserà con soddisfazione: è stato divertente in questo Barcellona!

Qual è il periodo migliore per andare a Barcellona?

La risposta a questa domanda non è così scontata come sembra a prima vista. Si scopre che la maggior parte delle persone si trova a Barcellona nel periodo meno amichevole per visitare la città, ovvero luglio.
Perché luglio è il peggiore? Perché poi c'è un accumulo di tutte le cose che sono sfavorevoli alla visita. Tuttavia, non voglio entrare nei dettagli di questo fenomeno qui, perché l'ho fatto in una voce separata: Barcellona - tempo a lungo termine. Quando andare Temperature dell'aria, dell'acqua e del clima. Consiglio di leggere questo post. In esso troverai non solo informazioni dettagliate sul tempo a Barcellona, ​​​​ma anche suggerimenti sulle migliori date per visitare la città.

Itinerario dettagliato per visitare Barcellona

Ho diviso la mia visita a Barcellona in due giorni. Ci sono così tante attrazioni, tuttavia, che puoi facilmente prolungare il piano che ho preparato per tre o anche quattro giorni. Tutto dipende da quanto tempo hai a disposizione e dal ritmo di visita che preferisci.
Per la descrizione di entrambi i giorni di visita, ho preparato mappe speciali con l'ubicazione delle attrazioni descritte e il percorso approssimativo a piedi. I contrassegni digitali delle attrazioni sulla mappa, ovviamente, corrispondono ai numeri accanto alle descrizioni dettagliate delle attrazioni che troverai sotto le mappe.
Il percorso da me segnato ovviamente non è l'unico e il migliore. Puoi spostarti in altre strade. Basta camminare liberamente per la città sulla strada per i punti successivi.

Biglietti per le attrazioni di Barcellona

Barcellona è una delle città dove Puoi acquistare i biglietti d'ingresso per molte attrazioni senza fare la fila, su internet. Ove possibile, fornirò collegamenti pertinenti ai siti Web dei biglietti. È particolarmente prezioso nelle attrazioni in cui i biglietti d'ingresso vengono venduti per orari di ingresso specifici. Ciò ti consentirà di pianificare la tua giornata in modo ordinato senza perdere tempo in coda o aspettare a lungo per la prossima ora di ingresso gratuito.

Un'ottima opzione è l'opzione recentemente disponibile per acquistare i biglietti in pacchetti. È meglio vederlo con un esempio, ad es. Barcelona Pass – [clicca] incluso nel prezzo:
Sagrada Familia:
– biglietto d'ingresso rapido
– ingresso al museo all’interno della Sagrada Familia
– audioguida al telefono in 17 lingue
park Guell:
– biglietto d'ingresso salta fila
Autobus turistico hop-on hop-off:
– accesso a due linee turistiche: rossa e blu
- audio-guida
– Mappa di Barcellona
Audioguida a Barcellona:
– informazioni su oltre 100 posti di inserimento a Barcellona
– mappa con navigazione
– accesso a 19 lingue della guida
Nel momento in cui scriviamo queste parole l’intero pacchetto costa 85 euro.

Questo è, ovviamente, solo uno dei pacchetti disponibili. Puoi sempre controllare gli altri pacchetti di biglietti a Barcellona – [clicca]. Forse troverai qualcosa di interessante e utile per te (ad esempio per chi ama i musei). Barcelona Museum Pass – Articolo, ingresso a 6 musei d'arte alla metà del prezzo del biglietto singolo).

Usa le coordinate GPS!

Per ogni attrazione ho fornito coordinate GPS precise che ti permetteranno di raggiungere sempre la tua destinazione. Basta andare su questa pagina sul tuo telefono, cliccare sul link accanto alle coordinate delle attrazioni e l'applicazione di navigazione si aprirà automaticamente.
Cammina semplicemente verso il punto del tour prescelto lungo le strade che desideri percorrere. Tratta la navigazione al telefono piuttosto come un'informazione se stai andando nella direzione giusta e ti stai avvicinando alla tua destinazione, o se la tua fantasia ti sta già portando nella direzione sbagliata 🙂
Quando raggiungi un punto del viaggio e vuoi andare oltre, clicca sulle coordinate del punto successivo e così da un punto all'altro potrai esplorare liberamente Barcellona da solo!

Visitare Barcellona da solo - il primo giorno

Innanzitutto, una mappa con le posizioni delle attrazioni previste per il primo giorno di visite turistiche segnalate.

Lunghezza del percorso: 7,5 km
Tempo di percorrenza (senza visitare le attrazioni): 2 ore 30 minuti

Il percorso in sé non è molto lungo, ma se includi il tempo che devi dedicare a vedere ciascuna delle attrazioni, allora... la giornata sarà sicuramente piena.

Barcellona - mappa turistica - primo giorno
mappa di sfondo fonte: openstreetmap.org

Fornisco anche il percorso a piedi per il primo giorno in forma percorso attivo su Google maps - [clicca]

1. Sagrada Familia
Sagrada Familia
stato nel 2012

Iniziamo con uno degli edifici più famosi di Barcellona e del mondo. Ci sono diverse ragioni per questa disposizione del percorso. Prima di tutto, c'è una stazione della metropolitana direttamente sotto la cattedrale. Così puoi raggiungere rapidamente l'inizio del tuo tour in metropolitana da ogni angolo di Barcellona. In questo modo, la mia proposta turistica diventa facilmente accessibile a tutti, indipendentemente da dove pernotteranno a Barcellona. Il piano dovrebbe essere universale, quindi ho pensato che sarebbe stata una buona idea. Inoltre, la mattina alla Sagrada Familia non c'è ancora molta folla, quindi è decisamente più piacevole da visitare.

Biglietti per la Sagrada Familia
Vi consiglio di acquistare i biglietti per entrare in cattedrale in anticipo via Internet - [clicca], in quanto sono venduti per una data e un'ora di ingresso specifiche. In un altro giorno e in un altro orario non entrerai. Comprare i biglietti proprio davanti all'ingresso è decisamente una cattiva idea. Ci sono sempre lunghe file alle biglietterie e non vi è alcuna garanzia che potrai ottenere un biglietto per l'ora successiva. Potrebbe risultare che il prossimo ingresso gratuito è, ad esempio, tra 3 ore. E poi cosa? Tutto il giorno distrutto. Invece di fare un piacevole tour di tutto ciò che hai programmato, aspetti di entrare nella Sagrada.

Fortunatamente, la Sagrada Familia distribuisce i biglietti elettronicamente attraverso diversi canali e puoi acquistarli con largo anticipo per esempio qui - [clicca].
Di recente, il distributore di biglietti fornisce informazioni in tempo reale sulla loro effettiva disponibilità per giorni specifici. Lo strumento ha la forma di un calendario e lo presento di seguito.

.

Se un determinato giorno del calendario è verde, ci sono ancora biglietti disponibili per quel giorno. Dopo aver selezionato il giorno di tuo interesse e aver cliccato sul pulsante "prenota ora”Verrai indirizzato alla fase successiva della prenotazione, dove potrai selezionare il numero di biglietti regolari e ridotti e verificare gli orari di ingresso disponibili.
Cliccando da solo non si prenotano ancora i biglietti, quindi puoi persino utilizzare questo strumento come un buon modo per verificare l'attuale disponibilità dei biglietti. Una cosa davvero grande e molto utile secondo me.

Sagrada Familia, Coordinate GPS:
41°24’14.6″N 2°10’30.0″E
41.404061, 2.175011 - fare clic e instradare

Maggiori informazioni sulla Sagrada Familia possono essere trovate in una voce separata: Sagrada Familia (Barcellona) - biglietti, visite turistiche, fatti interessanti

2. San Paolo
L'ex ospedale di Sant Pau è un capolavoro architettonico!

L'attrazione più sottovalutata di Barcellona è l'edificio dell'ex ospedale Sant Pau. Un bellissimo complesso di edifici di straordinaria bellezza situato a pochi passi dalla Sagrada Familia. È trascurato dalla maggior parte dei turisti… perché molte guide non lo menzionano o lo menzionano solo in poche parole.
Ometterlo è un errore imperdonabile. L'errore è così grande che alcune persone che sono già state a Barcellona e non l'hanno visto tornano a Barcellona soprattutto per vederlo. Nel 1997, la straordinaria architettura dell'edificio è stata apprezzata dall'UNESCO includendo l'ex ospedale nella sua lista del patrimonio. Devi vedere!

Puoi acquistare i biglietti d'ingresso per Sant Pau senza fare la fila online su: Sant Pau - GetYourGuide - biglietto d'ingresso - [clicca]

Sant Pau, Coordinate GPS:
41°24’41.5″N 2°10’27.6″E
41.411524, 2.174330 - fare clic e instradare

3. Parco Güell
Un frammento di edifici nel Parco Guell

Park Guell non doveva essere affatto un parco... doveva essere un complesso residenziale per la ricca borghesia.
L'imprenditore catalano Eusebio Guell, affascinato dalle città giardino inglesi, ha deciso di realizzare un progetto simile a Barcellona. Ha incaricato il suo amico Antoni Gaudi di lavorare al progetto. Gaudi progettò una tenuta-giardino di 60 appezzamenti di terreno, ma furono costruiti solo cinque edifici: due all'ingresso principale e tre nell'attuale parco. In uno di essi visse lo stesso Gaudi fino al 1906 (oggi è un museo).

I biglietti d'ingresso al Parco Guell sono in vendita per una data e un'ora specifiche. È molto probabile che se si desidera acquistare i biglietti in loco al botteghino, non ci saranno biglietti gratuiti per le prossime ore. L'opzione migliore e probabilmente l'unica sensata è acquistare i biglietti online in anticipo. Puoi farlo direttamente sul sito web del venditore di biglietti, ad esempio qui: biglietti d'ingresso al Parco Guell - [clicca]

park Guell, Coordinate GPS:
41°24’48.5″N 2°09’11.2″E
41.413481, 2.153099 - fare clic e instradare

4. Casa Milla
Casa Milla - Barcellona
foto di Florencia Potter

Chiamata dai barcellonesi La Pedrera o "cava", Casa Mila è ampiamente riconosciuta come il culmine della creatività di Gaudì e il progetto più maturo. Allo stesso tempo, è l'ultimo disegno non sacro realizzato da Gaudi.
Nel creare la forma dell'edificio, Gaudi evitò deliberatamente l'uso di linee rette. La forma ondulata dell'edificio è spesso associata al mare agitato e alle balaustre dei balconi con alghe.
I camini sul tetto dell'edificio sono molto caratteristici e si vedono spesso nelle foto ricordo. La loro forma è stata ispirata dalle forme del fumo che emerge dai tradizionali camini. Quindi si può dire che a Casa Mila i camini hanno la forma di fumo 🙂

I camini di Casa Milla… ce ne sono molti di più e sono tutti strani

I biglietti per Casa Mila sono in vendita per una data e un'ora specifiche. Non vi è alcuna garanzia che i biglietti dell'ora in arrivo saranno disponibili presso la biglietteria. Fortunatamente, i biglietti d'ingresso a Casa Mila sono disponibili anche online. Alla pagina Casa Mila - biglietti d'ingresso - [clicca] verifica la disponibilità e ordina i biglietti per il giorno e l'ora di tuo interesse.

Mile House, Coordinate GPS:
41°23’42.5″N 2°09’42.5″E
41.395142, 2.161809 - fare clic e instradare

5. Passeig de Gràcia

Passeig de Gracia è la strada più prestigiosa e, allo stesso tempo, più cara di Barcellona e la seconda strada più cara di tutta la Spagna (ovviamente, si tratta dei prezzi degli immobili adiacenti). Sfortunatamente, non finisce con i prezzi degli immobili. Tutto su questa strada è probabilmente il più costoso. Sfortunatamente per noi, durante la marcia sul Passeig de Gracia abbiamo avuto molta fame. Così siamo andati al primo ristorantino tipico sulla riva e dal menù appeso al muro sopra il bar abbiamo scelto una pizza per tutti (due pizze a 15 euro l'una, cioè 30 euro in totale). In altre strade la pizza costava tra i 6 e i 9 euro, ma non abbiamo avuto la forza di cercare qualcosa di più economico.
Ci hanno dato un numero e il servizio doveva portare il cibo in tavola. Anche così, ma mentre il cameriere stava ordinando un tavolo, sono quasi caduto dalla sedia. Quella che nel menu era pomposamente chiamata pizza, si è rivelata nient'altro che la metà di un piccolo panino, un Kaiser posizionato su un minuscolo piatto delle dimensioni di un piattino, delicatamente cosparso di qualche briciola di funghi e formaggio. Nella categoria dei 10 incidenti culinari peggiori e costosi dei miei viaggi, questo pasto è una delle prime posizioni fino ad oggi.
Se, tuttavia, vuoi impazzire con lo shopping in boutique costose, negozi di marca e ristoranti costosi, questo è il posto migliore. Pulirà i tuoi portafogli in un batter d'occhio 🙂

Perché questa strada è nel mio itinerario? Proprio per fare una passeggiata lungo la strada più cara di Barcellona. Del resto ci sono anche altre due importanti attrazioni: Casa Mila e Casa Batlló. Inoltre, Passeig de Gracia è semplicemente bellissimo. Gli edifici sono sontuosi, perfettamente mantenuti, e costruiti con un'ottica incantevole. Anche i lampioni sono quasi come delle opere d'arte. È semplicemente un piacere percorrere Passeig de Gracia.

Passeig de Gracia, Coordinate GPS:
41°23’36.1″N 2°09’47.3″E
41.393349, 2.163133 - fare clic e instradare

6. Casa Batlló
Particolare della facciata di Casa Batllo - Barcellona

Josep Batllo i Casanovas, proprietario del palazzo dal 1900, inizialmente aveva pianificato di demolirlo. Alla fine, rinunciò a questo piano e lo fece ricostruire. La commissione è stata accettata da Antoni Gaudí e Josep Bayo e Font. Gaudi ha supervisionato personalmente i lavori in corso. Guardando la casa popolare, troverai facilmente i riferimenti preferiti di Gaudì ai motivi della natura: ossa, ossa di teschi (balconi), squame (scaglie di drago sul tetto) e squame di pesce (ceramiche rotte sulla facciata). Anche l'interno dell'edificio è opera di Gaudì. Ha anche progettato dettagli come mobili e illuminazione (compresi i lampadari).
Indubbiamente, Gaudi ha dato all'edificio una nuova vita e una nuova anima, e ha svolto il suo lavoro così bene che il condominio, che originariamente doveva essere demolito, ha finalmente trovato la sua strada per Lista dell'UNESCO.

I biglietti per Casa Batlló sono in vendita per una data e un'ora specifiche. Quindi, se vuoi entrare all'orario che preferisci, il modo migliore è acquistare i biglietti online. Alla pagina Casa Batllo - biglietti d'ingresso - [clicca] verifica la disponibilità e ordina i biglietti per il giorno e l'ora di tuo interesse.

Casa Batllo, Coordinate GPS:
41°23’30.7″N 2°09’53.9″E
41.391859, 2.164969 - fare clic e instradare

7. Piazza Catalana
Vista da Piazza Catalonia verso La Rambla

Plaza Catalunya è uno dei punti di riferimento più importanti di Barcellona. Molte delle strade più importanti si incontrano qui e qui funziona uno dei principali nodi di comunicazione. Tutti i mezzi di comunicazione si intersecano qui, quindi è un ottimo posto per iniziare o terminare il tuo giro turistico. Puoi arrivare ovunque da qui e farlo molto velocemente.
Questo è anche il caso del piano che propongo. Qui termina la tipica parte a piedi del tour. Se hai la forza e il desiderio, puoi continuare la tua visita turistica, ad esempio prendendo la metropolitana verso la collina di Montjuic descritta di seguito o lo stadio dell'FC Barcelona.
La scelta è tua.

Piazza Catalana, Coordinate GPS:
41°23’13.1″N 2°10’12.1″E
41.386971, 2.170018 - fare clic e instradare

8. La collina di Montjuic

Il Montjuic Hill di Barcellona è, in breve, un gigantesco parco cittadino, situato interamente su una collina verdeggiante, ricca di attrazioni per residenti e turisti.
Si può infatti trascorrere un'intera giornata o anche pochi giorni sulla collina stessa.
Verde, impianti sportivi, parchi giochi, splendidi musei, funivie, ristoranti con incredibili viste panoramiche sulla città... Ci sono davvero molti posti che vale la pena vedere qui. Citerò brevemente alcuni dei più interessanti che ti aiuteranno a pianificare la tua visita in collina.

- Città spagnola (Poble Espanyol)

Un ottimo posto per chi vuole sentire l'atmosfera della campagna spagnola, ma senza lasciare Barcellona. Com'è possibile? L'idea nacque durante i preparativi per l'esposizione mondiale EXPO, che doveva essere ospitata nel 1929 da Barcellona. Gli spagnoli volevano approfittare del fatto che folle di persone provenienti da tutto il mondo avrebbero visitato Barcellona durante l'EXPO. Così hanno deciso nelle vicinanze del sito dell'EXPO per costruire una piccola cittadina spagnola dimostrativache presenterebbe la bellezza degli edifici che si possono trovare nelle province della Spagna.
I town designer alla ricerca delle idee di p.in precedenza avevano visitato oltre 1600 villaggi e città. Dal materiale raccolto, hanno scelto il meglio e hanno progettato il Poble Espanyol.
La città è composta da quattro parti, ognuna delle quali riflette il carattere di quattro regioni: il Mediterraneo, la Spagna settentrionale, meridionale e centrale.
Dopo l'Expo, la città avrebbe dovuto essere demolita, ma era così popolare che si trova ancora oggi a Barcellona ed è ancora una delle attrazioni più visitate della città.
Nella zona del Poble Espanyol, come in una normale città, troverai numerosi caffè, ristoranti, attrazioni turistiche, musei e mostre. Ci sono spesso concerti e spettacoli vari per rendere la tua visita e il tuo soggiorno più piacevole.

Biglietti per Poble Espanyol
L'ingresso è a pagamento e la mia osservazione mostra che i prezzi dei biglietti sono regolati in modo tale acquisto online - [clicca] era più economico rispetto all'acquisto alla cassa all'ingresso. In media, acquistando online con un solo biglietto puoi risparmiare da 1 a 2 euro

città spagnola, Coordinate GPS:
41°22’09.0″N 2°08’48.1″E
41.369156, 2.146698 - fare clic e instradare

- Castello Montjuic (Castillo Montjuic)

Di solito c'è un castello in cima alla collina. Non è diverso a Barcellona. Per raggiungere il castello, devi arrivare in cima alla montagna. Questo può essere fatto facilmente grazie alla stazione della metropolitana Parallelo una linea speciale corre verso la collina del Montjuic, contrassegnata come: FM (puoi usarlo sullo stesso biglietto della metropolitana, non è necessario acquistare un biglietto aggiuntivo) e più lontano (dalla stazione a monte della linea FM) una funivia ti porterà in cima Teleferica de Montjuic. È necessario acquistare un biglietto separato per la funivia.
Il Barcellona è ancora alle prese con l'idea di utilizzare il castello fino ad oggi. A causa della sua storia recente, al popolo di Barcellona semplicemente non piace (nel XNUMX° secolo, durante il governo del generale Francisco Franco, al castello fu versato il sangue di centinaia di catalani torturati e assassinati).

Castello di Montjuic, Coordinate GPS:
41°21’49.9″N 2°10’01.7″E
41.363854, 2.167136 - fare clic e instradare

- Museo Nazionale d'Arte della Catalogna (Museu Nacional d'Art de Catalunya)
Museo Nazionale d'Arte della Catalogna, Barcellona

Brevemente chiamato MNAC (Museo Nazionale d'Arte della Catalogna), è uno dei più grandi musei della Spagna. Contiene opere d'arte di oltre 1000 anni di storia (dal X secolo). La mostra è suddivisa in più parti:
- Arte romanica (considerata la più grande collezione al mondo)
- Gotico - Arte catalana dal XIII al XV secolo.
- Rinascimentale e Barocco - Arte spagnola, italiana e fiamminga dal XVI al XVIII secolo
- arte Moderna
- stampe
- fotografia
- monete e titoli
Nelle sezioni seguenti incontrerai opere di artisti come Pablo Picasso, Ramon Casas, Antonio Gaudi, Savadore Dalí, El Greco, Zurbaran, Velazquez, Fortuna, Torres-García, Julio Gonzalez.

Il Museo Nazionale d'Arte della Catalogna si trova ai piedi della collina del Montjuic ed è più facile da raggiungere da una delle più grandi stazioni di interscambio della metropolitana: Espanya (le linee della metropolitana L1, L3, L8 arrivano qui)

Museo Nazionale d'Arte della Catalogna, Coordinate GPS:
41°22’07.7″N 2°09’11.9″E
41.368806, 2.153314 - fare clic e instradare

- Stadio e altri luoghi olimpici

Nel 1992, Montjuic Hill era l'arena principale dei Giochi Olimpici di Barcellona in quel momento. In quel periodo furono costruiti molti impianti sportivi sulla collina, il più imponente dei quali è lo Stadio Olimpico, che poteva ospitare 65 spettatori.
La facciata principale dello stadio sembra più un castello o un palazzo che uno stadio ed è di gran lunga la più imponente.
Le squadre di Lituania, Lettonia, Estonia e Croazia si sono esibite per la prima volta nella storia alle Olimpiadi di Barcellona. Ci sono anche tre nuove discipline: judo femminile, baseball e badminton.

Stadio e altri luoghi olimpici, Coordinate GPS:
41°21’53.3″N 2°09’13.3″E
41.364810, 2.153699 - fare clic e instradare

- Museo Joan Mirò (Fundació Joan Miró)
Una delle sculture davanti al museo Joan Mirò - Barcellona

Uno dei miei musei preferiti, ma il mio in questo caso potrebbe non essere obiettivo, sono solo un fan del lavoro di questo artista. Potreste scoprirlo in occasione della voce relativa a una visita alla casa di Joan Mirò a Maiorca - [clicca]
Per gli amanti dell'arte, e soprattutto per coloro che amano lo stile Mirò, questo è assolutamente da vedere. Il museo è grande e la collezione è impressionante.

I biglietti per Fundacio Joan Mirò possono essere acquista online - [clicca]

Museo Joan Miro, Coordinate GPS:
41°22’06.4″N 2°09’35.6″E
41.368438, 2.159879 - fare clic e instradare

- Teleferic de Montjuic - funivia

La funivia citata in uno dei paragrafi precedenti permette di raggiungere senza fatica la sommità del colle dove si trova Castello di Montjuic. La stazione della funivia inferiore si trova presso la stazione ferroviaria FM (la linea FM parte dalla stazione della metropolitana Paral-lel e prende lo stesso biglietto della metropolitana). È necessario acquistare un biglietto separato per la funivia Teleferic de Montjuic.
Naturalmente, l'attrazione principale di Teleferic de Montjuic sono i panorami che abbiamo la possibilità di vedere durante il viaggio.

I biglietti per la funivia per Montjuic possono essere acquista online - [clicca]

Stazione della funivia Teleferic de Montjuic, Coordinate GPS:
41°22’07.4″N 2°09’48.5″E
41.368728, 2.163477 - fare clic e instradare

- Teleferic del Port - funivia
Funivia Teleferic del Port a Barcellona

Chiamato anche Transbordador Aeri del Port è vecchio e sembra piuttosto arcaico, ma i panorami della città disponibili da esso sono unici.
Il percorso della funivia ti porta dal porto di Barcellona alla collina di Montjuic e dopo una breve passeggiata fino alla stazione a valle della Teleferic de Montjuic, puoi continuare su per la collina fino al castello.

Teleferic del Port - Stazione collinare di Montjuic (Estacion Miramar), Coordinate GPS:
41°22’16.0″N 2°10’20.9″E
41.371098, 2.172474 - fare clic e instradare

Teleferic del Port - stazione nel porto, Coordinate GPS:
41°22’23.4″N 2°11’16.1″E
41.373162, 2.187818 - fare clic e instradare

9. Stadio FC Barcelona e biglietti per le partite della squadra
Le impressioni della partita dal vivo non hanno prezzo

Questo oggetto non ha bisogno di presentazioni speciali. Un must per gli amanti del calcio.
Sulla principale via pedonale di Barcellona, ​​​​La Rambla, ci sono punti speciali dove puoi acquistare i biglietti per le prossime partite di Barcellona. Il modo in cui funziona è che se il proprietario di un pass, che ha un posto garantito per l'intera stagione, non può partecipare alla partita, metterà in vendita il suo posto. Puoi acquistare un posto così gratuito in uno dei punti della Rambla, grazie al quale puoi vedere la partita e il proprietario del pass ottiene denaro.
Sfortunatamente, i prezzi di riscatto sono più alti del prezzo del biglietto originale (guadagnano il proprietario del biglietto e il broker allo stand La Rambla), ma spesso non c'è altra opzione per acquistare un biglietto per una partita dell'FC Barcelona.
Alcuni residenti di Barcellona acquistano abbonamenti ogni anno solo per venderli durante tutta la stagione e guadagnarci soldi. Per alcuni la seconda circolazione del biglietto è un'opportunità di guadagno aggiuntivo, per altri è l'unica occasione per vedere la partita della propria squadra del cuore.
Mentre ero a Barcellona, ​​ho sfruttato l'occasione per acquistare un posto gratuito e ho comprato un biglietto per il derby di Barcellona, ​​che si è svolto il giorno successivo. L'FC Barcelona ha vinto 3-0 contro l'Espanyol de Barcelona ed è stata anche la partita d'addio di Pep Guardiola come allenatore dell'FC Barcelona.
Ho postato una foto di questo evento sopra.
Al giorno d'oggi, acquistare i biglietti per una partita del FC Barcelona è molto più semplice che mai. Ciò è dovuto alla distribuzione via Internet. Puoi acquistare facilmente i biglietti gratuiti così come i biglietti di seconda circolazione. Basta fare clic e otterrai immediatamente l'intero programma del FC Barcelona, ​​i prezzi dei biglietti e la distribuzione dei posti disponibili.

Lo stadio del FC Barcelona è attualmente in fase di ristrutturazione (fino alla fine del 2024), ma il museo del club è stato riaperto in una nuova sede ed è visitabile.. Biglietti per visitare il museo del FC Barcelona puoi acquistare online - [clicca]

controllo: biglietti gratuiti per le partite del FC Barcelona direttamente dal distributore ufficiale – [clicca]

Calendario con la disponibilità attuale dei biglietti:

.

check out: biglietti di seconda circolazione per le partite del FC Barcelona – [clicca]

ATTENZIONE! Per gli amanti del calcio
- controllo: biglietti per l'intera Liga spagnola – [clicca]
- controllo: Biglietti UEFA Champions League – [clicca]

Camp Nou (stadio dell'FC Barcelona), Coordinate GPS:
41°22’50.1″N 2°07’18.4″E
41.380588, 2.121771 - fare clic e instradare

Visitare Barcellona da solo - secondo giorno

Il secondo giorno di visite turistiche sembra ancora più impegnativo del primo. Nell'elenco delle attrazioni, però, ce ne sono alcune che non tutti utilizzeranno, perché non a tutti piace (es. l'Oceanarium o il Museo Marittimo). Queste attrazioni, tuttavia, sono perfette per le famiglie con bambini che non amano necessariamente vedere i monumenti.
Puoi, quindi, rinunciare alle attrazioni selezionate, perché non avrai abbastanza tempo per completare il tutto.
Il secondo giorno, il percorso attraversa il porto di Barcellona, ​​​​quindi se il primo giorno qualcosa è andato storto (principalmente la collina del Montjuic), puoi prendere la funivia Teleferic del Port dal porto alla collina.
I percorsi del primo e del secondo giorno possono quindi essere combinati tra loro, il che ti dà la flessibilità di costruire il tuo piano.

Lunghezza del percorso: 6 km
Tempo di percorrenza (senza visitare le attrazioni): ore 2

Barcellona - mappa turistica - secondo giorno
mappa di sfondo fonte: openstreetmap.org

Il percorso a piedi per il giorno successivo è disponibile anche in forma percorso attivo su Google maps - [clicca]

10. Palazzo della Musica Catalana
Palazzo della Musica Catalana a Barcellona
foto di Manuel Torres Garcia

Iniziamo la seconda giornata con una visita al Palazzo della Musica Catalana. Un bellissimo edificio architettonicamente straordinario con interni sorprendenti. Uno dei monumenti più belli dell'Art Nouveau catalano. Il fatto che l'edificio sia iscritto nella lista del patrimonio dell'UNESCO è probabilmente sufficiente per tutte le altre raccomandazioni.
Un fatto interessante è che il palazzo era nella media... per ascoltare musica. Dopo l'iniziale ammirazione per l'edificio, le prime recensioni negative sul palazzo come luogo di ascolto musicale sono apparse circa dieci anni dopo la sua messa in funzione. Sono stati notati sempre più difetti e finalmente un nuovo nome (ovviamente non ufficiale) gli è rimasto attaccato: Palazzo della Quincalleria Catalanache in traduzione significa Palazzo della spazzatura catalana.
C'erano idee per privare il palazzo della maggior parte delle decorazioni interne, perché forse allora assolverà meglio alla funzione per cui è stato creato. Molto probabilmente, il fatto che l'ascolto della musica all'interno abbia anche soffocato il suono delle campane vicine e il traffico ha fatto sì che queste idee venissero abbandonate. Così, il palazzo è sopravvissuto nella sua forma originale ai nostri tempi e possiamo goderne gli occhi con un meraviglioso design degli interni.
Do Palazzo della musica catalana il modo più semplice per arrivarci è a piedi dalla stazione della metropolitana Urquinaona (linee L1, L4). Ho anche segnato la posizione della stazione della metropolitana sulla mappa.

Biglietti d'ingresso al Palazzo della Musica della Catalogna puoi acquistare online - [clicca]

Palazzo della musica catalana, Coordinate GPS:
41°23’14.9″N 2°10’32.0″E
41.387479, 2.175541 - fare clic e instradare

11. Quartiere Gotico (Barri Gotic)
Delizie architettoniche nel Quartiere Gotico di Barcellona

Il Quartiere Gotico è una parte della città, che ho segnato sulla mappa con il numero 11. Per una migliore illustrazione, ho anche messo sulla mappa una cornice rettangolare rossa, che indica più o meno la zona Quartiere Gotico. Visitare questa zona riguarda principalmente vagando senza meta per le stradeche vuoi inserire in questo momento. Lungo il percorso, probabilmente ti imbatterai in diverse attrazioni, che ho distinto con i numeri: 12, 13, 14 e 15.
Ci sono molti altri posti interessanti nel Quartiere Gotico, quindi non limitarti a quelli menzionati da me. Trascorri un po' di tempo in questa parte della città. Prendi un caffè, un biscotto o fai quello che vuoi e abbandonati all'atmosfera gotica.

12. Cattedrale di Sant'Eulalia (Catedral de Barcelona)
Cattedrale di Sant'Eulalia, Barcellona

La cattedrale fu costruita in più fasi dal XIII al XV secolo, ha una bella facciata monumentale in stile neogotico ed è anche sede dell'arcidiocesi catalana.
All'interno della cattedrale si trova una lapide in alabastro riccamente decorata, nella quale è sepolto il patrono della cattedrale. Eulalia (morta martire nel 304 durante la persecuzione dei cristiani durante i regni di Diocleziano e Massimiano).
Sul lato sud della cattedrale si trovano adiacenti edifici dell'ex sede dell'arcivescovo. Tra questi vi è un grazioso cortile circondato da chiostri con una piccola piscina con fontana. Di solito qui nuotano tredici oche bianche, che simboleggiano l'età del patrono della chiesa.

Cattedrale di Sant'Eulalia, Coordinate GPS:
41°23’03.4″N 2°10’34.3″E
41.384281, 2.176181 - fare clic e instradare

13. Plaça del Rei
Plaça del Rei, Barcellona

La Piazza Reale (o Placa del Rei) è una piazza pubblica medievale costruita nel XIV secolo, circondata da interessanti edifici che compongono il Gran Palazzo Reale. Il Gran Palazzo comprende:
- Salón del Tinell, una grande sala con imponenti archi a volta
- Cappella Reale di Sant'Agata
- Palau del Lloctinent, ovvero il Palazzo del Governatore con la torre Mirador del Rei Martí a cinque piani (ovvero la Torre di Guardia di Re Martino)
Sul lato sud della Piazza Reale si trova l'edificio Casa Padellas Palace, trasferito qui pietra dopo pietra da un'altra parte di Barcellona. Attualmente ospita il Museo di Storia della Città di Barcellona (chiamato MUHBA in breve), dove puoi anche visitare gli edifici vicini del Gran Palazzo Reale.

Piazza del Rei, Coordinate GPS:
41°23’03.1″N 2°10’38.7″E
41.384182, 2.177414 - fare clic e instradare

14. Plaça de Sant Jaume

In traduzione, Piazza San Giacomo è ampiamente riconosciuta come la piazza centrale e allo stesso tempo più importante del quartiere Gotico. Il motivo è che ci sono due edifici più importanti accanto ad esso:
- lo storico municipio, o Casa de la Ciudad de Barcelona, ​​​​dove si tengono ancora le sessioni del consiglio comunale
- la sede del governo catalano, ovvero il Palau de la Generalitat de Catalunya
È interessante notare che l'attuale Piazza San Giacomo è esattamente dove si trovava il centro della città romana di Barcino. Qui si incrociavano le due strade più importanti della città di Cardo (oggi Llibreteria e Call Street) e Decumanus (oggi Bisbe / Ciutat / Regomir). All'incrocio c'era un foro e il tempio romano di Augusto, di cui sono sopravvissute quattro colonne (attualmente è Carrer del Paradís numero 10).

Plaça de Sant Jaume
41°22’57.8″N 2°10’37.3″E
41.382731, 2.177020 - fare clic e instradare

15. Basilica di Santa Maria del Pi

Una chiesa gotica molto caratteristica, da non perdere passeggiando per il quartiere gotico. Sopra l'ingresso della chiesa si trova uno dei rosoni più grandi del mondo, che purtroppo non è sopravvissuto ai nostri tempi nell'originale ed è stato completamente ricreato.
E' possibile salire sul campanile della chiesa, da cui si gode una bella vista sulla città, ma l'ingresso è a pagamento (2021-5€ nel 10).

Basilica di Santa Maria del Pi, Coordinate GPS:
41°22’56.6″N 2°10’25.4″E
41.382377, 2.173709 - fare clic e instradare

16. Oceanario
Oceanario di Barcellona
foto di Mathis Jrdl

L'attrazione aperta nel 1995 suscita grande interesse e gioia tra i bambini e, naturalmente, gli adulti. La più grande attrazione dell'Oceanarium di Barcellona è, ovviamente, il tunnel sottomarino con una passerella mobile “in fondo all'oceano”. La possibilità di osservare la vita nell'oceano dalla posizione del fondo del bacino è sempre sorprendente. Il passaggio, e di fatto il passaggio attraverso il tubo subacqueo, è organizzato in modo tale da poterlo fare anche più volte.
L'acquario è molto frequentato, ma fortunatamente i biglietti d'ingresso possono essere acquistati online in anticipo. Consiglio vivamente questo modo.

Verificare la disponibilità: biglietto d'ingresso prioritario per l'Oceanario di Barcellona - [clicca]

Oceanario di Barcellona, Coordinate GPS:
41°22’36.6″N 2°11’02.8″E
41.376846, 2.184114 - fare clic e instradare

17. Colonna di Cristoforo Colombo
Cristoforo Colombo indica la colonna con la mano... ecco fatto. Fino ad oggi, non si sa cosa!

Uno dei punti più caratteristici della città e allo stesso tempo un importante punto di riferimento per i turisti. Naturalmente, la posizione della colonna in questo luogo non è casuale. Fu qui che Cristoforo Colombo, accolto dalla coppia reale, sbarcò di ritorno dal suo viaggio in India.
La figura di Colombo sul monumento ha il braccio teso davanti a sé e indica chiaramente qualcosa. La prima idea è sempre che punti all'America... ma purtroppo non lo è. Non è ancora certo cosa indichi Colombo e sono già state create molte idee al riguardo (principalmente umoristiche). Attualmente, la versione ufficiale è che punta a... il porto che ha davanti.

Colonna di Cristoforo Colombo, Coordinate GPS:
41°22’33.0″N 2°10’39.8″E
41.375839, 2.177731 - fare clic e instradare

18. Il Museo Marittimo

Il Museo Marittimo di Barcellona, ​​​​che funziona negli ex edifici portuali, ha un'atmosfera davvero fantastica. Soprattutto per gli edifici stessi, che sono di per sé perfettamente restaurati, suscitano ammirazione. Per questo, è sufficiente aggiungere in un batter d'occhio una mostra intelligente e organizzata in modo interessante e due ore di visite turistiche.
Nel 2021 il biglietto d'ingresso al museo costava 10 euro.

Museo Marittimo, Coordinate GPS:
41°22’31.6″N 2°10’36.0″E
41.375453, 2.176675 - fare clic e instradare

19.La Rambla
La Rambla, Barcellona

Probabilmente la strada pedonale più famosa e popolare di Barcellona. Tutta la sua lunghezza è piena di caffè, bancarelle, artisti di strada. A causa del numero di turisti che passeggiano per La Rambla, è anche il luogo di lavoro principale per ladri e borseggiatori. Probabilmente qui avviene il maggior numero di piccoli furti per metro quadrato di superficie. Ti consiglio di tenere costantemente sotto controllo il portafoglio e le tasche mentre cammini per La Rambla.
Nonostante il gran numero di piccoli ristoranti che incoraggiano il consumo, sconsiglio di mangiare sulla Rambla. È costoso e non necessariamente gustoso. Puoi ottenere cibo migliore e più economico in luoghi lontani dal centro turistico.
La passeggiata La Rambla, invece, è un punto obbligato del programma, tanto più che porta alle prossime attrazioni del nostro programma.

La Rambla, Coordinate GPS:
41°22’38.8″N 2°10’34.9″E
41.377438, 2.176352 - fare clic e instradare

20. Palau Güell

Un altro degli edifici progettati interamente da Antoni Gaudi. Spesso trascurato dai visitatori del Barcellona, ​​​​ma decisamente sbagliato. Il Palazzo Guell merita una visita e vale la pena raccogliere un po' più di forza, perché dovresti guardare dentro. Gaudi ha progettato quasi tutto qui. Dal seminterrato al tetto e camini fino all'ultimo dettaglio. Non era limitato dalle finanze (Guell aveva un'enorme fortuna), quindi tutto era realizzato con materiali di altissima qualità dai migliori artigiani.
Nel 1984 Palau Guell è stato iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

Palazzo di Güell, Coordinate GPS:
41°22’43.7″N 2°10’26.6″E
41.378816, 2.174051 - fare clic e instradare

21. Mercato della Boqueria
Colori alla Boqueria di Barcellona

Il più famoso ed enorme bazar di Barcellona. Pieno di tutto ciò che puoi immaginare. Innumerevoli varietà di frutta e verdura belle, colorate e profumate sono esposte dai mercanti in modo tale da creare un incredibile arcobaleno di colori da cui è difficile distogliere lo sguardo. Ho avuto l'impressione che l'allestimento degli allestimenti sugli spalti delle bancarelle avesse già assunto la forma di una spedizione d'arte.
Inoltre, salumi, carne, pesce, conserve, alcolici, dolci... oltre 13 mq (perché questa è la dimensione del bazar) di tutto ciò che il tuo cuore desidera.
Naturalmente c'è anche un quartiere con fast food di strada. Economico e davvero gustoso. Consiglio vivamente di cercare qualcosa per te qui. Molto più economico e molto più gustoso che su La Rambla, che si trova a pochi passi.

Ingresso principale al mercato della Boqueria, Coordinate GPS:
41°22’55.2″N 2°10’19.9″E
41.381993, 2.172192 - fare clic e instradare

22. Piazza Catalana

Alla fine del tour, raggiungiamo nuovamente Plaza Catalunya, da cui puoi arrivare rapidamente ovunque. Ora arriva il momento di decidere, hai ancora la forza e la volontà di continuare a esplorare, o è il momento dei piaceri peccaminosi di bere e mangiare la sera? O forse hai qualcosa da recuperare rispetto al giorno prima?
Forse sarebbe una buona idea passare una serata in riva al mare in spiaggia? Dopotutto, la Barceloneta è a Barcellona. che è un'enorme spiaggia cittadina.

Piazza Catalana, Coordinate GPS:
41°23’13.1″N 2°10’12.1″E
41.386971, 2.170018 - fare clic e instradare

23. Spiaggia della Barceloneta
Spiaggia di Bareceloneta sul Mar Mediterraneo

Barceloneta è fondamentalmente uno dei quartieri di Barcellona, ​​​​ma i turisti di solito lo chiamano la bellissima, ampia spiaggia sabbiosa che si trova in questo quartiere.
La spiaggia stessa ha diversi nomi perché è divisa in più parti: la spiaggia di San Sebastian, la spiaggia di Sant Miquel, la spiaggia di Somorrostro... ma chi la ricorderebbe tutta? Il nome Barceloneta è comunemente usato e tutti sanno cosa sta succedendo.
Il modo più semplice per raggiungere la spiaggia è la metropolitana (linea L4) e scendi a una fermata con un nome sorprendentemente sorprendente: Barceloneta 🙂
Poi devi ancora camminare un po' attraverso la zona residenziale e siamo sul Mar Mediterraneo.
Vicino alla spiaggia troverai ristoranti di pesce e bar di tapas tradizionali.

Spiaggia della Barceloneta, Coordinate GPS:
41°22’36.2″N 2°11’28.4″E
41.376708, 2.191228 - fare clic e instradare

Autobus per turisti

Se il piano turistico da me proposto è stato troppo impegnativo per te fisicamente, posso proporti un interessante salvagente. Sono autobus Hop On-Off, ovvero linee di autobus soprattutto per turisti che non vogliono o non hanno la forza di camminare ovunque con i piedi. Queste linee circolano su percorsi fissi e hanno fermate vicino alle principali attrazioni turistiche della città. Puoi salire e scendere tutte le volte che vuoi, perché il biglietto è valido per un orario preciso, non per un viaggio. Sono disponibili biglietti da 1 e 2 giorni.
Utilizzando gli autobus Hop On-Off, puoi guidare fino a un'attrazione, scendere, visitarla, tornare sull'autobus, guidare fino alla prossima attrazione e così via...
Alcuni vettori offrono anche più di una linea Hop On-Off all'interno di un biglietto. Una tale offerta L'ho trovato qui - [clicca].
Come parte di un biglietto valido 1 o 2 giorni, puoi utilizzare due linee di autobus: rossa e blu. Entrambe le linee passano ogni 20 minuti circa e servono un totale di 36 fermate.

Il percorso della linea blu comprende:
1. Piazza Catalunya
2. Casa Batlló - Fundació Antoni Tàpies
3. Passeig de Gràcia - La Pedrera
4. Sagrada Familia
5. Esempio
6. Parco Guell
7. Tramvia Blau - Tibidabo
8. Sarria
9. Monastero di Pedralbes
10. Palau Reial - Pavellons Güell
11. Futbol Club Barcellona
12. Diagonale Les Corts
13. Francesc Macià - Diagona
14. MACBA - CCCB

Il percorso della linea rossa è:
1. Piazza Catalunya
2. Casa Batlló - Fundació Antoni Tàpies
3. Passeig de Gràcia - La Pedrera
4. Francesc Macià - Diagonale
5. Estacio de Sants
6. Creu Cobert
7. Piazza di Spagna
8. Caixa Fòrum - Pavelló Mies van der Rohe
9. Poble Espanyol
10. Museu Nacional d'Art de Catalunya
11. Anella Olimpica
12. Fondazione Joan Mirò
13. Teleferica de Montjuic
14. Miramar - Jardins Costa e Llobera
15. World Trade Center
16. Colom - Museo Marittimo
17. Porto Velli
18. Museu d'Història de Catalunya
19. Porto Olimpico
20. Giardino zoologico
21. Pla de Palau - Parco della Ciutadella
22. Barri Gotic

Se hai letto tutto il mio post, puoi facilmente trovare le attrazioni da me descritte nell'elenco delle fermate fornito sopra.
Si noti che la fermata comune per entrambe le linee ci è ben nota Piazza Catalana (Plaça de Catalunya) e a questa fermata, se necessario, puoi cambiare da una linea all'altra.

Biglietto per gli autobus Hop On-Off a Barcellona puoi acquistare online qui - [clicca] ... infatti si acquista online un voucher, che si trasforma in biglietto quando si sale ad una qualsiasi fermata del percorso. Solo quando il coupon viene scambiato con un biglietto inizia il conteggio del periodo di validità del biglietto.

Barcellona - alloggio e hotel

In termini di alloggio, Barcellona è molto specifica. In teoria trovare una sistemazione interessante non dovrebbe essere un problema, perché si tratta di città enormi, ma in pratica non è sempre così. Molto spesso puoi trovarlo a un prezzo interessante ostelli con stanze senza bagno o dormitori. Non tutti sono contenti di questo. Gli hotel di livello migliore, che consideriamo uno standard quotidiano su base giornaliera, ovvero una tipica camera doppia con il proprio bagno, purtroppo, sono molto più cari che in altre città. Ciò è probabilmente dovuto alla popolarità di Barcellona. Trovare la giusta sistemazione di qualità a un buon prezzo a Barcellona può essere difficile e dovrai dedicare un po' più di tempo a farlo.
Fortunatamente, a Barcellona non devi vivere nel centro della città. Grazie all'ottima comunicazione (intendo la metro) è sufficiente abitare vicino a qualsiasi stazione della metro e si può raggiungere qualsiasi punto della città in pochissimo tempo.
Per comodità, ecco alcuni suggerimenti che ho trovato interessanti. Forse ti piaceranno o saranno un buon punto di partenza per ulteriori ricerche. Clicca, cerca, scegli!

Casa Jam Barcellona - [clicca]

Hotel Rec Barcelona - [clicca]

Hotel Omnium - [clicca]

4.9/5 - (791 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo accetterà volentieri qualsiasi follower a cui piace.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




46 commenti su "Piano turistico di Barcellona: mappa, biglietti, attrazioni, monumenti, alloggi, fatti interessanti"

    • o
      Collegamento diretto

      Ottima descrizione del viaggio.
      Tutte notizie molto utili.
      Cordiali saluti e vi auguro ulteriori successi in questo tipo di lavoro🤗

      rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Sono una persona poco online, ma sarò felice di scrivere un commento.
    Abbiamo visitato Roma con la mia famiglia in base alla tua guida ed eravamo sfiniti ma felici :) Scritto in modo molto pratico con collegamenti a google (reso molto facile).
    Ora andiamo al Barcellona e seguiremo sicuramente i tuoi consigli, sperando in simili soddisfazioni. Lo consigliamo vivamente

    rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Sono molto contento e molto felice! So benissimo quanto siano importanti i bei ricordi di questi viaggi.
      Buona fortuna a Barcellona!

      rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Un'ottima guida!
      Non vedo l'ora di partire :)
      Grazie per aver reso più facile organizzare il piano turistico :)

      rispondere
      • o
        Collegamento diretto

        Partiremo alla fine di maggio, pensionati 72/75, nessuna lingua e penso che questo materiale su Barcellona sarà molto utile

        rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Un ottimo piano. Peccato averlo trovato l'ultimo giorno del mio soggiorno. Ma lo consiglierò a chiunque mi chieda di visitare Barcellona.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ottimo articolo, molto concreto, chiaro e preciso. Grazie a lui, sta solo aggiustando il suo piano di confidenza!

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ottimo articolo, andando a Barcellona ad aprile lo useremo sicuramente :) Ho una domanda: se atterriamo all'aeroporto di Barcellona alle 15.20 abbiamo la possibilità di arrivare (trasporto urbano?) allo stadio Camp Nou per la partita alle 18.00:XNUMX? Sto cercando una risposta da qualcuno che conosca la realtà degli spostamenti in città. Ti sarò grato per la tua risposta :)

    rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Ci vorrà circa un'ora per guidare dall'aeroporto allo stadio. Dovrebbe andare bene se il volo è più o meno in orario.

      rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Un articolo molto utile, soprattutto per chi visita Barcellona per la prima volta. Un'ottima idea con mappe che semplificano molto la pianificazione e le visite turistiche.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ho già usato la guida di Roma, va benissimo, vado a Barcellona a marzo, ho usato anche l'ottima guida. Non vedo l'ora della guida di Napoli 🙂 vado a ottobre 😉

    rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Di solito mi leggi nel pensiero.
      La guida di Napoli è in fase di realizzazione ed è già pronta al 50 per cento.

      rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Domani si vola a Barcellona, ​​che quest'anno abbiamo scelto invece di sciare.
    Saremo lì per 4 giorni ma vedo già che passeremo 2-3 giorni come descritto nella tua guida,
    Se solo il tempo non rendesse difficile la visita.
    La descrizione mostra che in totale useremo la metropolitana solo per arrivare dall'hotel al punto di partenza e al ritorno in hotel

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ottimi consigli, hai lavorato sodo 🙂 grazie mille! Volo con un amico ad aprile ma a Barcellona solo per 1 giorno. Puoi scrivermi, è possibile acquistare 1-2 biglietti per questo autobus e non l'intera carta per due giorni? Cordiali saluti <3

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Quando leggo tutti questi blog, vlog e altre stronzate..... non vedo l'ora di visitare la Spagna per la prima volta nella mia vita. La vacanza tanto attesa sta arrivando, 7 giorni pieni di visite turistiche senza limiti di tempo o finanziari. Articolo davvero ben fatto. Abbiamo visto tutto sulla lista e stavamo almeno camminando in molti altri posti. Ce l'abbiamo fatta a piedi!!!! In questi giorni oltre 90 km. Camminare dalle 9-10 circa all'1-2 circa ogni giorno. Una cosa che so è che il cibo è disgustoso. Quanto puoi mangiare una baguette o un cornetto a colazione, e a pranzo e cena, oltre a brunch e tè pomeridiano, patatine fritte con salsa o peperoni arrostiti sott'olio e altre tapas di questo tipo?! La loro famosa paella ha un aspetto diverso in ogni "ristorante" per 15-30 euro? Mando volentieri foto. Questa è la loro domanda entrando in ogni ristorante o bar o pub mangerò o berrò? Perché appena lo bevo mi danno un posto vicino ai bagni come in terrazza, costa il 10% in più sul conto 🤣. Ed è chiaramente scritto sul portatovaglioli. Uno è che la verità è bella. Per noi polacchi, un posto diverso, un tempo diverso, un clima diverso, ma il modo in cui trattano i turisti "come idioti" è inaccettabile. Penso che ovunque sia buono dove non ci siamo c'è un detto perfetto. Sono stato in molti posti, forse non nel mondo ma in Europa e penso che la gastronomia polacca sia di altissimo livello. Sai che in un solo ristorante c'era l'acqua calda nel wc e noi eravamo in circa 40 posti 🤣 fango e sporcizia ovunque. Ovunque . Buone vacanze 🤗🤗🤗

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ho appena prenotato i biglietti aerei per le vacanze invernali 2024 🙂 Userò sicuramente la guida, soprattutto perché i miei figli adorano le visite turistiche e le lunghe escursioni. Grazie

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Jack, grande rispetto e grazie per tutti i tuoi suggerimenti. Sono stato in Spagna 3 volte, ma a Barcellona per la prima volta. Viaggio programmato in un giorno con tutta la famiglia. E cosa. Siamo stati in grado di gestire un simile improvvisato solo grazie ai tuoi suggerimenti. Con le tue mappe e descrizioni, abbiamo percorso l'intera città in 2,5 giorni, visitato quasi tutto. I restanti 2,5 giorni a Cambrils sono più pigri e il fine settimana di maggio è perfetto. Consiglio il tuo sito, davvero utile.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Domenica voliamo a Barcellona, ​​cammineremo passo dopo passo secondo le tue indicazioni.
    Grazie mille per l'ottimo piano e la descrizione.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ottima elaborazione, ottimo lavoro! 👍 Non ho letto frase per frase, ma l'ho guardato dalla prospettiva di una persona appena tornata da Barcellona (quindi, purtroppo, "dopo") e ho pianificato cosa e come vedere (così ho un'idea) , e poi l'idea è una cosa, ma l'implementazione tra l'altro, perché dal punto di vista logistico viene fuori qualcos'altro, ed ecco un elenco pronto di attrazioni e, cosa più importante, l'ordine e queste coordinate sono un capolavoro! 😁 . Non ho visto la metà di questi posti (ma sono stato in posti fuori lista - Tibidabo, Montserrat, Parco della Cituadella, Arco di Trionfo - comunque nelle vicinanze), ma sono contento di essere arrivato qui, perché sono un giorno andrò a Barcellona e ci sarà ancora molto da vedere. E che tutti quelli che riescono a trovare questo studio siano felici 😊 Saluti! 😉

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Ottimo, come al solito. (Come le nuove iscrizioni dal Portogallo). Ci hai messo molto lavoro.
    Ci andremo a novembre e seguirò anche il tuo consiglio. Grazie e cordiali saluti

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Dopo aver letto tutti questi commenti, lasciami copiare il piano e usarlo.
    Sarò a Barcellona a novembre e aggiungerò anche Montserrat al piano.

    rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Siamo a Barcellona (febbraio 2024), ottimi percorsi. Grazie mille per le mappe. Barcellona è una città bella, pulita, ben organizzata e culturale (visitare monumenti e persone). Siamo rimasti molto sorpresi, dopo aver visitato molte città europee: la numero 1! Vale la pena saperlo: la Sagrada Familia accetta carte polacche per famiglie numerose. Tuttavia è necessario prima contattare direttamente il servizio: descomptes@ext.sagradafamilia.org

      rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    A marzo andrò a Barcellona per una settimana. Ottimi consigli, mappe. Creo il mio piano turistico in base ai tuoi piani. Grazie, ottimo consiglio.

    rispondere
  • o
    Collegamento diretto

    Buongiorno, quali delle attrazioni sopra citate consigliate assolutamente di visitare e quali si possono vedere solo dall'esterno? Perché quasi ovunque ci sono indicazioni su dove acquistare i biglietti, e mi chiedo se sia solo a scopo informativo, o se valga davvero la pena entrare in ognuno di questi posti.

    rispondere
    • o
      Collegamento diretto

      Dipende da cosa interessa a qualcuno. Se, ad esempio, hai un debole bisogno di ammirare gli interni, vedere una delle case popolari di Gaudì potrebbe essere sufficiente per te. D'altra parte, c'è chi viene a Barcellona soprattutto per Gaudí, per cui lasciare andare le case popolari non avrebbe senso per loro.
      Tuttavia, devi fare tu stesso la scelta finale, in base ai tuoi interessi. Da non perdere l'ingresso: Sagrada Familia, Sant Pau, Parco Guell.

      rispondere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *