Barletta - attrazioni della città, mappa, visite turistiche, alloggi. Una guida rapida.

Castello Svevo Castle - Barletta, Italia.

Entrare a Barletta ci ha lasciati senza parole ...

C'era un silenzio totale in macchina. Non si sapeva cosa dire. Guardavo da una parte all'altra e pensavo tra me e me, amico, non sta succedendo davvero.
Gli occhi potevano vedere, ma la testa non poteva credere a ciò che gli occhi potevano vedere. Il paesaggio intorno a noi somigliava a un'apocalisse di civiltà. Come se la polvere si fosse appena depositata dopo un cataclisma. L'apocalisse postindustriale e oscura è esattamente così ...
Dov'è Barletta? - Ho pensato. Non può essere qui!
Era. Siamo stati a Barletta.

La strada di accesso predefinita dall'autostrada alla città era in fase di ristrutturazione. Quindi la navigazione ci ha portato in una deviazione attraverso il distretto industriale. Non ci sarebbe nulla di insolito, se non fosse per il fatto che il distretto industriale ha un mostruoso cementificio, una cava di ghiaia, un impianto di lavorazione degli inerti e qualsiasi altra cosa si voglia lì. L'enorme stabilimento dell'azienda Buzzi Unicem elabora quello che può e, poiché è enorme, si estende come un quartiere a parte della città. Vie di accesso ordinarie corrono tra la bruttezza dei padiglioni e gli elementi delle installazioni industriali.

Siamo venuti a Barletta alla ricerca di splendidi panorami, un suggestivo centro storico, strade romantiche, strette e ombreggiate, e qui ci troviamo improvvisamente nel mezzo della fabbrica probabilmente più brutta del mondo, ricoperta da tonnellate di polvere e polvere. Tonnellate successive di polvere turbinano nell'aria e circolano da qualche parte tra gli edifici, irrompendo sfacciatamente in ogni angolo. Nessuna meraviglia che l'auto sia silenziosa ...

Per fortuna questa bellissima Barletta esiste davvero

Quando, dopo pochi minuti di guida, siamo riusciti a lasciare il distretto industriale, abbiamo tirato il fiato. Di fronte a noi, gli edifici divennero sempre più piacevoli alla vista e la polvere scomparve. Siamo riusciti a lasciarci alle spalle l'incubo del cemento. Siamo stati contenti che la romantica Barletta esista davvero, e quello che abbiamo visto lungo il percorso è stata solo una deviazione della strada di accesso ristrutturata.

Barletta si è rivelata una bella cittadina. Ha due grandi spiagge sabbiose, una lunga passeggiata in riva al mare, un centro storico molto piacevole e alcuni luoghi interessanti non troppo distanti l'uno dall'altro. Le strade strette e strette del centro storico creano ombre in cui è facile ripararsi dal sole cocente d'estate. Puoi visitare e vedere tutto lentamente e senza troppi sforzi. Passeggiare per la città è molto piacevole e ti piace subito.
Il percorso turistico dovrebbe includere le tre principali attrazioni della città: bloccare (Castello Svevo), La Cattedrale (Basilica Cattedrale Santa Maria Maggiore) e Colosso di Barletta. Passeggiando tra queste attrazioni vedrai un pezzo della città vecchia e, se ti piace, puoi sempre avventurarti più a fondo e rimanere più a lungo.

Spiaggia a Barletta. Alla fine del frangiflutti c'è un trabucco (dispositivo per la cattura del pesce dalla riva), Italia.
Particolare del lungomare di Barletto, Italia.

Castello di Barletta - Castello Svevo

Puoi vedere a prima vista che è una fortezza forte e potente. Le sue origini risalgono all'XI secolo. Per i successivi 600 anni, il castello fu ampliato e rafforzato. Ha continuato a diventare più forte e più potente. Nessuna risorsa è stata risparmiata per la sua espansione. Le pareti stavano diventando più grandi, più pesanti, più resistenti. Fu costruito un fossato e più mura ... ecc. Un totale di diverse centinaia di anni di creazione di varie fortificazioni.

Castello Svevo Castle - Barletta, Italia.
Attraverso il fossato fino al castello ...

Oggi si può dire che il castello non fu mai conquistato, ma vale la pena aggiungere che non ha mai partecipato a nessuna battaglia 🙂
Sì! Diverse centinaia di anni di costruzione, miglioramenti ed espansione alla fine non sono tornati utili.
Il più grande evento militare relativo al castello ebbe luogo all'alba del 24 maggio 1915, nella fase iniziale della prima guerra mondiale. La corazzata austriaca Helgoland ha aperto il fuoco dei cannoni verso il castello e ha colpito sei volte il fronte nord e il bastione nord dell'edificio (bastione San Vincenzo). L'attacco non aveva scopo militare e non era correlato a nessuna grande operazione militare. Molto probabilmente, è stato un atto di vandalismo e stupidità militari ordinari.
Il bombardamento è stato interrotto per l'intervento di ritorsione del cacciatorpediniere Turbine.
Tracce di questo evento sono visibili nelle mura del lato nord del castello fino ad oggi. Non hanno influenzato in modo significativo la costruzione del castello, quindi sono stati lasciati a ricordo di quell'evento.
Attualmente il castello ospita un museo, sale espositive per mostre temporanee e una biblioteca.
L'ingresso al cortile è a pagamento.

Orari e prezzi per l'ingresso al castello, Barletta, Italia.

Cattedrale di Barletta - Concattedrale di Santa Maria Maggiore

La cattedrale fu costruita nel XIII secolo e sorge su un luogo dove nell'antichità (intorno al IV-III secolo a.C.) era presente un ipogeo (tomba o tombe sotterranee), anch'esso tempio, attribuito al culto di Nettuno. Sul lato nord della chiesa si trova un campanile, sotto il quale c'è un cancello che permette di andare dal lato della chiesa al castello. Sotto il cancello ci sono frammenti dei ciottoli dell'antico tempio.

Cattedrale di Barletta, Italia.

Ci sono parecchie chiese a Barletta. All'ufficio informazioni turistiche riceverai una mappa con un itinerario turistico proposto, dove più della metà delle attrazioni (!!!) sono chiese. Se sei interessato all'architettura sacra, ci sarà molto da fare a Bareltta. Se non hai questi interessi, ti invito comunque a vedere almeno la cattedrale. Fa impressione.

Interno della Cattedrale di Barletta, Italia

Colosso di Barletta

Sentendo il nome del monumento "Colosso di Barletta" viene subito in mente la somiglianza con una delle sette meraviglie del mondo antico, il Colosso di Rodi. In pratica, il colosso non è così colossale come potresti immaginare (è alto 4,5 m). Le sue dimensioni non sono molto diverse dalla maggior parte delle statue in bronzo e non avrebbe la possibilità di competere con il Colosso di Rodi (forse sarebbe circa la metà dell'altezza tra le caviglie e il ginocchio ... in questo contesto si potrebbe dire che non è "Colosso" ma più "Liliput di Barletta ").

Colosso di Barletta

La sua forza, tuttavia, non è nelle sue dimensioni e non è la dimensione che è interessante. Quando si guarda la statua del Colosso, vale la pena rendersi conto che la dote proviene da Bisanzio. Fu creato nel V secolo d.C. a Ravenna…. e qui gli occhi si aprono di più. Anno di produzione: 439 d.C. è impressionante. Probabilmente raffigura l'imperatore Teodosio II e fu probabilmente eretto da Valentiniano III (non è ancora sicuro al 100%).
Purtroppo il monumento ha sostituito gambe e braccia, grazie ai Domenicani di Manfredonia. Nel 1309, chiesero al re Carlo II d'Angiò il permesso di tagliare le gambe e le braccia della statua per ottenere il bronzo per fare le campane della chiesa ... e il re acconsentì (!!!).
Meno di 200 anni dopo, su richiesta degli abitanti di Barletta, la statua ricevette braccia e gambe nuove, purtroppo con una disposizione e uno stile diversi rispetto all'originale (immagino che il nuovo stile di gambe e braccia corrispondesse maggiormente ai canoni dell'arte in vigore nel XVI secolo). Durante la seconda guerra mondiale, la statua fu accuratamente nascosta all'esercito tedesco per paura che venisse fusa e utilizzata dall'industria tedesca delle armi.
Il Colosso di Barletta è conosciuto localmente più come Eraclio (Colosso di Eraclio), e da alcuni abitanti chiamato affettuosamente "Ara".

Mappa di Barletta

Di seguito troverai una mappa della città con le principali attrazioni, i parcheggi e la spiaggia contrassegnata. La mappa mostra anche la direzione del cementificio e dell'impianto di lavorazione degli inerti. Con il senno di poi, vorrei quasi essermi fermato e aver scattato alcune foto. Per qualcuno a cui piace questa atmosfera, può essere un posto piuttosto interessante per scattare foto apocalittiche.
La mappa ha anche un indicatore con il numero 4 sul frangiflutti vicino alla spiaggia orientale. C'è un "trabucco" alla fine del frangiflutti. Una macchina tipica di questa regione per pescare il pesce dalla riva, senza dover andare per mare.

Mappa di Barletta:
1. Castello
2. cattedrale
3. Colosso
4. Trabucco
P1. Parcheggio
P2. Parcheggio

Coordinate GPS utili

Parcheggio P1 nelle vicinanze del castello (piccolo parcheggio), GPS:
41°19’06.7″N 16°17’21.5″E
41.318516, 16.289314 - fare clic e instradare

Ampio piazzale adibito a parcheggio P2, proprio accanto al castello (non era custodito durante il nostro soggiorno ed era gratuito), GPS:
41°19’13.0″N 16°17’25.2″E
41.320290, 16.290327 - fare clic e instradare

Questo è il parcheggio segnato sulla mappa come P2, Barletta, Italia.

City Beach - Est, GPS:
41°19’18.8″N 16°17’44.8″E
41.321883, 16.295787 - fare clic e instradare

City Beach - ovest, GPS:
41°19’27.4″N 16°16’31.0″E
41.324277, 16.275264 - fare clic e instradare

Castello Svevo (Castello Svevo), GPS:
41°19’14.8″N 16°17’18.3″E
41.320763, 16.288406 - fare clic e instradare

Cattedrale (Basilica Cattedrale Santa Maria Maggiore), GPS:
41°19’14.1″N 16°17’09.3″E
41.320581, 16.285916 - fare clic e instradare

Colosso di Barletta, GPS:
41°19’09.2″N 16°16’53.5″E
41.319222, 16.281531 - fare clic e instradare

Barletta - alloggi

Barletta è un ottimo posto dove passare la notte comodamente ed a buon mercato. Ho scelto 3 offerte per alloggio a Barletta. Tutti e tre hanno quasi il più alto livello di valutazioni dei clienti e prezzi molto interessanti. I prezzi indicati nelle immagini includono il prezzo totale del soggiorno per due persone per una notte. Alcuni di loro offrono anche la colazione a questo prezzo. Se viaggi come noi, cambiando spesso alloggio e hai bisogno di una sistemazione comoda, pulita ed economica, allora considera seriamente di soggiornare a Barletta.

CastelloDuomo Dimore Deluxe

controllare il prezzo corrente dell'alloggio in CastelDuomo Dimore Deluxe - [clic]

Il Cavalliere Affitti Brevi

controllare il prezzo corrente dell'alloggio in Il Cavalliere Affitti Brevi - [click]

Il Muretto

controllare il prezzo corrente dell'alloggio in Il Muretto - [clic]

4.8/5 - (62 voti)

Importante per me!

Dai una buona valutazione all'articolo (5 stelle benvenute 😀)!
È gratis, a per me è molto importante! Il blog vive di visite e quindi ha la possibilità di svilupparsi. Per favore fallo E grazie in anticipo!

Se ti piacciono le mie guide, troverai sicuramente utile quella che ho creato catalogo guide - [clicca]. Lì troverai idee già pronte per i tuoi prossimi viaggi, descrizioni di altre destinazioni turistiche e un elenco alfabetico di guide suddivise per paesi, città, isole e regioni geografiche.

Posto anche io link al profilo Facebook - [clicca]. Entra e premi "Orologio"allora non ti perderai nuovi post stimolanti.

A meno che tu non preferisca Instagram. Non sono un demone dei social, ma puoi sempre contare su qualcosa di bello da vedere il mio profilo instagram - [clicca]. Il profilo accetterà volentieri qualsiasi follower a cui piace.

Metto a disposizione i contenuti che creo gratuitamente con copyright e il blog sopravvive grazie alla pubblicità e alla cooperazione di affiliazione. Pertanto, gli annunci automatici verranno visualizzati nel contenuto degli articoli e alcuni collegamenti sono collegamenti di affiliazione. Ciò non ha alcun effetto sul prezzo finale del servizio o del prodotto, ma potrei guadagnare una commissione per la visualizzazione di annunci o l'utilizzo di determinati collegamenti. Raccomando solo servizi e prodotti che trovo buoni e utili. Dall'inizio del blog, non ho pubblicato alcun articolo sponsorizzato.

Alcuni dei lettori che hanno trovato le informazioni qui molto utili, a volte mi chiedono come puoi sostenere il blog? Non gestisco raccolte fondi o programmi di supporto (tipo: patronite, zrzutka o "compra caffè"). Il modo migliore è usare i link. Non ti costa nulla e il supporto per il blog si autogenera.

Pozdrawiam




Un commento su “Barletta - attrazioni della città, mappa, visite turistiche, alloggi. Una guida rapida."

  • o
    Collegamento diretto

    Una grande dose di informazioni utili e un reportage fotografico che ti incoraggia a visitare questo luogo. I migliori saluti!

    rispondere

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *